Esperienza d'uso, innovazione e tecnologia, anche edge, protagonisti al Dell Technologies World 2021

Esperienza d'uso, innovazione e tecnologia, anche edge, protagonisti al Dell Technologies World 2021

Al recentissimo Dell Technologies World 2021, l'evento virtuale che ha delineato le strategie di Dell per i prossimi mesi, le novità, anche nel settore edge, dimostrano come questa modello sia sempre più presente per aziende e clienti

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Edge
EdgeEquinixDell Technologies
 

Il 5 e 6 maggio 2021 si è tenuto il Dell Technologies World 2021, come d'abitudine in questo periodo, solo con meeting video. Alla conferenza sono stati presentati i tre progetti che delineano la strategia Dell dei prossimi mesi e che interesseranno un'ampia fascia di utenza business. Il portfolio as-a-Service APEX è stato pensato per semplificare le modalità con le quali le aziende consumano la tecnologia, riducendo le tempistiche e le complessità relative all'acquisizione, alla gestione, alla manutenzione e all'assistenza delle infrastrutture IT fisiche. Il secondo progetto si pone l'obiettivo di sbloccare il valore dei dati presenti in ambienti edge, aiutando i clienti ad accelerare gli investimenti a favore di tecnologia connessa, modern networking, 5G e analytics. Infine, ma non meno importante, Dell ha esteso la collaborazione con Equinix, azienda globale specializzata in infrastrutture digitali, ampliando la disponibilità di Dell Technologies APEX attraverso i data center Equinix International Business Exchange.

Dell Technologies

Dell Technologies APEX: un nuovo portfolio as-a-Service semplice e agile per il controllo dell'IT

Dell Technologies APEX riduce le tempistiche e le complessità relative all'acquisizione, alla gestione, alla manutenzione e all'assistenza delle infrastrutture IT fisiche. Il progetto mette a disposizione dei clienti Dell strumenti e meccanismi per incrementare la scalabilità orizzontale e verticale secondo le loro specifiche esigenze con l'obiettivo di adottare nuove applicazioni, far partire nuovi progetti ed essere pronti ad affrontare i cambiamenti nelle esigenze delle rispettive organizzazioni. Tutto ciò è gestito da Dell e tramite un'unica console.

Allison Dew, chief marketing officer ed executive vice president di Dell Technologies APEX, ha detto: “La necessità di rimanere in contatto ha cambiato la nostra vita e quella delle organizzazioni. L'utilizzo della tecnologia è diventato un fattore chiave ridefinendo i modelli di business e il contributo che la stessa tecnologia può apportare, che risulta più agile e semplice. E questo è esattamente ciò che mette a disposizione APEX. Grazie al principale portfolio IT del settore, a decenni di esperienza nei servizi di data center e a una supply chain e una rete di partner globali che non hanno paragoni, nessun'altra offerta as-a-Service si avvicina alla nostra”.

Il modulo APEX Data Storage Services mette a disposizione lo storage enterprise del principale provider mondiale quando e dove necessario. Si caratterizza per un listino prezzi trasparente, assenza di costi aggiuntivi e elevate prestazioni nel cloud

APEX Cloud Services è un contenitore nel quale confluiscono APEX Hybrid Cloud e APEX Private Cloud. Questi servizi sono stati pensati per integrare risorse storage, di calcolo e di rete con il supporto di applicazioni sia tradizionali, sia cloud-native, sia in ambiente edge.

APEX Custom Solutions mette a disposizione dei clienti il più ampio portfolio infrastrutturale in modalità as-a-Service. APEX Flex On Demand fornisce as-a-Service i server, lo storage, la protezione dati e l'infrastruttura iperconvergente di Dell Technologies, mentre APEX Data Center Utility aggiunge al data center del cliente un ulteriore livello di flessibilità applicando servizi gestiti e misurazione custom.

APEX Console garantisce un'esperienza self-service interattiva tramite la quale i clienti possono gestire l'intero ciclo di vita APEX. I clienti usano APEX Console per identificare e abbonarsi ai servizi APEX in grado di rispondere adeguatamente alle loro esigenze, lasciando a Dell il compito di far corrispondere la tecnologia e i servizi necessari per ottenere i risultati desiderati.

