Riparato il giroscopio di Hubble: il telescopio potrebbe tornare presto operativo

Riparato il giroscopio di Hubble: il telescopio potrebbe tornare presto operativo

Hubble era stato vittima di un guasto lo scorso 5 ottobre, quando un giroscopio aveva smesso di funzionare. Problemi a un secondo giroscopio lo avevano costretto all'inattività, ma tali problemi sembrano essere in via di risoluzione

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Scienza e tecnologia
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
WarDuck27 Ottobre 2018, 14:06 #11
Originariamente inviato da: bancodeipugni
ma hubble che sistema operativo ha dentro ?

unix vecchia guardia ? kernel 1.1 ?

dos 3.30 ?

ios pre jobs ?




alphawinux ?


Sembra che il computer principale di Hubble giri su un Intel 80486 a 25Mhz

https://en.wikipedia.org/wiki/Hubbl...data_processing

https://asd.gsfc.nasa.gov/archive/h.../facts/FS09.pdf

Invece a spanne penso che il SO sia real-time sviluppato custom dalla NASA.
bancodeipugni28 Ottobre 2018, 20:33 #12
neanche dx2 ?

si vede che bush voleva risparmiare per il kuwait

Invece a spanne penso che il SO sia real-time sviluppato custom dalla NASA.
saranno partiti da qualcosa di preesistente, altrimenti ormai avremmo il so nasa vero e proprio

probabilmente la base è unix, non credo avessero messo una gui quale windows 3.1 dei tempi
h4xor 170129 Ottobre 2018, 07:59 #13
Originariamente inviato da: Fl1nt
alla peggio lo facciamo diventare una grossa macchina fotografia in orbita


per poter fare i selfie alla terra

scherzi apparte son contento l'abbiano riparato e rimesso in funzione
biometallo29 Ottobre 2018, 12:11 #14
Originariamente inviato da: bancodeipugni
neanche dx2 ?

si vede che bush voleva risparmiare per il kuwait


kuwait? Bush? se avessi aperto il link avresti scoperto che quel processore è stato montato nel 1999 a due anni dalla fine del mandato di Clinton.

Nel dubbio qualcuno non lo ricordasse stiamo parlando di componenti estremamente costosi concepiti per sopravvivere nello spazio esterno, questo mi fa ricordare come qualche hanno fa fece notizia il fatto che sulla sonda New Horizon fosse impiantato il processore della prima Playstation il Mips 3000

https://www.lastampa.it/2015/07/17/...iFN/pagina.html
bancodeipugni29 Ottobre 2018, 17:05 #15
è del 90...

l'epoca è quella
biometallo29 Ottobre 2018, 17:50 #16
Originariamente inviato da: bancodeipugni
è del 90...

l'epoca è quella


Sì, ma al tempo delle "notti magiche" però il processore era questo:

The two initial, primary computers on the HST were the 1.25 MHz DF-224 system, built by Rockwell Autonetics

il 486 è arrivato dopo:

[B][I]The DF-224 and its 386 co-processor were replaced by a 25 MHz Intel-based 80486 processor system during Servicing Mission [U]3A in 1999[/U].[/I][/B]
bancodeipugni30 Ottobre 2018, 11:06 #17
nel 1999 c'era roba ben più recente... c'erano già i mendocino: potevano usare quello
biometallo30 Ottobre 2018, 11:31 #18
Originariamente inviato da: bancodeipugni
nel 1999 c'era roba ben più recente... c'erano già i mendocino: potevano usare quello


E nel 2006 quando è stata lanciata la sonda New Horizon è uscita la PS3 eppure la NASA per risparmiare e andata nei mercatini dell'usato a comprare 3 playstation uno usate pagate 10 dollari l'una e poi ci vengono a dire che le sonde constano billiardi, ma da retta ad un amico fatti li cazzi tua, fattela anche te la sonda spaziale con tutta quella grana altro che villa, ti ci compri un paese.
bancodeipugni30 Ottobre 2018, 16:26 #19
chiaro che ci hanno lavorato

ma sicuramente una base l'avranno pure messa, poi alla fine non era più distinguibile, ma sicuramente c'era
WarDuck30 Ottobre 2018, 19:02 #20
Originariamente inviato da: bancodeipugni
nel 1999 c'era roba ben più recente... c'erano già i mendocino: potevano usare quello


In questi ambiti si tende ad usare processori più vecchi e collaudati possibile (i cui bug sono già tutti noti). La potenza non è importante, quello che conta principalmente è la predicibilità nei tempi di risposta e la conoscenza pressoché totale di bug.

Riguardo al sistema operativo è molto probabile che sia un SO semplice che faccia girare task periodici.

Probabilmente come dice Bellaz la schedulazione è talmente semplice che è stata fatta offline e "hard-codata".

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^