Philips 252B9, un monitor per ufficio amico dell'ambiente

Philips 252B9, un monitor per ufficio amico dell'ambiente

MMD presenta il Philips 252B9, monitor da 25" pensato per gli uffici. È grande, ergonomico ed economico ma ciò che lo rende particolare sono le sue avanzate funzioni di risparmio energetico "intelligente".

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Device
Philips
 

I monitor per pensati per il mondo business sono concepiti diversamente rispetto a quelli per giocatori o per professionisti della grafica e del video. Tecnologie come G-Sync o FreeSync non sono minimamente prese in considerazione in questo settore, così come non bisogna aspettarsi una elevata fedeltà cromatica o dei colori particolarmente vibranti: alla fine sono dei display che verranno utilizzati prevalentemente per redarre testi e lavorare su fogli di calcolo, del resto e non c'è bisogno di una luminosità particolarmente elevata. L'ergonomia, invece, è fondamentale, così come i bassi consumi. Philips 252b9

 

 

Philips 252B9, un display sostenibile

Il Philips 25B9 è un monitor in formato 16:10 con una risoluzione di 1920x1200. È basato su un pannello IPS e può vantare una discreta varietà di ingressi: oltre agli immancabili HDMI (in versione 1.4) e DisplayPort 1.2 include anche input in formato DVI-D e VGA. Trattandosi di un prodotto pensato per il mondo aziendale è stata data particolare attenzione all'ergonomia e di conseguenza la base supporta numerose regolazioni in altezza e inclinazione, oltre a consentire il pivot, cioè la rotazione di 90° così da poterlo usare anche in modalità verticale. Supporta sia la tecnologia Flicker-Free, che regola la luminosità del pannelli per ridurre lo sfarfallio, sia il LowBlu Mode, che filtra la luce blu tipica dei display led. 

A distinguerlo da tanti prodotti simili ci pensano le funzioni di risparmio energetico, in particolare la tecnologia PowerSensor. Si tratta di un sensore che verifica costantemente la presenza dell'utente e quando si allontana abbassa la luminosità, contribuendo a ridurre in maniera sensibile il consumo energetico, fino all'80% secondo il produttore. Quando non viene utilizzato per lunghi periodi, come durante la notte o nei week end, è in grado di consumare esattamente zero. Per attivare questa modalità bisogna affidarsi a una "tecnologia" vecchiotta ma ancora efficace: il buon vecchio pulsante di accensione, posto sul retro, che una volta attivato lo sconnette completamente dall'alimentazione, non sprecando un singolo watt. L'attenzione per l'ambiente non è limitata a questi accorgimenti: il monitor presenta l’85% di plastica riciclata post-consumo e il 100% di materiale da imballaggio riciclabile. 

Il Philips 252B9 sarà disponibile per l'acquisto alla fine di marzo alla cifra di 259 euro. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
radeon_snorky13 Marzo 2019, 12:45 #1
mah... sperando che lo street price sia inferiore....

curioso di vedere una recensione

n.b. da sistemare "minimamente prese in settore in questo settore" e "formato 16:19"
Xfree13 Marzo 2019, 13:08 #2
Per l'esattezza il formato è 16:10 vista la risoluzione, sará scappato il 9 accanto lo 0.
Wonder13 Marzo 2019, 14:08 #3
Ahhh la tecnologia "vecchiotta" dell'interruttore on/off. Strategia di marketing conclamata
C'è anche la ciabatta con l'interruttore volendo
nickname8813 Marzo 2019, 14:20 #4
In ufficio e non solo dovrebbe essere prima di tutto "amico dell'utente", altro che ambiente !
Cosa vuoi che freghi al dipendente se rimane acceso o se si spegne in modo più intelligente di altri ?
Wonder13 Marzo 2019, 14:25 #5
A me servirebbe spegnerlo del tutto, così dormo meglio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^