ThinkSystem SE350, l'edge computing secondo Lenovo Data Center Group

ThinkSystem SE350, l'edge computing secondo Lenovo Data Center Group

Lenovo Data Center Group ha sfruttato la vetrina del Mobile World Congress per presentare ufficialmente il nuovo ThinkSystem SE350, un server compatto ma potente e robusto, progettato specificatamente per l'edge computing.

di , Vittorio Manti pubblicata il , alle 13:21 nel canale Server e Workstation
LenovoIoT
 

ThinkSystem SE350 è un server per l'edge computing così compatto da lasciare stupiti. Un parallelepipedo leggermente più grande di un PC della serie Thinkpad che, oltre che nel tradizionale tradizionale rack, può essere installato a parete è impilato su una mensola. A dispetto delle dimensioni è particolarmente robusto e può operare anche in situazioni difficili, anche in ambienti polverosi e con temperature fino a 55°. Al suo interno pulsa un processore Xeon-D fino a 16 core che supporta 256 GB di RAM e un fino a 16 TB di storage SSD. Per la connettività si può scegliere fra le classiche interfacce 10/100Mb/1GbE, GbE SFP, 10GBASE-T, and 10GbE SFP, ma sono supportati anche Wi-Fi ed LTE.

 

Lenovo ThinkSystem SE350 edge computing server

 

 

Il ThinkSystem SE350 è studiato per l'edge computing, quindi per essere installato lontano dai data center sui quali si ha totale controllo e, di conseguenza, è stata data particolare attenzione alla sicurezza. Non solo i dischi presenti sono criptati ma il sistema è dotato di misure anti tampering che, in caso di manomissione dell'apparecchio, distruggono i dati contenuti prima che possano essere copiati. Una funzionalità fondamentale se teniamo conto che server come questo sono spesso collegati a dispositivi IoT come videocamere di sorveglianza o terminali POS, situazioni nelle quali una fuga di dati può avere conseguenze molto serie. 

 

I partner di Lenovo per accelerare l'adozione dell'edge computing

Il piccolo ThinkSystem SE350 è solo uno dei tasselli della strategia di Lenovo per l'edge computing e, più in generale, per la trasformazione digitale. 

"Abbiamo l’opportunità di aiutare i nostri clienti a comprendere le grandi potenzialità che l’edge computing può portare alle loro organizzazioni", ha affermato Kirk Skaugen, executive VP di Lenovo e Presidente di Lenovo Data Center Group. “Nel corso dell’ultimo anno abbiamo investito in maniera mirata sulle nostre offerte IoT e telco con diversi partner strategici, abilitando la connettività dal dispositivo al data center".

Un esempio è la partnership stretta con Pivot3 per offrire funzionalità per la smart city, nello specifico sistemi di videosicurezza dedicati a settori quali sanità, retail, ospitalità e pubblica amministrazione. La collaborazione con VMware è finalizzata alla realizzazione di Project Dimension, una soluzione edge-as-a-service che elimina le complessità e accelera l'implementazione dell'infrastruttura edge.

Segnaliamo infine ulteriori partnership strette con Scale Computing e Orange. La prima ha dato frutto alla soluzione infrastrutturale Future-Ready per i punti vendita retail, che permette ai clienti di implementare mini data center che offrono un'infrastruttura IT d’impresa all’edge delle rispettive reti. 

La collaborazione con Orange ha invece lo scopo di massimizzare l’efficienza energetica e il controllo dei costi tramite la condivisione in ambienti di edge di hardware come FPGA, GPU, SmartNIcs.

 


 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^