Rubati 65 milioni di dollari in Bitcoin sulla piattaforma Bitfinex

Rubati 65 milioni di dollari in Bitcoin sulla piattaforma Bitfinex

È il secondo più grande furto della storia dei Bitcoin quello avvenuto pochi giorni fa sulla piattaforma di scambio Bitfinex. La società sta collaborando con le autorità per scoprire i dettagli su quanto accaduto

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Mercato
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sandro kensan04 Agosto 2016, 19:23 #11
Originariamente inviato da: HostFat
E' già, perchè il commerciante poi non scarica tutti i suoi costi sul prezzo al consumatore


Tra l'altro non sempre succede come l'op dice ovvero che il prezzo viene scaricato su tutti, quelli che pagano con la carta di credito, quelli che pagano con bonifico e quelli che pagano con i bitcoin. Succede anche che certi negozianti ti fanno pagare un prezzo maggiorato se paghi con la carta di credito oppure, che è lo stesso, ti fanno lo sconto se paghi con bonifico.
polteus04 Agosto 2016, 19:40 #12
Originariamente inviato da: Sandro kensan
Nella vita reale io ho fatto una donazione di 0.0021802 bitcoin a un programma che mi stava simpatico ma che non è importante per me e ho pagato una fee (che stabilisco io con il mio programma per i bitcoin) di 0.0001 bitcoin.

Nella vita reale questo ha un prezzo anche in euro che in questo momento in cui scrivo si traduce in 1.14 euro di donazione e 5.22 centesimi di euro di fee.

D'altra parte mi sono comprato uno SSD e ho pagato una cinquantina di euro di costo e una fee sempre di 0.0001 bitcoin ovvero 5.22 centesimi di euro di fee.

Non so se si nota ma la fee è sempre di 0.0522 euro.

Se tu hai pagato di meno buon per te, in media la fee viaggia attorno all'1,5%, quanto quella per i pagamenti bancomat se non addirittura superiore.
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
"Stiamo indagando sulla violazione per determinare quello che è successo, ma sappiamo che alcuni dei nostri utenti hanno subito un furto di Bitcoin", ha dichiarato il portavoce della piattaforma di scambio in bermuda e camicia hawaiana mentre infilava frettolosamente scartoffie in una 24ore. "Stiamo avviando un'analisi approfondita per identificare gli utenti coinvolti. Mentre nascondiamo la refurtiva e scapp... conduciamo l'indagine e rendiamo sicura la piattaforma, le attività di bitfinex.com saranno sospese e lasceremo attiva la pagina di perculam... manutenzione. [...]"

Sandro kensan04 Agosto 2016, 21:37 #13
Originariamente inviato da: polteus
Se tu hai pagato di meno buon per te, in media la fee viaggia attorno all'1,5%, quanto quella per i pagamenti bancomat se non addirittura superiore.



Vabbè, ogni uno ha la sua opinione.

Invito quelli che stanno leggendo e che possono avere dei dubbi sulla fee a chiedere sul forum internazionale dei bitcoin su cui l'inventore dei bitcoin scriveva e dove HostFat che ha scritto prima di me ne è il moderatore della sezione italiana.

Hostfat ha iniziato a occuparsi di bitcoin molto presto, io qualche anno dopo, comunque cerco di non dire mai sciocchezze. Ecco il link della sezione italiana:

https://bitcointalk.org/index.php?board=28.0
polteus04 Agosto 2016, 23:33 #14
Originariamente inviato da: Sandro kensan
[U]Vabbè, ogni uno ha la sua opinione.[/U]

Invito quelli che stanno leggendo e che possono avere dei dubbi sulla fee a chiedere sul forum internazionale dei bitcoin su cui l'inventore dei bitcoin scriveva e dove HostFat che ha scritto prima di me ne è il moderatore della sezione italiana.

Hostfat ha iniziato a occuparsi di bitcoin molto presto, io qualche anno dopo, comunque cerco di non dire mai sciocchezze. Ecco il link della sezione italiana:

https://bitcointalk.org/index.php?board=28.0

Al contrario, qui non c'è spazio per le opinioni. La fee media è un numero ben determinato, si prende il totale delle fee pagate in un blocco e lo si divide per il volume scambiato nel blocco, il risultato di una divisione è lo stesso per chiunque faccia la divisione, non è soggetto ad opinioni. Le statistiche di blockchain.info linkate prima graficano il risultato nel corso del tempo ed il valore oscilla attorno all'1,5%.
Sandro kensan05 Agosto 2016, 00:58 #15
Originariamente inviato da: polteus
Al contrario, qui non c'è spazio per le opinioni. La fee media è un numero ben determinato, si prende il totale delle fee pagate in un blocco e lo si divide per il volume scambiato nel blocco, il risultato di una divisione è lo stesso per chiunque faccia la divisione, non è soggetto ad opinioni. Le statistiche di blockchain.info linkate prima graficano il risultato nel corso del tempo ed il valore oscilla attorno all'1,5%.


