Nuovi ingenti tagli del personale per AMD: dal 10% al 30%

Nuovi ingenti tagli del personale per AMD: dal 10% al 30%

Questa operazione di riduzione nel numero di dipendenti a livello globale dovrebbe essere annunciata nel corso delle prossime settimane, presumibilmente il 25 Ottobre; segue di circa 1 anno l'ultima consistente riduzione che aveva inciso sul 10% della forza lavoro dell'azienda

di pubblicata il , alle 09:49 nel canale Mercato
AMD
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
rb120513 Ottobre 2012, 12:23 #11
Originariamente inviato da: Phenomenale
In AMD andava tutto bene con i K10... poi sono passati all' architettura bulldozer ed è stato l'inizio della fine.




I problemi di AMD dovuti alle prestazioni rispetto ad Intel risalgono a ben prima dell'ultima generazione. Certo, possiamo dire che Bulldozer non ha migliorato la situazione, anzi.
andy4513 Ottobre 2012, 13:05 #12
Originariamente inviato da: System Shock
Ad esempio propone dei dual core i3 (tra l'altro blindati contro l'Overclock) a praticamente lo stesso prezzo dei quad amd Phenom II ben overclockabili .
Si direte sono cpu piu evolute mentre i phenom 2 sono un po datati ,ma alla fine sono le prestazioni che contano


Se per phenom 2 intendi i vecchi deneb direi che è un pessimo investimento per un nuovo pc, molto buono invece se vuoi aggiornare un vecchio pc che monta un athlon 2.
Se poi intendi le apu FM1 allora se ne può discutere, cmq vista l'esigua differenza di prezzo con le nuove della famiglia trinity a questo punto credo convengano di più queste ultime.
devilred13 Ottobre 2012, 13:31 #13
Originariamente inviato da: Faster_Fox
a sto punto apsettiamo i cinesi o arabi....che tristezza


nutro molti dubbi sui tuoi pensieri. un paese come l'america non permettera' mai che estranei si possano impadronire di tale tecnologia, al massimo si puo' tollerare un entrata in minoranza che porti finanziamenti.
System Shock13 Ottobre 2012, 13:33 #14
Originariamente inviato da: andy45
Se per phenom 2 intendi i vecchi deneb direi che è un pessimo investimento per un nuovo pc, molto buono invece se vuoi aggiornare un vecchio pc che monta un athlon 2.
Se poi intendi le apu FM1 allora se ne può discutere, cmq vista l'esigua differenza di prezzo con le nuove della famiglia trinity a questo punto credo convengano di più queste ultime.


Si amd offre parecchie alternative , che mi sembrano tutte preferibili rispetto ad un dual core anche se più avanzato .
flapane13 Ottobre 2012, 13:39 #15
Peccato... sono davvero lontani i giorni dei Core Winchester, Venice, San Diego...

Originariamente inviato da: devilred
nutro molti dubbi sui tuoi pensieri. un paese come l'america non permettera' mai che estranei si possano impadronire di tale tecnologia, al massimo si puo' tollerare un entrata in minoranza che porti finanziamenti.


AMD è quotata in borsa, non è di proprietà del Governo, e non stiamo in Corea del Nord.
Ma poi di che tecnologia stiamo parlando, stai certo che tempo pochi anni ed anche i cinesi lanceranno i loro processori sul mercato mainstream... avessi detto IBM.
System Shock13 Ottobre 2012, 14:02 #16
Originariamente inviato da: flapane
Peccato... sono davvero lontani i giorni dei Core Winchester, Venice, San Diego...



AMD è quotata in borsa, non è di proprietà del Governo, e non stiamo in Corea del Nord.
Ma poi di che tecnologia stiamo parlando, stai certo che tempo pochi anni ed anche i cinesi lanceranno i loro processori sul mercato mainstream... avessi detto IBM.


Tutto è possibile ma non penso sia tanto facile creare una cpu x86 competitiva , così dal nulla , dato che quelle che usiamo noi sono state sviluppate nel corso di almeno 30 anni , ad esempio anche le cpu arm non nascono certo dal nulla ma hanno la loro storia .
Maury13 Ottobre 2012, 14:55 #17
Dovendo rifare il pc non ho potuto che puntare su Intel, c'è un divario immenso tra le due case, parlo lato CPU e piattaforma in toto.

Lato GPU AMD tutta la vita, ma non basta avere un settore evoluto se poi l'altro è una palla al piede

Ok le APU ma solo di queste non si campa!
flapane13 Ottobre 2012, 15:06 #18
Originariamente inviato da: System Shock
Tutto è possibile ma non penso sia tanto facile creare una cpu x86 competitiva , così dal nulla , dato che quelle che usiamo noi sono state sviluppate nel corso di almeno 30 anni , ad esempio anche le cpu arm non nascono certo dal nulla ma hanno la loro storia .


Reverse Engineering, una marea di ingegneri sfornati ogni anno, tenacia, tanti tanti soldi investiti in sviluppo.
30 anni di sviluppo occidentale, nel terzo millennio, in Cina, non sono un gap irrecuperabile. Credo manchi davvero poco finchè vedremo inondato il mercato di nuove cpu x86 (mi pare ci stiano lavorando da meno di un decennio), supercomputer che stracciano quelli occidentali e giapponesi e, sì, anche l'acquisto di una AMD da parte dei cinesi.
Sta a noi non farci travolgere.
System Shock13 Ottobre 2012, 16:10 #19
Reverse Engineering, una marea di ingegneri sfornati ogni anno, tenacia, tanti tanti soldi investiti in sviluppo.


Si può usare fino ad un certo punto , ma una cpu in buona parte copiata sarebbe vendibile solo in cina e non penso con grandi profitti.
Pier220413 Ottobre 2012, 16:18 #20
Originariamente inviato da: Fray
Vedendo dove sta andando il mercato mi preoccuperei più del monopolio Arm che di quello Intel...


La differenza è che le piattaforme ARM non sono un monopolio, ci sono diversi attori che sviluppano il progetto... Samsung, Qualcomm, STM, Apple, Nvidia.. tutte in concorrenza tra loro in un modo o nell'altro, senza contare le console Nintendo Game Boy Advance e Nintendo DS, Gamepark GP32, e Gamepark Holdings GP2X; anche molti dispositivi come i ricevitori GPS, macchine fotografiche digitali, televisioni digitali, Network computer e hard disk di rete.

La differenza che esiste ai produttori di processori e ARM, è che quest'ultima non produce direttamente i propri processori ma vende licenze riguardanti la sua tecnologia, liberamente modificabile....

Intel produce la sua minestra, o mangi quella o salti dalla finestra...

Piccola differenza...

Per questo una ventuale dipartita di AMD riguardanti le licenze x86 sarebbe dannoso per il consumatore.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^