Dell Technologies amplia il portafoglio di soluzioni HPC e IA: tutte le novità

Dell Technologies amplia il portafoglio di soluzioni HPC e IA: tutte le novità

Da Dell Technologies arriva una nuova gamma di soluzioni concepite per i sistemi HPC e per l'Intelligenza Artificiale. Troviamo nuove opzioni dedicate allo storage, con Dell EMC Ready Solutions, nuove reference architecture per l'IA, switch di rete e opzioni GPU per i server Dell.

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Private Cloud
Dell Technologies
 

Dell Technologies annuncia una serie di nuove soluzioni dedicate ai progetti negli ambiti High Performance Computing (HPC) e Intelligenza Artificiale (IA), tecnologia adottata sempre più frequentemente dalle aziende. Nella nuova gamma Dell EMC troviamo soluzioni storage aggiornate, nuove opzioni di GPU e acceleratori per il portafoglio server PowerEdge e apposite reference architecture per i deployment AI. 

“I dati raccolti dalle aziende rappresentano un enorme valore; conscia di questo, Dell Technologies è impegnata a ideare soluzioni che semplificano l'impiego e il deployment delle tecnologie HPC e AI all'interno di aziende di ogni dimensione e stadio di implementazione, ossia a trarre dai dati quanto più valore possibile”, ha dichiarato Thierry Pellegrino, Vice President di HPC di Dell Technologies.

Dell Technologies: le nuove soluzioni storage per i sistemi HPC

In ambito storage, Dell Technologies ha ampliato il proprio portafoglio Dell EMC Ready Solutions per HPC Storage, introducendo nuove soluzioni per i file system ThinkPArQ BeeGFS e ArcaStream PixStor. Le più recenti soluzioni Dell velocizzano il deployment e la gestione delle soluzioni attraverso una combinazione di hardware, networking e supporto. 

Dell EMC Ready Solutions per HPC BeeGFS Storage velocizza i workload a input/output intensivo, sia per i cluster di piccole dimensioni che per i sistemi di classe enterprise (on premise o cloud). Per quanto riguarda HPC PixStor Storage, invece, viene messo a disposizione un file system parallelo ad alte prestazioni per la gestione dei dati su vasta scala, con la possibilità di eseguire operazioni di archiviazione e analytics direttamente sul posto; in questa soluzione è incluso anche un design scalabile convalidato con funzionalità di storage tiering a oggetti, su nastro e in cloud, con server PowerEdge, networking PowerSwitch e Mellanox e storage PowerVault.

Tra i clienti che hanno già adottato le soluzioni storage di Dell Technologies troviamo la Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation (CSIRO), l’agenzia scientifica nazionale australiana, che si è avvalsa di Dell EMC Ready Solutions per HPC BeeGFS Storage per la gestione dei suoi due petabyte NVMe - uno dei più grandi sistemi storage NVMe al mondo. C’è poi l’esempio dell’Imperial College di Londra, che utilizza le soluzioni Dell per HPC PixStor Storage per alimentare un sistema informatico high-end da 2.500 nodi con un throughput superiore ai 20GB/s, senza temere perdite di performance di utilizzo interattivo. 

Dell EMC PowerVault ME4, con HDD da 16TB, sarò disponibile nei primi mesi del 2020

Dell EMC Ready Solutions per l’IA PowerSwitch e nuove opzioni GPU 

Il portafoglio Ready Solutions dedicato all’Intelligenza Artificiale accoglie invece un inedito design convalidato per la Domino Data Science Platform, sviluppato in collaborazione con Domino Data Lab per offrire ai data scientist la possibilità di sviluppare e rilasciare modelli più velocemente, il tutto attraverso una piattaforma centralizzata estensibile che accelera le fasi di deployment. Il nuovo design Ready Solutions per l’IA verrà lanciato il prossimo dicembre

Dell Technologies ha inoltre introdotto cinque nuove reference architecture per l’ottimizzazione delle tecnologie Dell EMC, con le soluzioni realizzate dai partner specializzati nell’IA, quali DataRobot, Grid Dynamics, H20.ai, Ignazio e Kubeflow. Queste architetture permetteranno alle aziende di velocizzare il deployment delle soluzioni AI e, quindi, modernizzare, automatizzare e trasformare i loro data center. Le AI Reference Architecture debutteranno nel corso dell’attuale trimestre.

Novità anche per il portafoglio Dell EMC PowerSwitch Z-Series, il quale accoglie PowerSwitch Z9332F-ON, switch 400GbE per open networking indirizzato ai workload ad alte prestazioni. Lo switch è stato realizzato appositamente per le reti dei data center dei cloud service provider, caratterizzati da livelli intensivi di traffico storage e di calcolo. Il nuovo PowerSwitch della linea Z-Series si distingue per il quadruplo del throughput, il doppio del rapporto prezzo/presrazioni e il doppio dell’efficienza di alimentazione rispetto alle attuali piattaforme 100GbE.

Dell Technologies ha anche annunciato le nuove opzioni per GPU NVIDIA e FPGA Intel per il proprio portafoglio server. Nel primo caso abbiamo la soluzione NVIDIA T4 Tensor Core per l’accelerazione del server Dell EMC DSS 8440, il quale fornisce alte prestazioni, attraverso 16 acceleratori, e un’elevata efficienza energetica, con 70 watt per GPU. La più recente opzione GPU è stata progettata per gli ambienti multi-tenant che hanno il compito di condividere le risorse di machine learning tra più utenti o dipartimento.

Il supporto di nuove GPU e nuovi FPGA è stato poi esteso ai server PowerEdge, dove troviamo la NVIDIA Tesla V100S, che aumenta la bandwidth fino al 25%, le performanti GPU NVIDIA RTX e la Intel FPGA Programmable Acceleration Card D5005 per i server Dell EMC PowerEdge R740xd e R940xa. Entrambe le opzioni NVIDIA e Intel saranno disponibili a inizio 2020.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^