FRITZ!OS 7.20 è disponibile per il download

FRITZ!OS 7.20 è disponibile per il download

L'ultima versione del firmare per i dispositivi FRITZ! di AVM offre prestazioni superiori, una maggior sicurezza e include più di 100 miglioramenti in varie aree: Wi-Fi, Mesh, telefonia, VPN, funzioni NAS

di pubblicata il , alle 09:44 nel canale Device
AvmFritz
 

AVM ha annunciato la disponibilità della nuova versione del firmware per i dispositivi FRITZ!, aggiornando il FRITZ!OS alla versione 7.20 che introduce più di 20 nuove funzioni e migliora sia le performance sia la sicurezza.

Il rollout è già iniziato sui FRITZ!Box 7590 e a breve verranno aggiornati anche i FRITZ!Repeater 2400. Nelle prossime settimane, invece, AVM distribuirà la versione del firmware 7.20 anche per altri prodotti della gamma FRITZ!.

fritzbox_7590

FRITZ!OS 7.2: cosa c'è di nuovo?

Il nuovo aggiornamento incrementa fino a tre volte la velocità di trasferimento dati quando ci si connette in VPN da remoto, aumentando anche la granularità della configurazione VPN, che ora permette di limitare le connessioni solo ad alcuni dispositivi di configurare i parametri del NetBIOS per le singole connessioni.

Migliorata anche la gestione Wi-Fi, che ora supporta il protocollo di autenticazione WPA-3, capace di garantire maggior sicurezza, e introduce il Performance Mesh Steering. Ritoccata anche la funzione di selezione automatica del canale radio, che ora tiene conto anche dei ripetitori Mes, impostando ciascuno sul canale che offre le prestazioni migliori in quello specifico ambiente. I possessori di FRITZ!Box 7590 potranno ora appoggiarsi sfruttare anche la banda dei 160 MHz per trasferire dati ancora più velocemente, sempre a patto che i client supportino questa modalità. 

Sotto il profilo della telefonia sono state aggiunte altre 9 suonerie ed è stato semplificando l'inserimento dei numeri sui FRITZ!Fon che ora suggeriscono automaticamente i contatti della rubrica all'inserimento delle prime cifre, un po' come avviene da tempo sui comuni smartphone. Chi ha integrato nel suo sistema dispositivi come le smart plug FRITZ!DECT 200 o i dispositivi FRITZ!DECT 301 per controllare da remoto i termosifoni, potrà visualizzare le informazioni sulla temperature direttamente sulla schermata Home dei FRITZ!Fon, senza dover accedere al menu. 

Semplificata la gestione delle rubriche condivise grazie all'aggiunta del supporto di iCloud e dei provider CardDAV e migliorata anche la sicurezza, per lo meno per chi vive in Germania: il nuovo OS supporta comunicazioni vocali criptate con standard TLS ed SRTP, ma solo col provider Deutsche Telekom

Sotto il profilo della Smart Home AVM ha ridisegnato l'interfaccia, rendendola più user friendly, soprattutto quando sono coinvolti numerosi dispositivi, e aggiunto il supporto ai prodotti FRITZ!DECT 500 LEDFRITZ!DECT 440, che verranno resi disponibili più avanti 

Migliorate anche le perfomance delle funzioni NAS quando ci si connette via Windows e aggiunto il supporto per i protocolli SMB v2 e v3.

Tutte le novità (più di 100) sono descritte nel dettaglio a questo indirizzo.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
montanaro7907 Luglio 2020, 09:54 #1
Volevo prenderne uno pure io di questi so che vanno da Dio ma ma ho una domanda..
quanto ci stanno ad accendersi e a connettersi alla portante ?
Il modem(scolapasta) in fibra di Telecom ci sta ma vita!!
kalius07 Luglio 2020, 10:02 #2
Originariamente inviato da: montanaro79
Volevo prenderne uno pure io di questi so che vanno da Dio ma ma ho una domanda..
quanto ci stanno ad accendersi e a connettersi alla portante ?
Il modem(scolapasta) in fibra di Telecom ci sta ma vita!!



Ci mette una vita pure questo xD da quando si accende (un paio di minuti) richiede ancora un paio di minuti. Forse 3. Però voglio di, non è che lo rivvii ogni giorno, giusto?
jepessen07 Luglio 2020, 10:12 #3
Gia immagino Salvini: "Boicottiamo FritzBox, sta scegliendo il MES!!!"
futu|2e07 Luglio 2020, 10:29 #4
Quello fornito da eolo ci mette una vita
Abanjo07 Luglio 2020, 13:47 #5
ma cosa vi interessa sapere quanto impiega ad accenderi ed alliearsi?

ci mette 2..3.. minuti e quindi?
il mio è acceso da settimane, mesi... che serve sapere che impiega 3 minuti?

lo riavvio solo per le labor e inhause. altrimenti è una roccia acceso e via.
Darkon07 Luglio 2020, 13:56 #6
I tempi di accesso alla portante sono uguali o hanno pochissime differenze perché ovviamente devono seguire degli standard.

La sequenza di aggancio è uguale per tutti e tutti devono rispettare quei tempi inviando determinati segnali in una sequenza fissa e uguale per tutti.

Quindi scordatevi che ci siano grosse differenze per quanto un router sia buono.

La grossa differenza di avere un Fritz sta nel fatto di avere un'interfaccia più che ottima con una personalizzazione profonda e prestazioni veramente di un altro livello. Oltre che una stabilità decisamente superiore.
kalius08 Luglio 2020, 07:21 #7
Originariamente inviato da: Darkon
personalizzazione profonda e prestazioni veramente di un altro livello. Oltre che una stabilità decisamente superiore.



Mah oddio non so che intendi tu per personalizzazione, per me significa mettere tutta la rete casalinga dietro VPN. Ancora meglio sarebbe mettere ogni dispositivo dietro un tunnel vpn. E il Fritz non supporta niente di tutto questo. Per 220 euro di Router mi sembra essere una cosa abbastanza limitante.

E' stabile e performante, ma quanto a feature aggiuntive è un pò risicato.

Almeno adesso gli hanno messo il DNS over TLS... E' già qualcosa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^