I computer Samsung sono i più affidabili secondo RescueCom, Apple rimonta

I computer Samsung sono i più affidabili secondo RescueCom, Apple rimonta

Nei nuovi report sull'affidabilità dei computer Samsung primeggia con un risultato sensibilmente superiore alla concorrenza. Al secondo post Apple, che recupera notevolmente

di pubblicata il , alle 16:45 nel canale Mercato
SamsungApple
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tasslehoff22 Agosto 2013, 19:16 #11
Originariamente inviato da: pindol
Ma secondo me la percentuale per Apple è veramente bassa, quasi da non credere, contando che una buona parte di quelli che hanno comprato un Mac venivano da un sistema Windows, sicuramente avranno chiamato il centro assistenza perchè non trovavano il tasto "Start"
Fonti?

Originariamente inviato da: g_aleph_r
Senza contare che se ho un problema con un MAC vado all'apple store, se ho un problema con un ASUS (che da assistenza gratuita con ritiro a domicilio) chiamo la ASUS
Proprio questo è il fattore cruciale che rende le statistiche di RescueCom inaffidabili, e non è la prima volta che lo faccio notare.
Nazgul198722 Agosto 2013, 19:22 #12
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
Guarda che la classifica è normalizzata sulle vendite neh... -.-


Ma normalizzata de che? non c'è scritto, inoltre parla di chiamate al centro assistenza e non di guasti sul totale delle vendite, se io lo compro da mediaworld la garanzia mi dice che lo posso portare entro 3 giorni da loro per sostituirlo, 362 giorni rimanenti in un centro autorizzato, il secondo anno nuovamente dal produttore. Detto ciò, Secondo te se compro un prodotto con morte prematura o con guasto dopo 365 giorni, chi chiamo??? samsung o mediaworld??? chiamo ovviamente il rivenditore che saranno un paio de caxxi sua!
la maggior parte della gente neanche transita per il call-center, va direttamente da chi l'ha comprato.
In buona sostanza è una statistica delle mie p**le! per di più mancano i VAIO che sono fra i più affidabili, ben proggettati e con circuiteria di qualità. P.s. manca anche Fujitsu
Raghnar-The coWolf-22 Agosto 2013, 20:07 #13
1- Il mercato americano e relativi leggi è molto diverso dal nostro. Quello che fate voi con MediaWorld non potete farlo con Radio Shack.
2- Questo è un servizio di assistenza a pagamento, la gente stipula il contratto, quindi ovviamente chiama il servizio anziché l'assistenza.
3- I market share statunitensi e rapportarli alle chiamate al loro call center, partono dall'assunto che questo servizio ha molti clienti e quindi saranno uniformemente distribuiti su tutte le marche. E' un assunto opinabile, ma non campato per aria. IMHO la più grossa fonte d'errore è mischiare PC e Tablet.

Comunque ora il link su questa news è un broken link, e al suo posto i tizi hanno postato una classifica molto più simile all'anno scorso, con Apple a metà classifica, Sony presente, Dell in buona posizione.eetc....
Therinai22 Agosto 2013, 20:49 #14
Vi dico la mia.
Queste statistiche sono forviate dal target su cui questi marchi puntano.
Dell, HP e Lenovo forniscono qualunque tipo di macchina, dall'entry level consumer da 199 soldi al mega server sticazzi che costa più di una casa.
Samsung fa market share quasi solo con i tablet che sembrano piovere dal cielo come aiuti umanitari in paesi flagellati.
Apple fa marketshare sia con macchine consumer, che prosumer che con tablet.
Asus, Toshiba e Acer piazzano pc consumer e basta o quasi.

Mmm, definire queste mie considerazioni "dozzinali" è eufemistico, certo, ma le ho fatte in trenta secondi, invece chi fa queste sparate commerciali ci pensa bene prima di propinarle a chi poi titola "I computer samsung sono i più affidabili".