Potrebbe anche essere come dici tu ma solo se la gente spende mediamente 3.33 euro nelle sue transazioni in bitcoin, in tal caso pagando 5 centesimi di euro (0.0001 btc) di fee ovvero di commissioni questo comporta che mediamente paga una fee del 1.5%.

Ciò non toglie che se spendo 50 euro in btc pago una fee di 5 centesimi ovvero dell'1 permille.
Syk05 Agosto 2016, 13:55 #16
Originariamente inviato da: Sandro kensan
Se si trattano i bitcoin come le valute fiat allora si devono pagare tutti i costi tra cui le frequenti truffe, i frequenti furti che vengono ammortizzati tramite alti costi delle banche e del sistema bancario e altissimi costi nelle transazioni tramite carte di credito (2% del valore mentre i bitcoin si transano con un costo assoluto di 6 centesimi di euro).

Comunque adesso è il momento di acquistare bitcoin col prezzo basso che hanno (522 euro).
anche l'anno scorso è successo e c'era un utente che elogiava i bitcoin e diceva di comprare

forse ho capito male, ma guarda che si riesce a tenere un conto corrente + carta di credito + bancomat + bonifici a costo zero sia di commissioni che di bolli.
l'unica spesa saranno le spedizioni di apertura pari a qualche euro di spedizione
Sandro kensan05 Agosto 2016, 14:53 #17
Originariamente inviato da: Syk
anche l'anno scorso è successo e c'era un utente che elogiava i bitcoin e diceva di comprare

forse ho capito male, ma guarda che si riesce a tenere un conto corrente + carta di credito + bancomat + bonifici a costo zero sia di commissioni che di bolli.
l'unica spesa saranno le spedizioni di apertura pari a qualche euro di spedizione


Non so che prezzi ci fossero l'anno scorso ma ora i bitcoin valgono 522 euro. Guardando un po' ad agosto 2015 i prezzi erano di 250 euro quindi il tipo che ha consigliato di comprare ha dato un consiglio azzecatissimo: il guadagno è stato del 110%!

Per quanto riguarda il conto corrente diciamo che i bolli sono stati tolti solo per alcuni conti correnti mentre per altri si pagano (forse in un periodo della nostra vita siamo tra i fortunati che non pagano il bollo ma in altro periodo il bollo lo paghiamo).

Il bancomat le banche lo facevano pagare 10 euro all'anno e se non lo fanno più pagare è perché ci guadagnano (a spese del correntista) da un'altra parte. Di solito le banche chiedono di accreditare lo stipendio da loro per avere tutto a costo zero, oppure come fineco ti danno 0% di interessi e ti fanno pagare la carta di credito 20 euro. Altre banche arrivano al 1% di interessi (hello bank) che se uno ha un po' di soldi sono un bel gruzzoletto rispetto al 0% di interessi.

Insomma nessuna banca ci rimette, tutte ci guadagna a spese del correntista.

In più se il correntista ha la carta di credito e fa acquisti annui per 10000 euro (numero a caso) allora la compagnia (visa+mastercard) delle carte di credito più la banca intascano grosso modo il 2% all'anno ovvero nel mio esempio 200 euro annui: un bel costo (anche) del conto corrente. Ovviamente questi 200 euro (ipotetici) li paga il correntista perché il negoziante è lì solo per guadagnare e non si sogna nemmeno di fare il babbo natale di turno.
Syk05 Agosto 2016, 17:30 #18
a parlare di bitcoin sono tutti ricchi

per quanto riguarda il resto le mie sono affermazioni, puoi trovare anche tu tutta quella roba lì a costo zero e senza obblighi di stipendi o vincoli; sì esistono banche che ti pagano il bollo, il bancomat, la carta di credito ecc. (devi guardare ben oltre fineco )
HostFat05 Agosto 2016, 18:43 #19
Al di la dei costi, anche fossero gli stessi, quando vi viene bloccato un conto per qualche motivo, o quando lo stato vuole rifarsi su di voi per la sua inefficienza, i soldi non sono più vostri.

Con i Bitcoin invece, i soldi rimangono sempre vostri, e sono più facili da trasportare ovunque vogliate. (anche tenendo a mente una lista di parole)

Meglio guardarsi un po' in giro, sui vari casi internazionali e storici, ricordatevi questo, non è sempre andato tutto bene
Abalfor05 Agosto 2016, 19:07 #20
Originariamente inviato da: HostFat
Al di la dei costi, anche fossero gli stessi, quando vi viene bloccato un conto per qualche motivo, o quando lo stato vuole rifarsi su di voi per la sua inefficienza, i soldi non sono più vostri.

Con i Bitcoin invece, i soldi rimangono sempre vostri, e sono più facili da trasportare ovunque vogliate. (anche tenendo a mente una lista di parole)

Meglio guardarsi un po' in giro, sui vari casi internazionali e storici, ricordatevi questo, non è sempre andato tutto bene


è una valuta che varia come un prodotto derivato e che non puoi spendere liberamente. si dai, adesso compro bitcoin e poi vado a fare la spesa barattando i polli.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^