nCipher Security lancia nShield as a service per aumentare la sicurezza sul cloud

nCipher Security lancia nShield as a service per aumentare la sicurezza sul cloud

nShield as a Service offre crittografia on-demand utilizzando i moduli di protezione hardware Hardware Security Module basati su cloud di nCipher e consentendo l'esecuzione sicura del codice nel cloud

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Cloud
nCipher
 

Anche la cifratura si sposta sul cloud. L'idea arriva da nCipher Security, azienda specializzata nella realizzazione di soluzioni crittografiche per aumentare la sicurezza di applicazioni, pagamenti digitali e infrastrutture cloud. 

Cosa è nShield as a Service?

Fra i prodotti più noti di nCipher possiamo annoverare gli HSM, Hardware Security Module. Si tratta di hardware che si occupa di gestire le chiave crittografiche e offre la potenza di calcolo necessaria per le operazioni di cifratura e decodifica dei dati. Solitamente sono installati sui server on-premise ma la sempre maggiore diffusione del cloud ha spinto l'azienda a realizzare soluzioni adatte anche alla nuvola, come per l'appunto nShield as a Service.

nShield as a Service si basa su moduli HSM nShield che si occupano di gestire l'intero processo di cifratura dei dati. sensibili. Tali moduli vengono controllati attraverso l'architettura di gestione delle chiavi Security World di nCipher, che copre sia i moduli HSM basati su cloud, sia quelli on premise.

 

nCipher-nSaaS-deployment-options-diagram

 

Chi adotta queste soluzioni può ora optare per acquistare i moduli da integrare nei propri data center, come si è sempre fatto, oppure passare alla soluzione as-a-service che offre loro le stesse garanzie di sicurezza e lo stesso controllo sulle chiavi, ma permette di gestire meglio i costi e di risparmiare il tempo necessario alla manutenzione.  

"Le aziende che adottano strategie cloud-first hanno bisogno di una crittografia cloud-first"- ha spiegato Peter Galvin, Vicepresidente per la strategia di nCipher Security - "Questo consente di implementare la gestione automatizzata remota su vasta scala, oltre a un controllo flessibile dell'accesso sia nel cloud che in sede. nShield as a Service semplifica l'adozione di una strategia di crittografia multi-cloud sicura, basata sugli stessi moduli HSM nShield attualmente implementati in sede dalle aziende".

I vantaggi di nShield as a service

Passare da una soluzione on-premise a una sul cloud per gestire le chiavi crittografiche offre una serie di vantaggi: 

  • Implementare soluzioni Bring Your Own Key e Host Your Own Key con un affidabile servizio di terze parti
  • Mantenere il controllo completo del materiale relativo alle chiavi, garantendo la separazione fra dati e chiavi di crittografia
  • Estendere a più cloud la crittografia e la gestione delle chiavi basate su cloud
  • Implementare l'esecuzione sicura del codice per i carichi di lavoro basati su cloud
  • Integrarsi con applicazioni di terze parti nel cloud

"Il lancio di nShield as a Service evidenzia le sinergie che abbiamo creato da quando siamo entrati nel gruppo Entrust Datacard, in giugno" - ha proseguito Galvin - "Siamo riusciti ad accelerare e potenziare nShield as a Service, combinando la nostra esperienza in materia di HSM e crittografia con quella di Entrust Datacard in materia di data center, servizi cloud e operazioni HSM. Questo ha consentito di realizzare un'avanzata soluzione HSM-as-a-Service che integra le soluzioni di sicurezza PKI e IoT basate su cloud dell'azienda".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pių interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^