Poi piccolo particolare: Rescuecom fa assistenza sia software che hardware e nella sua notizia originale oltre a non esserci alcun riferimento alla distinzione tra le due macroproblematiche si ricorda che, appunto, che rescuecom fa assistenza per qualsiasi problema... quindi chi ha un pc hp da 199 soldi e non riesce a collegarlo ad un nas iomega da 40 soldi, chiama rescuecom che risolve il problema e che lo aggiunge al counter dei guasti di hp. Se un dipendente di un'azienda con un pc aziendale HP chiama dalla spiaggia rescuecom perché un virus ha riempito il pc di cose porno, rescuecom risolve il problema e aggiunge il guasto sul counter di HP
Boscagoo23 Agosto 2013, 09:16 #15
Si, da possessore di un portatile Samsung, a parte il primo mese di continue telefonate per sollecitare un difetto di fabbrica sulla scheda madre (al switch tra VGA integrata e dedicata BSOD), per il resto sono molto soddisfatto.
Raghnar-The coWolf-23 Agosto 2013, 09:39 #16
Originariamente inviato da: Therinai
Vi dico la mia.
Queste statistiche sono forviate dal target su cui questi marchi puntano.
Dell, HP e Lenovo forniscono qualunque tipo di macchina, dall'entry level consumer da 199 soldi al mega server sticazzi che costa più di una casa.
Samsung fa market share quasi solo con i tablet che sembrano piovere dal cielo come aiuti umanitari in paesi flagellati.
Apple fa marketshare sia con macchine consumer, che prosumer che con tablet.
Asus, Toshiba e Acer piazzano pc consumer e basta o quasi.

Mmm, definire queste mie considerazioni "dozzinali" è eufemistico, certo, ma le ho fatte in trenta secondi, invece chi fa queste sparate commerciali ci pensa bene prima di propinarle a chi poi titola "I computer samsung sono i più affidabili".

Poi piccolo particolare: Rescuecom fa assistenza sia software che hardware e nella sua notizia originale oltre a non esserci alcun riferimento alla distinzione tra le due macroproblematiche si ricorda che, appunto, che rescuecom fa assistenza per qualsiasi problema... quindi chi ha un pc hp da 199 soldi e non riesce a collegarlo ad un nas iomega da 40 soldi, chiama rescuecom che risolve il problema e che lo aggiunge al counter dei guasti di hp. Se un dipendente di un'azienda con un pc aziendale HP chiama dalla spiaggia rescuecom perché un virus ha riempito il pc di cose porno, rescuecom risolve il problema e aggiunge il guasto sul counter di HP


Hai (quasi) perfettamente ragione.
Nel senso che non sono cosi' svalvolati da aggiungere assistenza software, magari veniale (quel servizio include anche assistenza del tipo "non trovo il tasto start su Windows 8", con veri [U]computer repair[/U] che vengono conteggiati qua. Il PC pieno di porno e' borderline, francamente non so, ma comunque anche se fosse e' distribuito uniformemente (perlomeno sui PC) e sarebbe anche un indice della eventuale differenziazione di Apple (che non si nota, se non in peggio).


Pero' guarda la nuova classifica, senza i tablet:
http://www.rescuecom.com/news-press...eport-2013.aspx

Cambia [U]RADICALMENTE[/U]

Apple, alla faccia dell'affidabilita' leggendaria che alcuni spacciano in questo forum, e' in seconda meta' classifica sotto Toshiba. Samsung (con meno della meta' del market share rispetto alla classifica PC+tablet, quindi vende piu' molti piu tablet rispetto alla media) mantiene comunque ferma la prima posizione con distacco, mentre Asus guadagna in market share (quindi molti meno tablet rispetto alla media) e anche in punteggio affidabilita' (quindi i suoi tablet fanno abbastanza schifo ).
Apple ha un tracollo del market share, dall'assurdo 26% del mercato Tablet+Computer al 10% del mercato unicamente computer. => come previsto vende un quantiativo incredibile di Tablet. Le chiamate al call center aumentano quasi della stessa proporzione della diminuzione del market share (dal 5% al 12%) indice del fatto che quasi tutte le chiamate riguardano, com'era prevedibile, i Mac e per niente gli iPad...etc...
Ares1723 Agosto 2013, 09:49 #17
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
Hai (quasi) perfettamente ragione.
Nel senso che non sono cosi' svalvolati da aggiungere assistenza software, magari veniale (quel servizio include anche assistenza del tipo "non trovo il tasto start su Windows 8", con veri [U]computer repair[/U] che vengono conteggiati qua. Il PC pieno di porno e' borderline, francamente non so, ma comunque anche se fosse e' distribuito uniformemente (perlomeno sui PC) e sarebbe anche un indice della eventuale differenziazione di Apple (che non si nota, se non in peggio).


