Il mercato delle GPU attraversa una forte contrazione

Il mercato delle GPU attraversa una forte contrazione

Forte contrazione nel numero di GPU commercializzate a livello globale da tutti i produttori per il quarto trimestre 2008

di pubblicata il , alle 14:09 nel canale Periferiche
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

61 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SoulKeeper30 Gennaio 2009, 14:46 #11
Originariamente inviato da: sciacallo75
qualcuno mi dice quali sono le schede video INTEL?!?!?


quasi tutte quelle integrate, vedi il chipset g43 che supporta anche il fullHD
appleroof30 Gennaio 2009, 14:48 #12
Originariamente inviato da: demon77
Mah.. a me sembra che TUTTO abbi auna forte contrazione in questo periodo..


quoto.
goldorak30 Gennaio 2009, 14:49 #13
Originariamente inviato da: Antonio23
ma che commento è? te le dovrebbero regalare le top di gamma? non le comprare... o aspetta 6 mesi per comprartela alla metà... sono 20 anni che il mercato dell'informatica funziona così... poi però mi raccomando appena esce qualche notizia di qualche licenziamento tutti a dire "maledetto capitalismo, non dovrebbero mai licenziare nessuno"


Ed e' qui che casca l'asino.
La Intel se ne sta accorgendo proprio in queste settimane, e lo stesso trend colpira' anche AMD/ATI ed Nvidia con qualche ritardo.
Se guardate bene, il prezzo dei pc nell'ultimo decennio e' rimasto pressoche' invariato, perche' questo ? Perche' Intel invece di ridurre i prezzi sui processori, mantiene il prezzo invariato ma offre prestazioni superiori dopo x mesi. Ora siamo arrivati ad un punto in cui il 99% del software in circolazione e' almeno generazione indietro rispetto alle potenzialita' del hardware. Mettere piu' core non serve a niente se non ce' un cambiamento di paradigma anche nello sviluppo software e questo non si vede. Come il successo dei netbooks ha dimostrato e' che la gente ormai ricerca un prezzo competitivo a parita' di prestazioni. Quindi preferisce che il prezzo del processore/computer dimimuisca nel giro di 1 anno a parita' di prestazioni piuttosto che avere un pc che non diminuisce di prezzo ma che offra il doppio delle prestazioni. Prestazioni doppie che sono totalmente inutili per quello che viene abitualmente utilizzato un computer. E la stessa cosa succede in ambito videogame, sopratutto ora come non mai che tutti i giochi piu' importanti vengono riadattati dalle versioni console.
A che serve spendere 500 € per una top di gamma, quando con una da 200 € ci giochi al massimo per tutti i giochi importanti ?
Guardate che la rivoluzioni informatica si e' avuta proprio grazie alla riduzione dei prezzi durante gli anni 80, nel momento in cui la Intel ha avuto il dominio incontrasto deigli x86 questa riduzione di prezzo e' finita. Siamo entrati nell'era stesso prezzo ma prestazioni 10%,20% superiore ad ogni nuovo modello. Peccato che il software non segua piu'. E peccato per la Intel (ma non per noi) che dovra' rivedere profondamente la sua politica commericale. ATI/AMD l'ha fatto, rimane da vedere cosa combinera' Nvidia.
xdaf30 Gennaio 2009, 14:51 #14
Originariamente inviato da: gianni1879
sono le schede integrate montate su portatili e sistemi desktop


Esatto, quelle che abbiamo tutti sul PC in ufficio
Fabio Marini30 Gennaio 2009, 15:03 #15

Vendite in calo......

Ha ragione DenFox !
A volte mettono sul mercato prezzi assurdi !
Costano più le top di gamma che una Play 3 o Xbox ! secondo voi è normale una cosa del genere ?
Mi dispiace ovviamente per i posti di lavoro, ma d'altronde con questi prezzi !
Secondo me dovrebbero proprio far sparire le schede di fascia entry level, almeno la gente si orienterebbe su schede più potenti a prezzi accessibili ! ne guadagnerebbero tutti secondo il mio punto di vista
Ciao
AndreaG.30 Gennaio 2009, 15:03 #16
Originariamente inviato da: demon77
Mah.. a me sembra che TUTTO abbia una forte contrazione in questo periodo..



più che "tutto abbia" io avrei scritto "tutti abbiamo"

