Auto a guida autonoma entro il 2020: Google chiede l'aiuto dei big dell'automotive

Auto a guida autonoma entro il 2020: Google chiede l'aiuto dei big dell'automotive

Con l'obiettivo di vendere i primi modelli a guida autonoma entro il 2020, Google ha chiesto l'aiuto dei produttori principali statunitensi

di pubblicata il , alle 08:31 nel canale Scienza e tecnologia
Google
 

Google chiede l'aiuto dei principali produttori di automobili per accelerare l'approdo delle auto a guida autonoma sul mercato. Stando a quanto dichiarato a Reuters da Chris Ultron, direttore del progetto, l'obiettivo del gigante di Mountain View è quello di lanciare i primi modelli entro il 2020. Fra i produttori contattati da Google abbiamo General Motors, Ford, Toyota, Daimler e Volkswagen, che hanno già mostrato interesse sulla tecnologia.

Google auto a guida autonoma

Fino ad oggi i veicoli utilizzati da Google sono stati costruiti da Roush, ma Urmson ha ammesso che si è trattato solo di protitipi per sperimentare sulla tecnologia. Big G è un brand tecnologico, probabilmente il punto di riferimento nell'ambito dell'informatica, tuttavia non ha le competenze per penetrare in maniera forte nel mercato delle automobili, e lo sa: "Saremmo arroganti se dicessimo che possiamo fare meglio di loro", ha dichiarato Urmson alla pubblicazione americana.

Secondo quanto riportato da Reuters, Google è ancora divisa sulla strategia da attuare sul mercato: non sa ancora, in altre parole, se creare una propria linea di automobili a guida autonoma o semplicemente vendere e fornire servizi e software ai produttori terzi che vogliono realizzare veicoli autonomi in proprio. Google potrebbe venire in soccorso di quei marchi che hanno sottovalutato la tecnologia non sviluppandola a dovere nel corso del tempo.

Del resto Google punta da anni sui veicoli a guida autonoma e proprio di recente ha vinto 25 permessi per aumentare il numero di veicoli in test per le strade della California. Lo stesso hanno fatto Daimler e Volkswagen, mentre Nissan collabora con la NASA per provare i propri veicoli "auto-guidanti" sulle strade entro fine anno. Ma Elon Musk, CEO di Tesla Motors, non ci crede sulle tempistiche, e ritiene più sicuro dire le auto senza volante saranno disponibili al consumatore non prima di 7 o 8 anni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TheAle16 Gennaio 2015, 09:54 #1
Posso stracciare la patente
Mparlav16 Gennaio 2015, 10:23 #2
A me l'idea che, quando non sarò psico-fisicamente idoneo alla guida, ci possa essere in commercio un'auto che mi porti in giro, non mi dispiace affatto.

Poi magari a 70-80 anni mi divertirò ancora col modding, l'overclock ed il tuning ricordando i bei tempi andati
gino4616 Gennaio 2015, 10:24 #3
Sono scettico, non tanto a livello tecnologico, ma quanto a livello, culturale e legislativo.
Culturale:
In Italia queste cose IMHO faranno fatica ad essere considerate, non ha mai preso piede il cambio automatico, figuriamoci la "macchina che guida da sola". L'italiano vuole essere padrone della sua auto, il 90% di gente che conosco (e non parlo di pensionati 90enni che girano con il panda 30), non vorrebbe nulla di elettronico in auto, a parte la radio!

