Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

L'impegno di Red Hat per un'IA più etica, sicura e responsabile

L'impegno di Red Hat per un'IA più etica, sicura e responsabile

La multinazionale è membro fondatore di AI Alliance, consorzio internazionale impegnato a garantire l’evoluzione di un’intelligenza artificiale sicura e responsabile basata sui principi dell'open innovation

di pubblicata il , alle 14:11 nel canale data
intelligenza artificialeRed Hat
 

Un colosso come Red Hat non poteva certo esimersi dall'impegnarsi sul fronte di una tecnologia dirompente come l'IA e non è un caso che la multinazionale sia fra i soci fondatori di AI Alliance, un consorzio internazionale impegnato a garantire l’evoluzione di un’intelligenza artificiale sicura e responsabile, facendo leva sul concetto di open innovation. Fra i membri del consorzio realtà di spicco come Meta, AMD, IBM e molti altri.

AI Alliance: una visione condivisa per l'innovazione

Steven Huels

"Unire le forze con i leader del settore, con le principali istituzioni accademiche e gli innovatori più lungimiranti per creare una comunità IA aperta e sana è naturalmente in linea con la nostra visione, nonché con la nostra convinzione che, come industria, il progresso è possibile solo lavorando insieme", questa la missione di AI Alliance secondo Steven Huels, General Manager, AI Business Unit di Red Hat.

Secondo Huels, il ruolo dell'azienda sarà centrale, dal momento che Red Hat intende contribuire attivamente allo sviluppo dell'intelligenza artificiale aperta. E lo farà mettendo a disposizione software, modelli e strumenti. "Le comunità upstream di Red Hat - tra cui Open Data Hub - serviranno come piattaforma di integrazione per i modelli che verranno generati attraverso l’alleanza e le piattaforme di IA, tra cui Red Hat OpenShift e Red Hat OpenShift AI, e saranno disponibili per i membri dell’alleanza", sottolinea Huels.

Non solo tecnologie

Red Hat contribuirà allo sviluppo dell'IA aperta non solo fornendo le proprie tecnologie e competenze, ma anche impegnandosi a far sì che l'ecosistema su cui poggia garantisca lo sviluppo di un'IA responsabile, basata su principi come il rigore scientifico, la fiducia, l’etica, la resilienza e la responsabilità lungo tutto il percorso che porta l’IA verso nuovi lidi. 

"Nell’intraprendere questo entusiasmante viaggio con AI Alliance, rivolgiamo un appello all’azione all’intera comunità tecnologica. Insieme, possiamo costruire, supportare e sostenere l’innovazione aperta nell’AI. Red Hat è entusiasta del potenziale che ci attende e si impegna a svolgere un ruolo chiave nel plasmare il futuro dell’AI a beneficio delle persone e della società in generale".

Questi gli obiettivi che si pone l'IA Alliance: 

  • Sviluppare e implementare benchmark e standard di valutazione, strumenti e altre risorse che consentano lo sviluppo e l'uso responsabile dei sistemi di intelligenza artificiale a livello globale, compresa la creazione di un catalogo di strumenti affidabili per la sicurezza, la protezione e la fiducia. Sostenere la promozione e l'abilitazione di questi strumenti con la comunità degli sviluppatori per lo sviluppo di modelli e applicazioni.
  • Promuovere responsabilmente l'ecosistema di modelli aperti con modalità diverse, inclusi modelli multilingue, multimodali e scientifici altamente capaci, che possono contribuire ad affrontare importanti sfide in ambito climatico, educativo e non solo.
  • Crescere un ecosistema vitale di acceleratori hardware per l'IA, potenziando le contribuzioni e l'adozione di tecnologie software abilitanti essenziali.
  • Sostenere la formazione globale sulle competenze in intelligenza artificiale e la ricerca esplorativa. Coinvolgere la comunità accademica per supportare ricercatori e studenti nell'apprendimento e nel contributo a progetti di ricerca fondamentali su modelli e strumenti di intelligenza artificiale.
  • Sviluppare contenuti educativi e risorse per informare il dibattito pubblico e i decisori politici sui benefici, rischi, soluzioni e regolamentazioni precise per l'IA.
  • Lanciare iniziative che incoraggino lo sviluppo aperto dell'IA in modi sicuri e vantaggiosi, e organizzare eventi per esplorare casi d'uso dell'IA e mostrare come i membri dell'Alleanza stanno utilizzando la tecnologia aperta in modo responsabile e positivo nell'ambito dell'IA.
1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Hiei360009 Gennaio 2024, 18:09 #1
Una IA buona no eh? Cavolo me ne frega a me di un IA responsabile????

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^