Hard disk da 1TB, il prezzo sale vertiginosamente del 180%

Hard disk da 1TB, il prezzo sale vertiginosamente del 180%

I recenti allagamenti che hanno colpito la Thailandia hanno causato enormi problemi agli impianti produttivi di Toshiba e Western digital, con conseguente innalzamento dei prezzi

di pubblicata il , alle 14:21 nel canale Mercato
ToshibaWestern Digital
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

93 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AceGranger07 Novembre 2011, 15:31 #11
Originariamente inviato da: Perseverance
Quelle fabbriche sono ferme, il prezzo di acquisto dal produttore è aumentato pochissimo! Sono i rivenditori che stanno sfruttando la catastrofe per ingrassarsi di soldi.

E poi come fà ad essere aumentato il prezzo dei Samsung? un 500GB costava 32€ oggi 110€; nn mi pare che samsung sia stata colpita.

E' una situazione vergognosa


si chiamano leggi del mercato, altro che siatuazione vergognosa

gli HDD costavano poco perchè la produzione era bilanciata con la domanda ed i prezzi erano in lenta discesa, ora la domanda è invariata ma l'offerta si è ridotta di 1/4.

oltretutto che samsung o altri produttori non abbiano li gli stabilimenti non vuol dire nulla; tralasciando il meccanismo domanda/offerta, non è detto che producano tutti i componenti dei loro HDD nei loro stabilimenti; basta anche solo un fornitore esterno di componentistica che abbia lo stabilimento allagato ed è fatta.
Althotas07 Novembre 2011, 15:36 #12
E allora spiegami come mai la stessa cosa non è accaduta per le fotocamere digitali di alcuni noti produttori: http://www.fotografidigitali.it/new...2012_39325.html - e altri prodotti di elettronica consumer. Anche quando ci furono i disastri in Giappone alcuni mesi fa, non si riscontrarono aumenti di prezzo (leggi l'ultima pagina della disc che avevo indicato prima).

Questa sugli HD è una speculazione bella e buona e senza precedenti, e a me la cosa puzza lontano un miglio anche di cartello tra i pochi produttori che sono rimasti
Perseverance07 Novembre 2011, 15:53 #13
Daaai ragazzi poche seghe, qui ci stanno mangiando di brutto sopra, ci vuole tanto a capirlo?
Blindstealer07 Novembre 2011, 16:02 #14
io ho l'impressione che anche chi non abbia subito danni approfitti della situazione e si allinei ai concorrenti...
Steven198707 Novembre 2011, 16:04 #15
Originariamente inviato da: Althotas
E allora spiegami come mai la stessa cosa non è accaduta per le fotocamere digitali di alcuni noti produttori: http://www.fotografidigitali.it/new...2012_39325.html - e altri prodotti di elettronica consumer. Anche quando ci furono i disastri in Giappone alcuni mesi fa, non si riscontrarono aumenti di prezzo (leggi l'ultima pagina della disc che avevo indicato prima).

Questa sugli HD è una speculazione bella e buona e senza precedenti, e a me la cosa puzza lontano un miglio anche di cartello tra i pochi produttori che sono rimasti


Straquoto, e in questo periodo mi serviva pure un hard disk da almeno 1tb. Sti maledetti! Ma dite che si protrarrà fino a natale la situazione?
[GPRS]Mac07 Novembre 2011, 16:05 #16
Basta sospendere gli acquisti in modo deciso, vedrete che se tutti applicano questa polita i prezzi crollano.

Del resto chi noi non ha diverse cose, versioni precedenti di vecchi programmi, vecchi film che non guarda più, serie tv ormai viste e straviste, datevi alle pulizie e vedrete che guadagnerete il tempo necessario per resistere.
gd350turbo07 Novembre 2011, 16:18 #17
Originariamente inviato da: [GPRS]Mac
Basta sospendere gli acquisti in modo deciso, vedrete che se tutti applicano questa polita i prezzi crollano.

Del resto chi noi non ha diverse cose, versioni precedenti di vecchi programmi, vecchi film che non guarda più, serie tv ormai viste e straviste, datevi alle pulizie e vedrete che guadagnerete il tempo necessario per resistere.


