Come Microsoft Surface Hub 2S cambierà il modo di lavorare

Come Microsoft Surface Hub 2S cambierà il modo di lavorare

Microsoft Teams si sta imponendo come la piattaforma principale del colosso di Redmond, e diventerà ancora più importante di Windows. Ecco perché si punta molto sull'ecosistema, con prodotti come Surface Hub 2S, in grado di sfruttare al meglio il potenziale della diffusissima piattaforma di communication & collaboration

di pubblicato il nel canale Device
MicrosoftTechdataSmart Working
 

Lo smart working, o meglio il lavoro da remoto, ha caratterizzato il 2020 e continuerà a rimanere la forma principale di lavoro per molti non solo durante il 2021, ma anche in futuro. Quando finalmente tutti saranno vaccinati, infatti, è probabile che non si tornerà alle vecchie abitudini lavorative ma si proseguirà in modalità agile, alternando giornate in ufficio ad altre passate a lavorare da casa. Per rendere questo nuovo modo di lavorare il più efficace possibile, però, le aziende devono rivedere il loro approccio, potenziando ulteriormente le loro tecnologie dedicate alla comunicazione e alla collaborazione. Fra gli strumenti a loro disposizione, c’è anche Microsoft Surface Hub 2S, una lavagna interattiva pensata proprio per rendere le riunioni – siano in presenza o in remoto – più efficaci e produttive. Ne abbiamo parlato con Antonio Piromalli di Microsoft e Daniele Pagni di Maverick AV Solutions, la divisione di Tech Data dedicata alle soluzioni audiovideo professionali, che distribuisce il prodotto. 

L’importanza della sinergia fra hardware e software

Secondo Antonio Piromalli, Surface Hub Development Manager di Microsoft Italia, la comunicazione aziendale ruota attorno a dei flussi di dati che vengono elaborati, interpretati e condivisi dall’hardware e dal software utilizzati in azienda. Nel caso di Microsoft, il software è naturalmente Teams, che nell’ultimo anno ha visto una crescita impressionante, e rappresenta le basi del lavoro remoto. Indipendentemente dall’hardware utilizzato, infatti, la piattaforma del colosso di Redmond mette a disposizione tutti gli strumenti necessari per una comunicazione efficace con colleghi, partner e clienti. Sotto il profilo hardware, invece, Microsoft ha riproposto un prodotto già noto nell’ambiente, migliorandolo per potenziare il concetto di collaborazione. Parliamo di Microsoft Hub 2S, una generosa lavagna digitale che integra tutto l’hardware e il software necessario: videocamera, altoparlanti, microfoni e uno schermo touch.

 

Considerarlo un dispositivo per le videoconferenze secondo Piromalli sarebbe però un errore. La videoconferenza è infatti solo “l’inizio di un contatto fra persone”, che poi dovranno collaborare. Un approccio che Microsoft ha adottato da tempo, prima dell’emergenza sanitaria, e che può portare a migliorare processi e produttività. Anche quando si lavora in presenza.

Surface Hub Teamworks

Del resto, Teams punta a diventare la piattaforma principale di Microsoft, ancor più di Windows stesso, tanto che il sistema operativo di Surface Hub 2S è Windows 10 Team, una versione ottimizzata proprio per questo tipo di utilizzo. Per esempio, separando le sessioni dei vari utenti che si alternano nel suo utilizzo, così da garantire anche la sicurezza: ogni volta che un nuovo utente termina una sessione, infatti, potrà cancellare tutti i dati della sua sessione, così da non rischiare che finiscano a persone non autorizzate ad accedervi. Prima di venire eliminati, però, i dati della riunione (slide, appunti, immagini) saranno condivisi sull’account Teams di chi vi ha preso parte.

