Fortinet presenta nuove soluzioni per la sicurezza delle reti distribuite

Fortinet presenta nuove soluzioni per la sicurezza delle reti distribuite

Fortinet ha annunciato alcune novità nella sua offerta di prodotti per la sicurezza delle SD-WAN: l'azienda ha introdotto, tra le altre cose, firewall specifici che assicurano alte prestazioni

di pubblicata il , alle 19:01 nel canale Edge
Fortinet
 

Le Software-Defined Wide Area Network, o SD-WAN per brevità, sono reti distribuite a livello geografico che si appoggiano a reti tradizionali e si basano su uno strato software per il loro funzionamento. Se in passato le aziende dovevano utilizzare reti apposite per collegare le proprie diverse sedi distribuite geograficamente, l'evoluzione tecnologica fa sì che sia possibile appoggiarsi alle reti già esistenti (e più economiche) "appoggiandovi" sopra uno strato software che le distingue, però, dalla rete fisica.

Software-Defined Wide Area Network (SD-WAN): le soluzioni per la sicurezza di Fortinet

Fortinet ha annunciato una serie di novità per il mondo SD-WAN, incluso il primo ASIC specifico per la protezione delle reti definite via software. Le novità vanno tutte nella direzione di garantire una maggiore sicurezza alle aziende che fanno uso di SD-WAN senza rinunciare alle prestazioni.

I vantaggi offerti dalle SD-WAN sono innegabili: permettono alle aziende di avere i vantaggi di una rete dedicata senza, però, averne anche i costi. Da questa situazione emerge, però, la necessità di dover tutelare maggiormente la sicurezza, dato che lo strato fisico della rete è condiviso con altre entità che potrebbero potenzialmente avere intenzioni maligne. Ecco dunque che le soluzioni di Fortinet, così come di altre aziende, aiutano le aziende a mantenere un alto livello di sicurezza pur in questo contesto differente.

Il problema posto dall'uso di queste tecnologie è anche di tipo prestazionale. L'uso di SD-WAN introduce infatti un ulteriore livello da analizzare e controllare in tempo reale, fatto che può limitarne le prestazioni in particolare con applicazioni risiedenti all'esterno. L'uso di applicativi di unified communication, ad esempio, può venire colpito negativamente dall'uso di SD-WAN.

Fortinet FortiGate 100F

Gli ASIC, acronimo di application-specific integrated circuit (circuito integrato creato per applicazioni specifiche), sono una classe di circuiti integrati creati specificamente per alcuni compiti. Rispetto alle soluzioni generali sono più costosi, ma offrono prestazioni migliori. Proprio il migliore livello prestazionale ha spinto Fortinet a utilizzare gli ASIC per il Next-Generation Firewall FortiGate 100F, che offrirebbe prestazioni fino a 10 volte più veloci rispetto alla concorrenza secondo Fortinet. Tale firewall è in grado di identificare e supportare più di 5.000 applicazioni per offrire prestazioni di alto livello anche in contesti SD-WAN. È inoltre dotato di porte Ethernet 10G, che lo mettono al riparo da aggiornamenti ed espansioni future della rete.

Un ulteriore aspetto da considerare è quello della difficoltà di gestione. Le aziende devono ora fare i conti con diversi sistemi che vanno gestiti separatamente, aumentando dunque il carico di lavoro e la complessità del sistema. Fortinet propone i Fortinet 360 Protection Services per avere un unico punto di accesso alla gestione della sicurezza delle reti SD-WAN, semplificando in tal modo l'infrastruttura e aumentando dunque la sua sicurezza. Una infrastruttura semplice da gestire è intrinsecamente più sicura in quanto più semplice da tenere sotto controllo.

Maggiori informazioni sulle soluzioni presentate sono disponibili in due articoli sul blog di Fortinet: il primo pezzo sugli ASIC e il secondo pezzo sulle sfide prestazionali delle SD-WAN.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^