quoto ovviamente
dtpancio30 Gennaio 2009, 15:12 #17
Per quanto mi riguarda, questa contrazione, a parte poter aver radici nella crisi economica globale, è dovuto al sovradimensionamento dei pc in generale rispetto ai reali requisiti, in ambito gaming.
Come cpu non c'è storia, ma anche come gpu, salvo qualche gioco mal ottimizzato o effettivamenente più avanzato tecnologicamente (clear sky e crysis rispettivamente, per fare due esempi) tutto gira tranquillamente, al massimo del dettaglio con una gpu di fascia media.
Io ho una 9800GTX che entro 6 mesi molto probabilmente cambierò, ma solo perché faccio parte di quella schiera di utenti che vuole sempre il massimo o quasi. Ma è una scheda che ha ancora molto da dire. Nessuna persona "normale" sentirebbe il bisogno di cambiarla ora. E se contiamo che è una scheda che (concedetemi l'inesattezza) è fuori dal settembre 2006..
Mparlav30 Gennaio 2009, 15:19 #18
Sintomatico della crisi del mercato sono 2 fattori: calo globale delle vendite del 35%, ed Intel che è salito del 3% nel trimestre (ben il 7% in tutto il 2008), e considerando che vende solo video integrati, indica che ci si rivolge a notebook e desktop sempre più economici.
E nei prossimi mesi quel trend non cambierà di certo, tutt'altro.
Blake8630 Gennaio 2009, 15:21 #19
Originariamente inviato da: dtpancio
Per quanto mi riguarda, questa contrazione, a parte poter aver radici nella crisi economica globale, è dovuto al sovradimensionamento dei pc in generale rispetto ai reali requisiti, in ambito gaming.
Come cpu non c'è storia, ma anche come gpu, salvo qualche gioco mal ottimizzato o effettivamenente più avanzato tecnologicamente (clear sky e crysis rispettivamente, per fare due esempi) tutto gira tranquillamente, al massimo del dettaglio con una gpu di fascia media.
Io ho una 9800GTX che entro 6 mesi molto probabilmente cambierò, ma solo perché faccio parte di quella schiera di utenti che vuole sempre il massimo o quasi. Ma è una scheda che ha ancora molto da dire. Nessuna persona "normale" sentirebbe il bisogno di cambiarla ora. E se contiamo che è una scheda che (concedetemi l'inesattezza) è fuori dal settembre 2006..


E gia^^ sono messo proprio come te...sto rosikando perchè con la mia 8800gts il q9450 non riesce ad esprimersi ^^, ma non riesco a trovare nessun motivo valido per prendere chesso..una 260+...mi sono appena finito dead space in fullhd senza manco un rallentamento...e lo stesso per fallout 3 che sto giocando ora...XD
Danckan30 Gennaio 2009, 15:24 #20
Originariamente inviato da: goldorak
Ed e' qui che casca l'asino.
La Intel se ne sta accorgendo proprio in queste settimane, e lo stesso trend colpira' anche AMD/ATI ed Nvidia con qualche ritardo.
Se guardate bene, il prezzo dei pc nell'ultimo decennio e' rimasto pressoche' invariato, perche' questo ? Perche' Intel invece di ridurre i prezzi sui processori, mantiene il prezzo invariato ma offre prestazioni superiori dopo x mesi. Ora siamo arrivati ad un punto in cui il 99% del software in circolazione e' almeno generazione indietro rispetto alle potenzialita' del hardware. Mettere piu' core non serve a niente se non ce' un cambiamento di paradigma anche nello sviluppo software e questo non si vede. Come il successo dei netbooks ha dimostrato e' che la gente ormai ricerca un prezzo competitivo a parita' di prestazioni. Quindi preferisce che il prezzo del processore/computer dimimuisca nel giro di 1 anno a parita' di prestazioni piuttosto che avere un pc che non diminuisce di prezzo ma che offra il doppio delle prestazioni. Prestazioni doppie che sono totalmente inutili per quello che viene abitualmente utilizzato un computer. E la stessa cosa succede in ambito videogame, sopratutto ora come non mai che tutti i giochi piu' importanti vengono riadattati dalle versioni console.
A che serve spendere 500 € per una top di gamma, quando con una da 200 € ci giochi al massimo per tutti i giochi importanti ?
Guardate che la rivoluzioni informatica si e' avuta proprio grazie alla riduzione dei prezzi durante gli anni 80, nel momento in cui la Intel ha avuto il dominio incontrasto deigli x86 questa riduzione di prezzo e' finita. Siamo entrati nell'era stesso prezzo ma prestazioni 10%,20% superiore ad ogni nuovo modello. Peccato che il software non segua piu'. E peccato per la Intel (ma non per noi) che dovra' rivedere profondamente la sua politica commericale. ATI/AMD l'ha fatto, rimane da vedere cosa combinera' Nvidia.


Quoto ogni sillaba... analisi perfetta, complimenti!

Più volte ho avuto voglia di deridere quei poveretti che vanno a comprarsi quei quadcore top di gamma o quelle schede video a doppia gpu ecc.. mi sono sempre trattenuto xkè per rispetto posso capire che un appassionato di elettronica consumer compri per il semplice gusto di avere l'ultima tecnologia piuttosto della reale necessità pratica che ne ha...

Tuttavia bisogna davvero iniziare a confrontarsi con la realtà dei fatti:

oggi giorno anche un pc di 4 anni fa riesce a fare tutto o quasi egregiamente quello che serve per uso domestico, videoludico o intrattenimento. Spingere ulteriormente sull'hardware non serve davvero a nulla finchè qualche grossa rivoluzione non avverrà a livello software...

Ad esempio, inventatemi un nuovo sistema di creazione del 3D che mi permetta di avere una grafica nei giochi del tutto reale a livelli cinematografici piuttosto che continuare con i poligoni ricoperti da strati e strati di texture che è una tecnica arrivata ormai ad esprimere il massimo della sua possibile potenzialità... forse potrebbe aver senso cambiare hardware.

Ne è la prova che io con la mia Nvida 7800GT gioco tranquillamente a tutto ciò che mi interessa sul mio 19" CRT a 1280x1024 e solo sparando l'antialiasing alto avverto la necessità di maggior potenza. Infatti aspetterò tranquillamente le prime schede DirectX 11 compatibile per win 7 prima di cambiarla.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^