HPE Container Platform, Kubernetes per il deployment bare-metal

HPE Container Platform, Kubernetes per il deployment bare-metal

Hewlett Packard Enterprise lancia il nuovo software HPE Container Platform, che si avvale di BlueData, MapR e Kubernetes per la velocizzare lo sviluppo di nuove applicazioni e per la modernizzazione delle app monolitiche non cloud-native. La soluzione di HPE assicura maggiore agilità, sicurezza e prestazioni di livello enterprise e costi inferiori.

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Cloud
HPE
 

Hewlett Packard Enterprise (HPE) ha introdotto una nuova piattaforma per container di livello enterprise basata su Kubernetes, concepita per le applicazioni cloud-native e per quelle monolitiche dotate di storage persistente. Parliamo di HPE Container Platform, che si avvale di BlueData, MapR e del software 100% open-source di Kubernetes per consentire ai clienti di accelerare lo sviluppo di nuove app destinate a deployment in ambienti bare-metal o su infrastrutture virtualizzate, passando per il cloud pubblico e per gli ambienti edge.

La nuova piattaforma di HPE risponde alle esigenze dei deployment Kubernetes su vasta scala per diverse casistiche d’uso, tra cui presenziano il machine learning, l’edge analytics e le pipeline CI/CD. Grazie a Container Platform, i team IT possono gestire molteplici cluster Kubernetes per gli ambienti multi-tenant e con storage persistente preintegrato. Gli sviluppatori avranno invece l’accesso on-demand protetto ai rispettivi ambienti, per velocizzare lo sviluppo delle app e il rilascio del codice. 

HPE Container Platform: una piattaforma enterprise senza precedenti

I container e la soluzione open-source Kubernetes hanno rivoluzionato il settore velocizzando lo sviluppo di nuove applicazioni cloud-native e la modernizzazione delle app già esistenti, il tutto sfruttando un’architettura a microservizi. Secondo le analisi di Gartner, entro il 2022 oltre il 75% delle aziende si doterà di applicazioni containerizzate in produzione - segnando un notevole incremento rispetto al 30% di oggi.

Ce ne parla Kumar Sreekanti, Senior Vice President e CTO of Hybrid IT di HPE: “Lo sviluppo applicativo si sta trasferendo sui container e Kubernetes è lo standard di fatto per l'orchestrazione dei container. Abbiamo combinato le nostre competenze e la proprietà intellettuale proveniente dalle acquisizioni ultimate di recente con la soluzione open source Kubernetes per realizzare una piattaforma container di livello enterprise che non ha paragoni. 

Il nostro approccio container-first offre alle aziende un percorso più rapido e meno costoso verso la modernizzazione applicativa, ottimizzato per gli ambienti bare-metal ed estensibile a qualsiasi infrastruttura dall'edge al cloud”.

Diverse applicazioni enterprise potrebbero trarre grande vantaggio dalla containerizzazione, ma farle diventare cloud-native è un compito tanto impegnativo quanto costoso. Per risolvere questa e altre sfide, HPE Container Platform utilizza il software BlueData per implementare il control plane per la gestione dei container e sfrutta il file system di MapR per la persistenza dei dati con i container, questi ultimi orchestrati con Kubernetes.

Tra i principali vantaggi di HPE Container Platform, dunque, troviamo:

  • Modernizzazione delle applicazioni monolitiche non cloud-native, bypassando la loro lenta e costosa riprogettazione
  • ‘Build one, run anywhere’, l’approccio con cui è possibile creare nuove applicazioni per colmare il gap tra ambienti on-premise, edge e cloud pubblici
  • Release più rapide del codice, grazie alla semplificazione dei deployment Kubernetes e alla gestione multi-cluster
  • Costi inferiori per livelli enterprise di sicurezza e prestazioni con container bare-metal e persistenza dei dati

Il software HPE Container Platform sarà disponibile durante i primi mesi del 2020, affiancato da servizi di consulenza, di deployment e di assistenza HPE.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^