SpaceX: Starship Hopper e Falcon Heavy pronti al decollo?

SpaceX: Starship Hopper e Falcon Heavy pronti al decollo?

SpaceX potrebbe lanciare già nel corso di questa settimana la sua navicella Starship Hopper per i primi test "dal vivo". Inoltre, non confermato ufficialmente, Falcon Heavy potrebbe essere lanciato ad Aprile.

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Scienza e tecnologia
SpaceX
 

L'ultimo successo di SpaceX è stata la riuscita della prima prova "reale" della capsula Crew Dragon che ha volato (senza equipaggio) dalla Terra alla ISS per poi ammarare dopo qualche giorno nell'oceano. Ma ovviamente Elon Musk non si fermerà qui e presto potremo vedere due grandi prove.

SpaceX Starship Hopper

La prima riguarda SpaceX Starship Hopper che è quasi pronto alla prima prova che lo farà decollare e sollevarsi per qualche decina di metri (inizialmente si ipotizzava di un test a qualche chilometro di altezza). Essendo una versione "hopper" è ancora un prototipo in scala ridotta di quello che sarà il vero Starship.

Il test potrebbe avvenire entro questa settimana (anche se non si sa il giorno preciso) e sarà impiegata una versione di SpaceX Starship Hopper con un singolo motore mentre i voli suborbitali impiegheranno tre motori. Il razzo utilizzerà un nuovo design che non prevederà il "naso a cono". Si tratterà di una modifica temporane dovuta alla bassa altitudine che verrà raggiunta.

In queste ore è stato anche diffuso un video dello scudo termico di SpaceX Starship che viene sottoposto ad alcuni test. In futuro è prevista una versione che permetterà di "traspirare" metano o acqua e consentire un raffreddamento migliore.

SpaceX Falcon Heavy

Ma non è finita qui, perché SpaceX potrebbe lanciare nel mese di Aprile 2019 un razzo Falcon Heavy dopo il primo test dello scorso anno. Si tratterà della prima missione commerciale per questo lanciatore e un modo per dimostrare la "superiorità tecnica" della società privata rispetto alla concorrenza.

Il lancio di SpaceX Falcon Heavy porterà in orbita il satellite Arabsat 6A e partirà dal Kennedy Space Center in Florida. Il satellite ha un peso di 6 tonnellate ed è stato realizzato da Lockheed Martin ma non è chiaro se gli stadi utilizzati saranno nuovi o riutilizzati da precedenti missioni.

Si tratta di una fase importante per SpaceX perché la possibilità di lanciare carichi "pesanti" in orbita con costi contenuti grazie al recupero degli stadi permetterà alla società di guadagnare molti soldi. Il capitale sarà poi reinvestibile nelle operazioni di costruzione e gestione delle future missioni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
marcram19 Marzo 2019, 11:02 #1
Il primo test non lo porterà "a qualche chilometro" di altitudine... Al massimo a qualche metro!
F1R3BL4D319 Marzo 2019, 11:54 #2
Originariamente inviato da: marcram
Il primo test non lo porterà "a qualche chilometro" di altitudine... Al massimo a qualche metro!


Ammesso che tutto vada come previsto, dovrebbe arrivare a circa 5000/7000 metri d'altezza.
Kenichi8019 Marzo 2019, 12:05 #3
Sicuramente non è un commento rispettoso ma... Sembra un razzo fatto da un bambino con il domopack (per ora, s'intende..)
marcram19 Marzo 2019, 13:00 #4
Originariamente inviato da: F1R3BL4D3
Ammesso che tutto vada come previsto, dovrebbe arrivare a circa 5000/7000 metri d'altezza.


https://mobile.twitter.com/elonmusk...366178471608321

Al Grasshopper ci sono voluti 8 "salti", e più di un anno, per arrivare a 700 metri di altitudine.
Allo Starhopper ci vorrà sicuramente meno, molto meno, ma non si può pensare che i primi test di accensione lo portino già a km di altezza...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^