Disponibili in Italia Tap IP e Tap Scheduler, i dispositivi di Logitech per il lavoro ibrido

Disponibili in Italia Tap IP e Tap Scheduler, i dispositivi di Logitech per il lavoro ibrido

I dispositivi per semplificare la gestione delle videoconferenze di Logitech sono ora disponibili. Tap IP è una sorta di tablet che fa da controller, mentre Tap Scheduler è un pannello da posizionare all'esterno delle sale riunioni per gestirne l'occupazione

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Device
LogitechSmart Working
 

Sulle pagine di Edge 9 abbiamo già parlato delle due soluzioni di Logitech pensate per migliorare e semplificare la gestione delle videoconferenze e delle sale riunioni: Tap ID e Tap Scheduler. Logitech ha annunciato che ora sono disponibili per l'acquisto anche sul mercato italiano. 

Tap Scheduler e Tap IP: da Logitech due "tablet" da 10.1" per migliorare il lavoro ibrido

Tap IP è un dispositivo che assomiglia a un tablet. Ha uno schermo touch screen da 10.1" con sensore di movimento e si connette alla rete e all'alimentazione tramite un unico cavo, grazie alla tecnologia PoE (Power over Ethernet).

Si tratta di un controller per le videoconferenze, per avviare e gestire le riunioni di lavoro ibride. Attualmente è certificato per Zoom e RingCentral, ma Logitech afferma che entro la primavera arriverà anche la certificazione per Teams.

High_Resolution_PNG-Tap Scheduler White Gallery Teams Available TQ

Tap Scheduler, invece, è un pannello da posizionare in prossimità delle sale riunioni. Anche questo è apparentemente identico a un tablet ed è dotato di accessori per installarlo anche a parete. Fornisce indicazioni sullo stato di occupazione della sala e, connesso alla piattaforma di videocollaboration aziendale, offre informazioni sulla pianificazioni futura.

Con questi dispositivi, l'obiettivo di Logitech è quello di rendere più efficiente e produttivo il lavoro, che si sta spostando verso un approccio ibrido, con parte dei dipendenti in aziende e altri che lavorano da remoto. Una filosofia che è stata inevitabilmente accelerata dal Covid ma che sembra essere molto apprezzata, in particolare modo dai lavoratori, che si sentono più produttivi e affermano di riuscire a conciliare meglio il lavoro con le esigenze personali potendo lavorare, almeno per alcuni giorni a settimana, da remoto. 

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^