Google supera le aspettative di Wall Street, ma le 'scommesse' sono ancora in perdita

Google supera le aspettative di Wall Street, ma le 'scommesse' sono ancora in perdita

Le "Other Bets" di Google non sono ancora profittevoli, con la rincorsa al futuro che è costata più di un miliardo di dollari al colosso delle ricerche online. Nella pagina trovate tutti i numeri del trimestre di Alphabet

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Market
Google
 

Alphabet, l'azienda madre di Google, ha superato i target di fatturato stimati da Wall Street negli ultimi tre mesi dell'anno, tuttavia le perdite nel ramo "Other Bets", ovvero le scommesse per il futuro, sono state in aumento. Alti e bassi, quindi, nella trimestrale di Big G, con gli investitori che hanno maturato alcuni dubbi anche per quanto riguarda l'aumento dei pagamenti rivolti ai partner commerciali. In risposta le azioni di Alphabet sono calate fino al 3,5% nel trading after-hours.

Il fatturato netto di Alphabet è cresciuto del 23% nei tre mesi conclusivi del 2018 rispetto all'anno precedente, tuttavia i pagamenti nei confronti dei partner sono aumentati del 26%. A peggiorare la situazione, comunque in via assoluta decisamente solida, è stata la divisione "other bets", che racchiude gli investimenti della compagnia a favore di innovazioni che dipingeranno il futuro di varie tecnologie. All'interno della divisione ci sono società sussidiarie di svariate categorie.

Fra queste, ad esempio, Waymo e Verily: la prima è un'azienda che si occupa dello sviluppo di auto a guida autonomia; la seconda invece si occupa di innovazioni nel campo medico, come lenti a contatto per il rilevamento del diabete, piattaforme di nanoparticelle per il rilevamento di malattie, e altro. Sono aziende che tracciano la strada verso un futuro in cui la tecnologia assisterà le persone nelle più disparate delle situazioni, ma sono ad oggi scommesse in perdita.

Sul piano puramente numerico le perdite finanziarie del ramo "other bets" sono state, a fine 2018, le peggiori negli ultimi due anni. Se da una parte gli introiti per azione hanno superato i target di Wall Streets, dall'altra le perdite operative delle "scommesse" per il futuro sono state di 1,3 miliardi di dollari. Le spese in conto capitale sono inoltre più che raddoppiate rispetto all'anno precedente, superando quota 25 milioni di dollari.

Il Q4 2018 di Alphabet in numeri

In breve Alphabet ha comunque riportato un ottimo trimestre: il fatturato netto è stato di 31,7 miliardi di dollari con una crescita - come detto poco sopra - del 23% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso e sopra i 31,33 miliardi attesi dagli analisti; il guadagno per azione è stato di 12,8 dollari (10,9 dollari quelli atteso dagli analisti); il fatturato delle other bets è stato di 154 milioni rispetto ai 131 milioni di dollari dello scorso anno, per una perdita operativa di 1,3 miliardi rispetto ai 750 milioni dell'ultimo trimestre del 2017.

Google ha inoltre investito 7,4 miliardi di dollari per quanto riguarda l'acquisizione del traffico, circa il 23% del fatturato relativo al ramo pubblicitario quando lo scorso anno reinvestiva in traffico il 24% del fatturato della divisione. Nel mese di dicembre 2018 Google aveva 98.771 dipendenti, circa 4 mila in più rispetto alla fine del 2017.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emiliano8405 Febbraio 2019, 20:09 #1
e l'anno prossimo aumenteranno grazie al blocco dei adblockers su chrome e i google ads che avranno via libera, in entrambi i settori hanno il maggior market share
tallines05 Febbraio 2019, 20:13 #2
Nel mese di dicembre 2018 Google aveva 98.771 dipendenti, circa 4 mila in più rispetto alla fine del 2017.

Ammazzateò che numeri...........
ComputArte11 Febbraio 2019, 10:34 #3

...facile crescere....

in una economia mondiale in cresi....è facile fare numeri quando si fa "brokeraggio dati", profilazione incrociata e non si pagano le tasse....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^