Notebook persi o rubati: dati personali a rischio

Notebook persi o rubati: dati personali a rischio

La maggior disponibilità di notebook e la conseguente facilità di trasporto espone a nuovi rischi i propri dati personali. Le grandi aziende si organizzano ma l'utente consumer trova al momento scarse risposte

di pubblicata il , alle 09:36 nel canale Software
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LucaTortuga27 Settembre 2006, 12:02 #11
Originariamente inviato da: dany13x
Penso che come punto di sicurezza, senza andare sul riconoscimento delle impronte digitali che nn tutti possono avere, la cosa migliore sia un disco criptato on the fly con chiave di crittografia robusta di programmi come PGP


Oppure File Vault , meno male che c'è..
sbaffo27 Settembre 2006, 12:53 #12
Originariamente inviato da: dr-omega
Se sono riusciti tempo fa a dimenticare la valigetta con i codici di lancio dei missili termonucleari, cosa vuoi che sia un portatile???


AARRGHH, davvero?
Io ero rimasto ai piani antiterrorismo degli aeroporti inglesi sparsi nel parcheggio.
Asterion27 Settembre 2006, 13:00 #13
Originariamente inviato da: AndreaG.]dici sul serio?? c'è

Ne ho visti personalmente almeno 5 che cercavano il proprio portatile dimenticato sul treno

Comunque anche utilizzare software per criptare i file non sarebbe male.

Oltre a questo, secondo me chi ruba/trova un portatile lo formatta e se ne frega del contenuto in file etc.

Se è maschio forse forse cerca nella cartella immagini qualche foto zozza , ma poi comunque formatta tutto

[QUOTE=LucaTortuga]Oppure File Vault , meno male che c'è..


Sai che succede se va via la corrente mentre stai criptando oppure se crasha l'applicazione? Che perdi i file. Oddio, su un portatile c'è la batteria e che crashi l'applicazione non è facile.
Comunque non la userò mai finché mamma Apple non mi da un tool per recuperare un archivio danneggiato
ranma over27 Settembre 2006, 13:54 #14
In questo caso ci potrebbe venire in aiuto il telefilm lost:
se entro qualche ora o giorni non digiti la password il computer si autodistruggie o almeno il disco fisso.
Matrixbob27 Settembre 2006, 14:00 #15
Originariamente inviato da: Matrixbob
Cavolo mi pare ci fosse 1 bel 3D che parlava di SW che entravano in funzione a PC rubato e scattavano foto - raccoglievano informazioni x spedirle alla prima distratta accensione ad 1 mailbox, ma non lo trovo +.

Mi quoto ancora x attirare l'attenzione su 1 argomento che potrebbe interessare a molti se non a tutti.
paulgazza27 Settembre 2006, 14:06 #16
mi pareva che fosse un software in dotazione ad un portatile con webcam integrata, vorrei dire asus ma forse mi sbaglio
Matrixbob27 Settembre 2006, 15:59 #17
Originariamente inviato da: paulgazza
mi pareva che fosse un software in dotazione ad un portatile con webcam integrata, vorrei dire asus ma forse mi sbaglio

... cavolo ritrovassi quella discussione ...
... ho cercato con rubati/rubato/portatili rubati/portatile rubato, ma nulla da fare!
paulgazza27 Settembre 2006, 16:08 #18
http://www.hwupgrade.it/news/apple/17439.html

Google tutto trova ("webcam furto site:hwupgrade.it" :d)
stefanotv27 Settembre 2006, 18:27 #19
x AndreaG

all'aeroporto di Heatrow vengono trovati in media 143 notebook al mese, che sono una media di 5 al giorno......

S.
ranma over27 Settembre 2006, 19:15 #20
Originariamente inviato da: stefanotv
x AndreaG

all'aeroporto di Heatrow vengono trovati in media 143 notebook al mese, che sono una media di 5 al giorno......

S.


Ma poi se nessuno li reclama che ne fanno?
Le mettono all'asta su e bay?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^