Come affrontano le aziende la crisi da coronavirus? Ne parliamo con Hisense

Come affrontano le aziende la crisi da coronavirus? Ne parliamo con Hisense

Il lockdown imposto per contenere il contagio Covid-19 impone alle aziende di ripensare molte delle dinamiche di vendita e dei metodi per raggiungere i clienti. Parliamo di difficoltà e opportunità con Gianluca Di Pietro, General Manager di Hisense Italia, focalizzandoci in particolare sul mercato di TV ed elettrodomestici

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Market
Hisense
 

Il lungo periodo di lockdown causato dall'epidemia Covid-19 ha portato una modifica profonda nelle abitudini dei consumatori, impossibilitati a recarsi nel punto vendita fisico per buona parte dei propri acquisti. Questa situazione, che si protrarrà con chiusure e con accessi contingentati ancora per un periodo di durata non del tutto definita, ha portato le aziende a ripensare il proprio approccio al mercato.

Abbiamo parlato di questo tema con Gianluca Di Pietro, General Manager di Hisense Italia, brand presente sul mercato italiano con una ampia gamma di televisori ed elettrodomestici. Avevamo incontrato Gianluca all'inizio dell'anno per fare il punto sulle novità presentate al CES di Las Vegas, ma da allora la situazione si è profondamente modificata.

[HWUVIDEO="2921"]Le aziende affrontano la crisi attuale: ne parliamo con Hisense[/HWUVIDEO]

Hisense punta sull'online in questo momento di crisi

Se l'operatività dell'azienda ha continuato grazie allo smart working, ben diversa è la situazione del mercato. La chiusura di molti punti vendita ha portato a un calo di vendite molto importante, definito addirittura drammatico da Di Pietro. Ci sono migliaia di punti vendita aperti già oggi, ma i consumatori non possono visitarli per le loro scelte. L'importante calo di fatturato non è al momento controbilanciato dalla crescita dell'online. Sebbene le vendite tramite e-commerce siano cresciute di 4 volte, nel mercato italiano per Hisense esse rappresentavano il 12-15% e la loro crescita, seppure marcata, non è in grado di portare a un punto di pareggio. Il brand cinese aveva puntato fortemente sui player online negli ultimi due anni e questo è stato fondamentale come base per le ottime prestazioni di vendita al di fuori dei negozi fisici. I retailer tradizionali hanno visto anch'essi un aumento del giro d'affari online, ma non sono riusciti a cogliere al meglio l'occasione e hanno perso ulteriore terreno rispetto al colosso statunitense.

Il General Manager Hisense sottolinea come le dinamiche che si sono instaurate in questo periodo di clausura forzata dei consumatori probabilmente non andranno a esaurirsi con la riapertura delle attività e dei punti di vendita fisici: molti italiani hanno forzatamente fatto l'esperienza di acquisto online, che prima non prendevano nemmeno in considerazione, e ora ne hanno scoperto i vantaggi e i benefici e probabilmente sposteranno sugli e-store parte dei loro acquisti in modo stabile in futuro. Questo periodo ha sicuramente cambiato le regole del gioco e produzione e distribuzione dovranno essere capaci di adeguarsi al rinnovato scenario. I social avranno un ruolo sempre più importante nel contatto coi clienti e nel loro coinvolgimento, anche emotivo, nei confronti dei prodotti.

A differenza del mercato cinese, che ha vissuto la riapertura dopo il lockdown con grande euforia e con un balzo al rialzo delle vendite, in Italia la situazione dei consumatori alla ripresa sarà profondamente differente. L'impatto economico sulle famiglie è stato importante e probabilmente gli acquisti saranno molto più oculati, con maggiore attenzione al vero rapporto qualità/prezzo.

Lo stop alle attività a causa del coronavirus impatta Hisense anche per la cancellazione degli eventi sportivi in programma. Sponsor degli Europei di calcio 2020, Hisense ha dovuto riprogrammare al 2021, data in cui la manifestazione è slittata, tutte le operazioni previste, molte delle quali erano già nel vivo. Di Pietro la prende però con filosofia, lo slittamento della manifestazione dà a Hisense addirittura più tempo per parlare dell'evento coi propri clienti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^