Si, è 100% speculazione pura !!!

Appena hanno sentito il problema sono corsi ad aggiungere quasi uno zero al prezzo adducendo come scusa il blocco della produzione...

Comunque basta non comperare hard disk per qualche mese, o al massimo comperarlo usati, vedrete che se si ritrovano i magazzini pieni di hard disk invenduti, come fanno in fretta a calare !
dado200507 Novembre 2011, 16:21 #18
Originariamente inviato da: ALIEN3
Volevo sostituire i miei hd WD da 1,5tb e 1tb con uno da 3TB o al limite 2x2tb...mi son pentito di aver aspettato tanto


byezzzzzzzzzzzzzzz
Porta pazienza sembrerebbe che tra qualche mesesetto ( 1° semestre 2012) i prezzi dovrebbero calare, anche se si manterrano superiori a quelli di qualche mese fa.

Al di la dell'alluvione, era già previsto nel 3 trimestre del corrente anno un aumento "fisiologico"dei prezzi degli Hdd, ovviamente non nella misura a cui stiamo assistendo, a causa di un' accresciuta domanda dei grandi produttori di Pc per far fronte al periodo natalizio.

Domanda non controbilanciata da un aumento di produzione.


Comunque, Segate nel primo semestre del 2012 inizierà la commercializzazione delle nuove soluzioni Barracuda da 7200 rpm con platter da 1 Gb.

Per ulteriori info(notare la data dell'articolo):

- Date: 06:54 - 2 novembre 2011

- Titolo: Seagate: addio ai 5400 RPM sugli hard disk desktop

- Link: http://www.tomshw.it/cont/news/seag...op/34263/1.html


P.S. per comodità di tutti, riporto di seguito un breve frammetnto dell'articolo sopra citato:

[I]Tutto questo concorrerà a realizzare un disco da 3 TB che sarà in grado di raggiungere prestazioni in lettura/scrittura sequenziale decisamente superiori alla soluzione attuale. Nel comunicato stampa si parla genericamente di un aumento di prestazioni del 45%. Secondo Seagate le nuove soluzioni Barracuda da 1, 1.5, 2 e 3 TB costeranno rispettivamente 72, 84, 106 e 180 dollari e saranno coperte da due anni di garanzia. La disponibilità è attesa nel corso dei prossimi mesi[/I].

Per poter avere un riallineamento dei prezzi a valori di mercato ordinario e non speculativo, come attualmente sta accadendo, occorrerà che i siti produttivi di Western Digital riprendano a pieno regime.

C'è da aspettarsi, se non accodono altri eventi che turbano la produzione, un calo dei prezzi correnti nel corso del primo trimestre del 2012, quando notoriamente la domanda di prodotti informatici, passata l'euforia natalizia, è fiacca.
gd350turbo07 Novembre 2011, 16:35 #19
Si, ma prima che tornino i prezzi di un mese fa...

Io presi un 2tb seagate, una box usb3, una interfaccia pci usb + cavo con un centinaio di euro spedizione compresa !

Ora ce ne vogliono 300 !!!
AceGranger07 Novembre 2011, 16:37 #20
Originariamente inviato da: Althotas
E allora spiegami come mai la stessa cosa non è accaduta per le fotocamere digitali di alcuni noti produttori: http://www.fotografidigitali.it/new...2012_39325.html - e altri prodotti di elettronica consumer. Anche quando ci furono i disastri in Giappone alcuni mesi fa, non si riscontrarono aumenti di prezzo (leggi l'ultima pagina della disc che avevo indicato prima).


perchè sia Sony e NiKon hanno spostato la produzione in altri stabilimenti, cosa che WD non puo fare, li ha tutti li .

e soprattutto la domanda di HDD è qualcosa di enormemente superiore a quella delle macchine fotografiche, e WD produce parti anche per altri produttori, il blocco in questo caso è parecchio peggiore.

che poi qualcuno ci marci sopra sicuramente, ma il problema rimane e anche grave

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^