Il ruolo di Maverick AV Solutions

SUR18_Hub2S_Feature_ThreeQuartersCart_017_RGB

Maverick AV Solutions è la divisione di Tech Data specializzata nella distribuzione di soluzioni audio/video, fra cui Microsoft Surface Hub 2S. Maverick non si rivolge agli utenti finali della soluzione ma si rivolge ai propri partner, che definire rivenditori sarebbe limitante. Come spiega Pagni, esiste una stretta collaborazione fra Maverick e i rivenditori di Surface Hub 2S, i quali devono avere una profonda conoscenza del prodotto, non solo dal punto di vista hardware, ma anche da quello dell’integrazione con la piattaforma, Teams: è proprio il software che fa la differenza e rende Surface Hub 2S un potente strumento di collaborazione. Maverick si occupa della formazione di questi partner certificati, così da renderli indipendenti sia come consulenti sia nelle fasi di pre e post-vendita

I partner di Maverick avranno anche l’opportunità di mostrare il prodotto ai loro potenziali clienti così da illustrarne il funzionamento e le potenzialità: avranno anche a disposizione una demo room presso gli uffici di Tech Data, che potranno utilizzare come un’estensione dei loro uffici, invitando anche i potenziali acquirenti. A breve avranno la possibilità di far recapitare direttamente ai propri clienti un flight-case contenente il prodotto in versione demo, in modo tale da poterlo far vedere in azione nelle sedi dove di fatto verrà utilizzato.

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giovanni6924 Marzo 2021, 11:40 #1
Sono innamorato di prodotti tipo questo e lo Studio.

Tra qualche anno li progetteranno da incasso nelle pareti, con funzionalità di switching/tilt, rendendo anacronistico l'uso di questo formato 'lavagna' della scuola anche se vedo che esiste anche ora la sezione 'Personalizzare il supporto murale di Surface Hub 2S'.
AceGranger24 Marzo 2021, 14:12 #2
Originariamente inviato da: giovanni69
Sono innamorato di prodotti tipo questo e lo Studio.

Tra qualche anno li progetteranno da incasso nelle pareti, con funzionalità di switching/tilt, rendendo anacronistico l'uso di questo formato 'lavagna' della scuola anche se vedo che esiste anche ora la sezione 'Personalizzare il supporto murale di Surface Hub 2S'.


non è anacronismo è funzionalità ...

sono a lavagna e con ruote perchè la posizioni dove ti serve e perchè è ergonomicamente migliore usare il pannello leggermente inclinato, e la funzione tilt esiste gia, come sulla Samsung Flip.
giovanni6924 Marzo 2021, 16:13 #3
herger24 Marzo 2021, 20:36 #4

Bellissimo....

....fino al primo BSOD....🤪
frankie25 Marzo 2021, 08:11 #5
Ho utilizzato le diverse piattaforme e devo dire che Teams ha un vantaggio su tutte, l'utilizzo di CPU e banda, sicuramente minore di tutti gli altri.

Certo che poi ad ogni avvio non si attiva in background con tutto ciò che ne consegue (disattivato)
dontbeevil25 Marzo 2021, 09:34 #6
Originariamente inviato da: herger
....fino al primo BSOD....🤪


se fossimo ancora negli anni 90, mi avresti strappato un sorriso
Notturnia25 Marzo 2021, 09:40 #7
Originariamente inviato da: frankie
Ho utilizzato le diverse piattaforme e devo dire che Teams ha un vantaggio su tutte, l'utilizzo di CPU e banda, sicuramente minore di tutti gli altri.

Certo che poi ad ogni avvio non si attiva in background con tutto ciò che ne consegue (disattivato)


a me ad ogni avvio Teams si avvia e si apre nel suo monitor in automatico senza problemi
s0nnyd3marco26 Marzo 2021, 10:14 #8
Non capisco l'utilizzo di questo dispositivo. Per fare una presentazione in "locale" un proiettore con un laptop e' meglio, visto che colui che presenta non deve andare davanti al monitor per interagire ed un proiettore permette anche superfici piu' grandi. In caso di presentazione "remota", che vantaggio avrei? Non basta un PC con mouse e tastiera.
dontbeevil26 Marzo 2021, 12:08 #9
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Non capisco l'utilizzo di questo dispositivo. Per fare una presentazione in "locale" un proiettore con un laptop e' meglio, visto che colui che presenta non deve andare davanti al monitor per interagire ed un proiettore permette anche superfici piu' grandi. In caso di presentazione "remota", che vantaggio avrei? Non basta un PC con mouse e tastiera.


E' una "lavagna" evoluta
s0nnyd3marco26 Marzo 2021, 14:35 #10
Originariamente inviato da: dontbeevil
E' una "lavagna" evoluta


OK. Quindi cosa dovrei farci? Che vantaggio avrei nell'usarla rispetto alla classica lavagna o al PC + proiettore?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^