CPU Intel e AMD per i nuovi server con GPU NVIDIA DGX A100

CPU Intel e AMD per i nuovi server con GPU NVIDIA DGX A100

I nuovi sistemi NVIDIA DGX A100, per il calcolo parallelo in datacenter, proposti sia con processori AMD EPYC sia con le future proposte Intel Xeon costruite con tecnologia produttiva a 10nm+

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Device
EPYCXeonAMDIntelAmpere
 

Sono trascorse alcune settimane dal keynote tenuto in streaming da NVIDIA, con il quale è stato annunciato il primo sistema DGX dell'azienda americana basato su GPU della famiglia Ampere. Parliamo di A100, nuova proposta pensata per l'utilizzo in datacenter con quella svariata serie di applicazioni che beneficiano delle caratteristiche architetturali delle moderne GPU.

AMD, con questo comunicato stampa, ha confermato che il sistema reference NVIDIA DGX A100 è basato su processori della famiglia EPYC dotati di 64 core al proprio interno: una coppia di queste CPU, modelli EPYC 7742 per un totale di 128 cores e 256 threads, è integrata in questi sistemi mettendo a disposizione controller DDR4 per moduli sino a 3.200MHz di clock affiancato da controller PCI Express Gen 4 integrato nel processore.

nvidia-dgx-a100.jpg

NVIDIA ha quindi scelto le CPU AMD Ryzen per i propri sistemi reference della famiglia DGX, offrendo però la possibilità ai vari costruttori OEM di sviluppare propri sistemi server basati su questa tecnologia che adottino anche processori diversi.

Non avremo quindi solo CPU AMD abbinate a GPU NVIDIA A100: Inspur ha già annunciato, con questo comunicato stampa, 5 diversi server che integrano diverse combinazioni di schede A100 sino a 8 GPU in totale abbinate a una coppia di processori Intel Xeon basati su architettura Ice Lake-SP, costruiti quindi con tecnologia produttiva di tipo 10nm+. Questi nuovi server sono basati su piattaforma Intel Whitley, dotati di due socket per la nuova generazione di processori Intel Xeon.

inspur_xeon_ice_lake_sp.jpg

Il debutto di questi processori è atteso nel corso del terzo trimestre 2020, con versioni che dovrebbero offrire sino a 36 core come massimo stando alle indiscrezioni emerse nelle ultime settimane e non ancora ufficialmente confermate da Intel. Al pari delle proposte EPYC di AMD anche questi processori adotteranno controller memoria a 8 canali DDR4, capace di gestire moduli sino a 3.200MHz di clock. Il controller PCI Express integrato sarà di tipo Gen 4.0, così da poter sfruttare al meglio le peculiarità delle GPU NVIDIA A100 basate su architettura Ampere.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie10 Giugno 2020, 12:51 #1
Ci gira Crysis
Ok bannatemi.

Certo che è un bel mostriciattolo.
128 core e 8 GPGPU di fascia altissima.

Quanti FLOPS farà?
CrapaDiLegno10 Giugno 2020, 18:52 #2
5 PetaFlops.

Sono curioso di sapere quanto incide l'uso del PCI3 al posto del PCI4 per la comunicazione tra CPU e le GPU.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^