Gartner: bene il mercato dei server a fine 2019, ma attenzione agli impatti da Coronavirus

Gartner: bene il mercato dei server a fine 2019, ma attenzione agli impatti da Coronavirus

Gartner certifica un mercato dei server che stava ritornando alla crescita alla fine del 2019: l'emergenza Coronavirus è però destinata a lasciare ripercussioni, probabilmente minori per i sistemi hyperscale

di pubblicata il , alle 08:31 nel canale Device
IBMHPEDellLenovoHuaweiInspur
 

Un 2019 in lieve contrazione quello che Gartner certifica per il mercato delle soluzioni server: -3,1% nelle vendite di server e -2,5% prendendo quale riferimento il fatturato dell'intero settore. I dati negativi sarebbero stati peggiori se nel corso del quarto trimestre 2019 non si fosse registrato un andamento in controtendenza; in questi 3 mesi il mercato è aumentato dell'11,7%, rispetto al corrispondente periodo dell'anno precedente, in termini di volumi di vendita e del 5,1% per quanto riguarda il fatturato.

La direzione in crescita tracciata negli ultimi mesi del 2019 difficilmente troverà conferma nel 2020: gli effetti della pandemia da Coronavirus stanno avendo dirette ricadute anche sugli acquisti di soluzioni server. La domanda di soluzioni hyperscale è prevista sempre sostenuta, mentre più difficile stimare la domanda di mercato per soluzioni e clienti tradizionali.

E' questo un mercato molto polverizzato, con un gran numero di aziende che vi operano accanto ai top 5: il 54,5% dei server in volumi e il 42,8% quanto a fatturato sono di aziende che non rientrano nelle prime 5 posizioni. I player più importanti sono Dell EMC, HPE, IBM, Inspur e Huawei in termini di fatturato, con Lenovo che entra affiancando Huawei nella classifica in termini di volumi sostituendo IBM che è storicamente forte su soluzioni server di fascia molto alta.

Dell EMC si conferma il principale produttore di sistemi server per tutto il 2019, cn una quota di mercato del 20,5% in termini di numero di server venduti e del 16,3% analizzando il fatturato. HPE si posiziona al secondo posto con quote pari rispettivamente al 17,3% per volumi e 12,3% per il fatturato, mentre Inspur si posiziona al terzo posto di questa classifica risultando essere l'unica azienda in grado di registrare una crescita nel 2019 tanto come volumi quanto come controvalore delle vendite.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^