Dell Technologies

Dell Technologies sblocca il valore dei dati presenti in ambienti edge

Al Dell Technologies World 2021 l'azienda ha anche annunciato la nascita di partnership con l’obiettivo di ottenere maggior valore dai dati presenti negli ambienti edge. L’idea rientra nella strategia più ampia messa in atto da Dell per incrementare il valore della strategia edge, per la quale l'azienda fornisce tecnologie integrate che permettono di far girare e gestire i workload attraverso molteplici cloud e applicazioni.

È un dato di fatto che i dispositivi edge generino sempre più dati: Gartner ha previsto che entro il 2021 oltre il 50% dei dati generati dalle aziende verrà creato ed elaborato al di fuori del data center o del cloud. Per Jeff Boudreau, presidente e general manager dell'Infrastructure Solutions Group di Dell TechnologiesI dati sono la moneta corrente del mondo digitale. L'edge sta rapidamente entrando in competizione con data center e cloud pubblici come luogo nel quale le aziende ottengono preziosi insight. Implementando capacità di calcolo, storage e analytics nel punto in cui vengono generati i dati, possiamo creare insight in tempo reale e generare nuove opportunità di business per le aziende”.

Per mettere in atto queste strategie Dell EMC Streaming Data Platform (SDP) è stata rinnovata, mettendo a disposizione potenti capacità di real-time analytics direttamente all'edge. SDP, grazie a un footprint più compatto, è ideale per acquisire, memorizzare e analizzare stream di dati in tempo reale a livello dell'edge. Per esempio, un cliente di Dell Technologies che gestisce un parco di divertimenti, usa SDP per allertare i dipendenti non appena un'attrazione debba essere oggetto di manutenzione, riducendo i tempi d'intervento ed evitando future e più costose riparazioni.

Tra le soluzioni edge per l'industria proposte da Dell c'è anche Dell Technologies Manufacturing Edge Reference Architecture with PTC che aiuta le aziende del settore manifatturiero a ottenere insight da workstation, end-point, dispositivi mobili e altri endpoint distribuiti all'interno dell'ambiente industriale. Il sistema permette di accedere centralmente ai dati edge, con conseguente incremento dell'affidabilità delle linee di produzione, abbattimento dei costi operativi e possibilità di prendere decisioni ponderate in tempo reale.

Dell Technologies

Dell Technologies e Equinix, la ricetta giusta per la migliore esperienza as-a-Service di APEX

La collaborazione tra Dell Technologies e Equinix, azienda specializzata in infrastrutture digitali, si estende ampliando la disponibilità di Dell Technologies APEX tramite i data center Equinix International Business Exchange. Con l'infrastruttura gestita da Dell su Platform Equinix, le organizzazioni, abbonandosi ad APEX Data Storage Services presso una sede Equinix, possono rispondere con maggior efficienza alle impreviste esigenze IT e storage. APEX Data Storage Services e Equinix offrono alle aziende una piattaforma la semplicità di un'esperienza di cloud pubblico, ma mantenendo il controllo dei propri dati. Le risorse storage all'interno dei data center Equinix potranno scalare quasi senza limiti. Dell Technologies si occuperà di gestire l'infrastruttura nel data center Equinix scelto dal cliente nelle geografie di prossimità, all'interno di un cloud ibrido oppure on premises.

Su questo progetto Jeff Boudreau ha detto: “Considerando l'immensa quantità di dati che ogni giorno vengono creati, le aziende desiderano collaborare con partner di fiducia per coordinare infrastruttura e gestione in linea con le necessità del business. Ampliando la collaborazione con Equinix siamo in grado di offrire una soluzione per cloud ibridi on-demand sicuri che aumenta l'efficienza aiutando i clienti a trasformare i dati in un prezioso strumento decisionale”.

I clienti, grazie alla leadership e l'esperienza di Dell nelle infrastrutture e la distribuzione globale di Equinix, con oltre 220 data center in cinque continenti e un ecosistema digitale di più di 10.000 aziende, hanno a disposizione un ambiente cloud ibrido e possono passare a un modello di costi che prevede di pagare solo le risorse realmente implementate e utilizzate.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^