HPE punta a offrire tutti i prodotti "as a service" con HPE GreenLake, ora anche per medie aziende

HPE punta a offrire tutti i prodotti "as a service" con HPE GreenLake, ora anche per medie aziende

HPE ha annunciato l'espansione dell'offerta GreenLake, che comprenderà l'intero portafoglio di prodotti di HPE entro il 2022. Già da oggi si amplia l'offerta con nuove soluzioni per le imprese di medie dimensioni

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Cloud
HPE
 

L'evoluzione del mercato enterprise nel mondo della tecnologia segna in qualche modo un ritorno alle origini, con il ritorno a elaboratori centrali (una volta il mainframe, ora il cloud) e all'affitto degli elaboratori stessi. In questo secondo campo in particolare si muove HPE, che ha annunciato che renderà disponibile il suo intero portafoglio di prodotti in modalità "as a service" entro il 2022, lasciando le aziende libere di scegliere se pagare una forma di abbonamento o se acquistare i prodotti in maniera tradizionale. HPE GreenLake, insieme al portafoglio di prodotti software, sarà il principale programma a beneficiare di questa iniziativa.

HPE passa integralmente al modello as a service

HPE ha annunciato il passaggio dell'offerta dell'intero portafoglio al modello "as a service", incluse declinazioni come abbonamenti e pay per use. L'azienda amplierà l'offerta GreenLake includendo sia nuovi prodotti, come nuovi servizi per gli ambienti edge, che nuove proposte per altri segmenti, come quello delle aziende di medie dimensioni.

HPE GreenLake conta finora su numeri degni di nota, con una percentuale di rinnovi del 99% e risparmi sui costi fissi del 30% per le aziende che ne fanno uso, assieme a una riduzione del 65% dei tempi per la realizzazione dei progetti IT. Anche a livello economico si tratta di un'offerta ben recepita dal mercato, visto il valore complessivo di 2,8 miliardi di dollari dei contratti con oltre 600 clienti all'attivo.

Proprio sulla base di questo successo, e sulla necessità sempre più pressante per le aziende di focalizzarsi sul core business sveltendo e semplificando la gestione dell'IT, HPE ha deciso di puntare maggiormente su un modello molto richiesto dalle imprese, quello as a service già molto utilizzato e molto ben recepito in ambito software.

“Ci troviamo a un punto di svolta del mercato”, ha dichiarato Antonio Neri, Presidente e CEO di HPE. “Tutti sono consapevoli del fatto che i clienti desiderino ottenere la tecnologia sotto forma di servizio, ma lo vogliono anche alle proprie condizioni. L’approccio distintivo di HPE verso il modello as a service, che offre ai clienti scelta, flessibilità e controllo, è l'elemento dietro l'enorme successo di HPE GreenLake. Continueremo a investire con decisione a favore di questa opportunità, per capitalizzare la nostra leadership di mercato, fare leva sul nostro ecosistema di canale e di partner di fama mondiale, e proporre tutto il nostro portafoglio, dall'edge al cloud, nell'offerta HPE GreenLake. Di conseguenza rimodelleremo HPE e trasformeremo il mercato con un nuovo e più efficace sistema di proposte as-a-Service”.

Nuove offerte HPE GreenLake per le aziende di medie dimensioni

L'offerta HPE GreenLake si espande ulteriormente con nuove proposte destinate alle aziende di medie dimensioni. Sono ora presenti cinque diverse nuove offerte per le medie aziende dedicate rispettivamente all'elaborazione, ai database, al cloud privato, all'archiviazione e alla virtualizzazione. Si tratta di soluzioni pronte all'uso, che riducono quindi notevolmente i tempi di progettazione e test e consentono alle aziende di essere subito operative.

HPE ha inoltre siglato accordi con Equinix e CyrusOne per ospitare all'interno delle loro infrastrutture i server. In questo modo le aziende possono affidarsi a un data center esterno nel caso non ne possiedano uno interno, potendo inoltre sfruttare le connessioni di alto livello offerte dai due fornitori.

Per semplificare e velocizzare le procedure di ordine e attivazione dei sistemi, HPE ha messo a disposizione GreenLake Quick Quote, uno strumento automatizzato per ottenere preventivi sulla base delle esigenze di elaborazione, e GreenLake Chatbot, un bot che sfrutta l'intelligenza artificiale per rispondere alle domande dei clienti su HPE GreenLake. Con questi due strumenti l'azienda punta a semplificare l'approccio verso GreenLake da parte dei potenziali clienti rendendo più facile accedere alle informazioni sull'implementazione nella propria realtà.

HPE ha annunciato inoltre che GreenLake verrà esteso per coprire anche l'ambito edge con un sevizio network as a service da parte di HPE Aruba. Questa proposta consente alle aziende di accedere al portafoglio di soluzioni per le reti di HPE Aruba, inclusi WiFi, edge switch, sicurezza, analisi ed è disponibile presso Aruba e i partner nel mondo.

La collaborazione con Google Cloud di HPE viene inoltre ampliata per comprendere soluzioni per realizzare ambienti di cloud ibrido in forma as a service, utilizzando Google Anthos con l'hardware di HPE.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito dell'azienda.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^