Legislativo:
Se "la macchina che guida da sola", asfalta una mamma con un passeggino, un Lunedì mattina mentre sta facendo la spesa al mercato, sopra ci sono io, che sto andando al lavoro e visto che l'auto guida da sola, io mi sto leggendo la Gazzetta dello sport, mentre faccio colazione e non bado minimamente alla strada, tanto perchè devo farlo? A che serve altrimenti "la macchina che guida da sola"?
Chi paga? La casa costruttrice? La mia assicurazione associata al veicolo?
Ma perchè devo pagare con la mia assicurazione, se non stavo guidando io?
Penalmente chi va in galera? Io, anche se non stavo guidando? Oppure costruiamo prigioni, anche per "le macchine che guidano da sole"?
Mith8916 Gennaio 2015, 10:39 #4
Originariamente inviato da: gino46
Sono scettico, non tanto a livello tecnologico, ma quanto a livello, culturale e legislativo.
Culturale:
In Italia queste cose IMHO faranno fatica ad essere considerate, non ha mai preso piede il cambio automatico, figuriamoci la "macchina che guida da sola". L'italiano vuole essere padrone della sua auto, il 90% di gente che conosco (e non parlo di pensionati 90enni che girano con il panda 30), non vorrebbe nulla di elettronico in auto, a parte la radio!


credo che sarà un'introduzione molto graduale, per esempio limitata inizialmente alle autostrade dove le condizioni sono molto più controllabili, poi col progredire della tecnologia (e della fiducia in essa) la si allargherà a tutto il resto
polkaris16 Gennaio 2015, 10:41 #5
Forse le prime cose che arriveranno sul mercato saranno sistemi a guida fortemente assistita. Che so, magari in autostrada si potranno staccare le mani dal volante. Per una guida veramente autonoma la vedo un po' più lunga.
Zifnab16 Gennaio 2015, 11:09 #6
Ricordo ancora che un mio vicino di casa, prima di sposarmi, disse a me e mia moglie: "Ragazzi sposatevi per carità ma poi tra voi e i genitori mettete almeno 200 km. Saranno sempre pochi eh, visto che in un'ora e mezza li fai ma sarà sempre un'ora e mezza". Al di là del fatto che mia suocera ce l'ho a una porta di distanza già ora con tutti i velox che ci sono i 200 km in un'ora e mezza uno se li sogna, con la macchina automatica (che rispetterà rigorosamente tutti i limiti, pure quelli dei finti cantieri da 10/20 km/h) sarà meglio dimenticarsi la macchina se si ha fretta... anzi sarà meglio dimenticarsi la fretta
gino4616 Gennaio 2015, 11:38 #7
Originariamente inviato da: Bivvoz
Il cambio automatico non ha preso piede perchè in Italia se poi ti succede qualcosa al cambio ti fanno pagare il quadruplo rispetto al cambio normale.


Ma per la macchina che guida da sola, sarà la stessa cosa, se si rompe qualche sensore, es. radar o telecamera, te li faranno pagare il quadruplo!
Ma è cosi per ogni ricambio, dal fanale, al piantone dello sterzo!
Zifnab16 Gennaio 2015, 11:46 #8
Originariamente inviato da: gino46
Ma per la macchina che guida da sola, sarà la stessa cosa, se si rompe qualche sensore, es. radar o telecamera, te li faranno pagare il quadruplo!
Ma è cosi per ogni ricambio, dal fanale, al piantone dello sterzo!


Se penso che solo la scheda del touch screen della 208 mi sarebbe costato 600 euro mi viene da piangere pensando al futuro (fortuna quella volta era in garanzia)
Bluknigth16 Gennaio 2015, 13:40 #9
A 20 anni rabbrividivo quando sentivo parlare di cambio automatico.

Adesso che ne ho 20 in più ho già avviasato mia moglie, prossima auto:
Cambio automatico
Cruise control
parcheggio automatico

se poi veramente guida da sola meglio ancora.

Onestamente ne ho del cambio quando sono in coda, di dovermi far venire i crampi per tenere il piede sollvato in autostrada perchè appoggiare e non sfiorare il pedale dell'accelleratore vuol dire superare i limiti con gioi del Tutor, stare in ansia per ogni pirla che sbuca all'improvviso dai posti più disparati.

Oltretutto se tutti l'avessero probabilemte si ridurrebbero gli incidenti di un buon 95%.

fraussantin16 Gennaio 2015, 15:04 #10
evvia si ritorna ad ubriacarsi nei locali

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^