Smartphone, volumi di vendita record nel terzo trimestre 2014

Smartphone, volumi di vendita record nel terzo trimestre 2014

Una serie di eventi, tra cui il lancio di nuovi modelli e una maggiore attenzione ai mercati emergenti, spingono verso l'alto il volume di vendita degli smartphone che superano sensibilmente i 300 milioni di pezzi

di pubblicata il , alle 08:31 nel canale Mercato
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LMCH02 Novembre 2014, 23:01 #11
Originariamente inviato da: Pier2204
Oggettivamente Nokia sta crescendo, dal prossimo anno la serie Lumia /MS avrà il suo share consolidato.
Android dall'alto del suo 80% comincia a mostrare suoi limiti, che il vecchio Steve ha descritto con parole più forbite...(merda)
Ripeto,il fail lo vedi tu..io no..


Veramente è Microsoft che si è giocata l'ultima carta con le licenze "gratis" per smartphone e tablet dagli 8 pollici in giu.
Se non riesce a guadagnare share in modo convincente neanche dopo questo mi sa che a Redmond dovranno ripensare seriamente a cosa stanno facendo.

Nel frattempo non è che Google se ne sta con le mani in mano.
Con l'iniziativa Android One vuole fornire uno "standard di riferimento" anche per gli smartphone Android di fascia bassa, con il "Material Design" punta ad unificare le UI di Android e Chrome OS ed infine con Project Ara (tra le altre cose) potrebbe colpire Microsoft creando un nuovo mercato per smartphone, tablet e "smart device" componibili in cui Microsoft sarebbe tagliata fuori ... per mancanza di supporto a livello di driver e software.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^