Le videopillole di Oracle: una serie di video tutorial on-demand per imparare a utilizzare Oracle Cloud

Le videopillole di Oracle: una serie di video tutorial on-demand per imparare a utilizzare Oracle Cloud

Muovere i primi passi su Oracle Cloud Infrastructure è semplice, grazie alle videopillole di Oracle, una serie di brevissimi tutorial video molto pratici che illustrano passo passo come sfruttare le principali funzionalità di Oracle Cloud

di pubblicata il , alle 17:51 nel canale Cloud
Oracle
 

Oracle da ormai qualche tempo sta puntando molto sulla comunicazione online e, come abbiamo visto sulle pagine di Edge9, ha organizzato svariati webinar per spiegare il funzionamento delle sue soluzioni basata sulla Oracle Cloud Infrastructure. 

Agli appuntamenti in diretta ora si aggiungono altri contenuti: le videopillole, brevi filmati nei quali gli esperti di Oracle si soffermano su alcuni aspetti specifici particolari di Oracle Cloud, dando indicazioni pratiche su come utilizzarli, anche per gli utenti inesperti. Gli esempi mostrati nei video potranno essere messi in pratica da subito attivando un account di prova di Oracle Cloud. L’account ha due funzionalità: una vasta gamma di servizi sempre gratuiti, utilizzare senza limiti di tempo, tra cui due database e due Oracle Cloud Infrastructure Compute VM. In più , ci sono 300 dollari in crediti gratuiti da utilizzare  per 30 giorni e include 8 istanze in tutti i servizi disponibili e 5 TB di spazio per lo storage. 

Come lanciare un Sito Web statico con Object Storage su Oracle Cloud

oraclepillola1

In questo filmato, Claudio Tesei, Cloud Solution Architect di Oracle, mostra la versatilità di Oracle Cloud Infrastructure, spiegando come sfruttare l'Object Storage per creare un sito web statico. Tesei guida l'utente lungo la procedura, della durata di cinque minuti circa, che prevede la creazione di un bucket, che verrà reso pubblico, sul quale caricare le pagine HTML, anche contenenti codice Javascript. 

Come creare il tuo Autonomous Database con Oracle Cloud Infrastructure

oraclePillola2

Il secondo videotutorial è incentrato sulla Oracle Cloud Infrastructure. Un video brevissimo, nel quale in soli tre minuti il Cloud Solution Architect Fabrisio Iosa illustrerà come creare da zero un Autonomous Database nella regione di nostra scelta, spiegando le differenze fra i diversi workload disponibili (Data Warehouse, Transaction Processing, JSON o Apex).

Introduzione al traffic steering e servizi DNS in Oracle Cloud

oraclepillola

L'ultimo video di cui andiamo a parlare è presentato da Andrea di Monaco, Enterprise Architect di Oracle, che spiegherà come gestire il servizio DNS di Oracle Cloud, creando zone pubbliche o private e attivando delle regole di traffic steering, utili per esempio a ottimizzare le performance del sistema suddividendo il carico su altre istanze (load balancing), e gestire gli accessi in maniera granulare, per esempio consentendo l'accesso a specifiche risorse solo a IP di una specifica zona geografica.

Di Monaco si sofferma sui passi da seguire per realizzare su Oracle Cloud una regola relativa alla geolocalizzazione, che rendirizzerà in modo intelligente gli utenti con IP italiani sul pool italiano del server e quelli stranieri sul pool inglese (reindirizzandoli su quelli italiano solo in caso di problemi). 

 

 
^