Pero' guarda la nuova classifica, senza i tablet:
http://www.rescuecom.com/news-press...eport-2013.aspx

Cambia [U]RADICALMENTE[/U]

Apple, alla faccia dell'affidabilita' leggendaria che alcuni spacciano in questo forum, e' in seconda meta' classifica sotto Toshiba. Samsung (con meno della meta' del market share rispetto alla classifica PC+tablet, quindi vende piu' molti piu tablet rispetto alla media) mantiene comunque ferma la prima posizione con distacco, mentre Asus guadagna in market share (quindi molti meno tablet rispetto alla media) e anche in punteggio affidabilita' (quindi i suoi tablet fanno abbastanza schifo ).
Apple ha un tracollo del market share, dall'assurdo 26% del mercato Tablet+Computer al 10% del mercato unicamente computer. => come previsto vende un quantiativo incredibile di Tablet. Le chiamate al call center aumentano quasi della stessa proporzione della diminuzione del market share (dal 5% al 12%) indice del fatto che quasi tutte le chiamate riguardano, com'era prevedibile, i Mac e per niente gli iPad...etc...

Per me definire affidabile un computer non significa affatto conteggiare le chiamate ai centri assistenza:
Se uso il portatile x (facendo l'esempio dei soli portatili) per 2 ore al giorno ed ho un guasto hardware (lsciamo perdere i software tra i quali ci saranno sicuramente le chiamate perchè crisis mi gira a scatti sull'hd2000 intel) dopo 3 anni, mentre il portatile y che mi sta acceso 12 ore al giorno mi da un guasto hardware dopo 18 mesi.
Be mi sembra perlomeno evidente che l'affidabilità dovrebbe essere conteggiata per ore di utilizzo, e non per venduto (conosco gente che in 5 anni ha acceso un pc non più di 50 volte)
Raghnar-The coWolf-23 Agosto 2013, 14:01 #18
Originariamente inviato da: Ares17
Per me definire affidabile un computer non significa affatto conteggiare le chiamate ai centri assistenza:
Se uso il portatile x (facendo l'esempio dei soli portatili) per 2 ore al giorno ed ho un guasto hardware (lsciamo perdere i software tra i quali ci saranno sicuramente le chiamate perchè crisis mi gira a scatti sull'hd2000 intel) dopo 3 anni, mentre il portatile y che mi sta acceso 12 ore al giorno mi da un guasto hardware dopo 18 mesi.
Be mi sembra perlomeno evidente che l'affidabilità dovrebbe essere conteggiata per ore di utilizzo, e non per venduto (conosco gente che in 5 anni ha acceso un pc non più di 50 volte)


E perchè dovrebbe esserci una discrepanza statistica sulle marche per l'utilizzo orario?
Ovvero perché l'utilizzo orario di una marca dovrebbe essere diverso dall'utilizzo orario di un'altra marca?!
Chi usa tanto il computer compra Dell e chi lo usa poco compra Samsung?! Boh non mi pare...
Ares1723 Agosto 2013, 16:37 #19
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
E perchè dovrebbe esserci una discrepanza statistica sulle marche per l'utilizzo orario?
Ovvero perché l'utilizzo orario di una marca dovrebbe essere diverso dall'utilizzo orario di un'altra marca?!
Chi usa tanto il computer compra Dell e chi lo usa poco compra Samsung?! Boh non mi pare...

Perchè chi usa tanto un computer (sopratutto per lavoro) difficilmente prende un samsung ( a prescinderne dalla qualità
Dalle mie parti i portali buoni (intesi come qualità sono nell'immaginario collettivo:
HP - Asus - Acer.
Toshiba, lenovo, dell, samsung, fujitsu, msi sono visti con diffidenza perchè poco diffusi sul territorio.
Generalmente poi i samsung-sony-apple sono retaggio delle ragazze per il loro design e li usano giusto per un ora di FB al giorno.
Lungi da me dire che nel resto d'Italia sia così, ma dalle mie parte ci saranno sempre più portatili di quelle 3 marche a fare più ore all'anno di utilizzo.
Ares1723 Agosto 2013, 17:11 #20
Originariamente inviato da: Antonio23
e rieccoci per la serie alle statistiche home - made...

Scusami, ma cosa non ti è chiaro di: Dalle mie parti?
Se ti interessa sapere anche il campione in mio possesso: circa 450 portatili (nei fissi immagina che il 20% è composto da olidata con P IV 1800 e Duron 1000 di 10 anni fa dove i dissipatori sono pressocchè esenti da deposito di polvere (e sai cosa intendo).
Una marca di computer è equiparabile a quella di un'auto, le penetrazioni e la fidelizzazione varia geograficamente a seconda di diversi fattori.
Per esempio chi ha avuto portatili hp zv vuole solo hp, mentre chi ha avuto portatili hp dv aborrano la marca.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^