Synology, arrivano due nuovi NAS a 12 bay: DS2422+ e DS3622xs+

Synology, arrivano due nuovi NAS a 12 bay: DS2422+ e DS3622xs+

Pensati per le piccole e medie imprese (PMI), ma anche per i professionisti della creazione di contenuti, i due nuovi NAS di Synology portano con sé la nuova iterazione di DSM che arriva alla versione 7.01: connettività avanzata, CPU Xeon e velocità.

di pubblicata il , alle 08:41 nel canale Device
Synology
 

Synology ha svelato due nuovi NAS (Network Attached Storage), DS2422+ e DS3622xs+, destinati alle piccole e medie imprese e l'utenza professionale che fa della creazione di contenuti il fulcro del proprio lavoro.

Il primo dei due NAS, il DS2422+, dispone di 12 bay in cui è possibile installare drive da 2,5" e 3,5", e monta un processore Ryzen V1500B a 4 core da 2,2 GHz abbinato a 4GB di memoria DDR4 con supporto ad ECC (Error Control and Correction), espandibili fino a 32 GB.

Sono presenti 4 porte RJ45 1GbE, ed è possibile migliorare la connettività tramite l'installazione di una NIC da 10 o 25 GbE (venduta separatamente), insieme alla possibilità di montare unità da M.2 per il caching dei dati.

La flessibilità del comparto storage di questo NAS è davvero elevata grazie alla facoltà di aumentare il numero di drive grazie all'unità d'espansione DX1222 a 12 vani, raddoppiando di fatto la capienza massima gestibile. Le velocità massime dichiarate sono di 2200 MB/s in lettura e 1300 MB/s in scrittura sul fronte delle prestazioni con carichi sequenziali, mentre con carichi casuali ci ritroviamo di fronte a valori più conservativi, con 124K IOPS in lettura e 52K IOPS in scrittura.

Il secondo modello introdotto, il DS3622xs+, sebbene sia esteticamente identico alla soluzione di fascia inferiore dispone di hardware più veloce e connettività maggiorata, con un Intel Xeon D-1531 esa-core da 2,2 GHz e frequenza turbo di 2,7 GHz, insieme a 16GB di memoria DDR4 SODIMM espandibile fino a 48 GB tramite i quattro slot presenti.

Anche in questo caso il NAS dispone di 12 bay, ma le differenze in termini di hardware portano il DS3622xs+ a raggiungere velocità sequenziali fino a 4700 MB/s in lettura e 2400 MB/s in scrittura, pienamente sfruttabili grazie alle 3 porte 1GbE RJ45 e alle 2 porte 10GbE RJ-45 presenti sul retro, anch'esse affiancabili da una NIC da 10 o 25 GbE venduta separatamente.

Con carichi di tipo casuale, i valori di IOPS raggiungono 260K in lettura e 97K in scrittura, e il numero totale di drive pilotabili cresce a 36 tramite l'uso di due DX1222 da 12 bay. Anche in questo caso è supportato il caching mediante unità M.2 NVMe vendute separatamente, così come la possibilità di installare HBA di tipo Fibre Channel; entrambi i NAS dispongono, infine, di porte USB 3.2 Gen1 (5 Gbps) per l'offload ed il backup di flash drive ed unità di archiviazione esterna.

Contestualmente all'annuncio di questi due nuovi NAS, Synology ha aggiornato DiskStation Manager alla versione 7.0.1. Il software integra le richieste di supporto tramite Active Insight, il supporto ad HBA di tipo Fibre Channel, la deduplicazione dei volumi flash ed un nuovo driver K8s CSI per una migliore gestione dei volumi in Kubernetes.

L'azienda ha presentato, inoltre, la soluzione cloud ibrida denominata Hybrid Share, che integra i dispositivi locali con l'archiviazione in remoto tramite i più diffusi servizi di backup cloud, garantendo la miglior sincronizzazione possibile tra varie sedi o uffici delle imprese. I due NAS sono già disponibili presso i partner e i rivenditori autorizzati Synology.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^