Google Anthos è la soluzione per usare qualunque cloud, inclusi AWS e Azure

Google Anthos è la soluzione per usare qualunque cloud, inclusi AWS e Azure

Google Anthos è il nome della nuova soluzione che permette di sfruttare qualunque cloud in maniera libera, senza essere limitati a una sola opzione: che sia Google Cloud, AWS o Azure si possono eseguire gli applicativi senza modifiche

di pubblicata il , alle 10:08 nel canale Private Cloud
Google
 

Si chiama Google Anthos ed è la piattaforma per il hybrid cloud che Google ha lanciato in occasione di Google Cloud Next per permettere alle aziende di eseguire gli applicativi su qualunque piattaforma desiderino, dalle istanze locali fino a Google Cloud e le piattaforme concorrenti di AWS e Microsoft Azure. Questo approccio permette alle aziende di utilizzare il cloud pubblico per ottenere una soluzione di cloud ibrido completamente libera da lock-in e che garantisce libertà di scelta alle aziende.

Google Anthos: gli applicativi su qualunque piattaforma

Google Anthos

Il cloud non permette ancora oggi di seguire il modello write once, run anywhere che dovrebbe consentire di eseguire gli applicativi dovunque senza modifiche o adattamenti. Google Anthos, grazie all'uso di standard aperti, permette di utilizzare qualunque piattaforma senza dover apportare alcuna modifica al codice.

Anthos è uno strato software che si basa su GKE, Google Kubernetes Engine, e in quanto tale è gestito direttamente da Google e viene quindi aggiornato e migliorato in automatico. Ciò riduce ulteriormente la complessità del sistema, eliminando la necessità di dover eseguire la manutenzione ordinaria. Per semplificare il passaggio alla nuova soluzione, Google ha messo a disposizione Anthos Migrate sotto forma di beta. Tale soluzione permette di migrare in automatico le macchine virtuali verso la nuova piattaforma di Google.

Quella che si chiamava Google Cloud Services Platform è ora Google Anthos. La differenza principale tra i due prodotti è il fatto che la Cloud Services Platform non permetteva di gestire anche i servizi AWS e Azure, limitando le opzioni per il cloud ibrido all'infrastruttura in loco e al cloud di Google stessa.

Google Anthos è già utilizzata da società come HSBC, Siemens e Cisco e vanta il supporto di VMware, Dell EMC, HPE, Intel e Lenovo. Sono inoltre molti gli ISV che supportano la nuova piattaforma, tra i quali segnaliamo MongoDB, GitLab, Citrix, Splunk e NetApp.

Maggiori informazioni su Google Anthos sono disponibili nell'annuncio ufficiale sul blog di Google Cloud

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^