Moustache Bikes sceglie SNOM per la unified communication

Moustache Bikes sceglie SNOM per la unified communication

La crescita dei dipendenti e del numero di sedi ha spinto Moustache Bikes a ripensare la sua infrastruttura per le comunicazioni fra dipendenti. La scelta per i terminali è ricaduta sui DECT prodotti da SNOM

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Device
Unified CommunicationSNOM
 

Moustache Bikes è un’azienda francese che dal 2011 produce vari tipi di e-bike e biciclette tradizionali. Una realtà che negli ultimi anni è cresciuta velocemente, arrivando a produrre 25.000 biciclette solo nel 2018. Il suo organico ha superato i 100 dipendenti e di recente l’azienda ha dovuto trasferirsi in una nuova sede, anzi su più sedi, e rivedere di conseguenza il sistema telefonico. Non si trattava di cambiare semplicemente i terminali, ma di integrare una soluzione di unified communication che fosse agnostica rispetto al dispositivo o al sistema operativo - che potesse quindi funzionare su PC, Mac e qualsiasi browser - e in grado di supportare funzioni come programmazione di conferenze audio o video e la creazione di gruppi di chiamata. Dopo un periodo di test con un numero limitato di dipendenti, Moustache Bikes ha deciso di adottare come terminali i telefoni DECT di SNOM

moustache bikes

Perché Moustache Bikes ha scelto i DECT di SNOM

Quando è passata alla nuova sede, Moustache Bikes ha avuto la necessità di installare un PBX on-premise basato su server virtualizzati. Per il test l’azienda ha utilizzato 20 di terminali cordless IP DECT SNOM M65, affiancati da cinque stazioni base DECT SNOM M700 così da garantire la copertura in tutte le aree dove era necessario. Un aspetto molto importante considerando che uno dei requisiti era garantire facile mobilità fra uffici, magazzini e officine, che si trovavano in uffici separati. Hanno completato il test due terminali per conferenze telefoniche, sempre prodotti da SNOM.

"Abbiamo scelto Snom dopo un periodo di valutazione durante il quale abbiamo testato altri terminali, palesatisi non all'altezza delle esigenze" – spiega Ludovic Vildermuth, IT Manager di Moustache Bikes – "Volevamo dotarci di telefoni IP che consentissero di beneficiare di funzionalità semplici come, ad esempio, una directory e una rubrica condivisa. Il periodo di validazione è durato quasi 6 mesi e alla fine è stato Snom a soddisfare tutti i nostri requisiti grazie alla sua piena compatibilità con il centralino 3CX. Il livello di prezzo equiparabile a soluzioni della concorrenza ha ulteriormente favorito la nostra scelta".

Lo standard DECT offre una serie di vantaggi rispetto ai classici cordless, a partire dal range dei dispositivi, molto ampio. Un solo ripetitore è in grado di coprire più di un piano di un edificio e la ricezione è facilmente estendibile usando dei semplici ripetitori, come si farebbe per una rete wi-fi. Questo anche perché lo standard DECT si appoggia una banda di frequenze dedicata, così da evitare interferenze con altre apparecchiature. I telefoni DECT sono facilmente integrabili con vari tipi di PBX, inclusa la soluzione basata su server virtuale scelta da Moustache Bikes e sono già predisposti per essere integrati in sistemi di unified communication, affiancando quindi alla telefonia standard altre funzioni, come quelle di messaggistica o l’integrazione con altri sistemi, quali CRM ed ERP e in generale l’aggregazione di tutte le comunicazioni, indipendentemente dal canale.

Ai terminali standard SNOM affianca anche delle versioni rugged, molto robuste e adatte a luoghi come magazzini o fabbriche e, in casi specifici, anche quelle antibatteriche. È il caso del modello M90, pensato per le esigenze del settore ospedaliero.


Una funzione particolarmente utile dei telefoni DECT SNOM è rappresentata dalle funzioni di allarme e di live tracking: installando in azienda una serie di bluetooth beacon sarà sempre possibile conoscere la posizione di ogni dispositivo in modo che se uno di questi invia un allarme tramite il tasto dedicato, i soccorsi potranno localizzarlo velocemente. Non bisogna poi tralasciare il fatto che poter misurare tramite beacon gli spostamenti può offrire all'azienda degli spunti per ottimizzare flussi e procedure, aumentando la produttività e la sicurezza dei dipendenti.

I dispositivi SNOM sono infine disponibili anche in modalità as-a-Service, anche se solo in alcuni paesi, evitando investimenti in hardware e permettendo di spalmare nel tempo i costi.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^