LegalInvoice, un servizio semplice ed economico per la fatturazione elettronica

LegalInvoice, un servizio semplice ed economico per la fatturazione elettronica

LegalInvoice è una piattaforma per la gestione delle fatture elettroniche in entrata e in uscita. Fra i suoi vantaggi si segnala l'estrema semplicità di utilizzo e il costo molto basso, fattori che lo rendono ideale per le piccole aziende

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Market
Fattura ElettronicaInfocert
 

Da quando a gennaio è stato introdotto l'obbligo di emettere fatture elettroniche, professionisti, artigiani e aziende di ogni dimensione sono stati costretti a rivedere il loro flusso di lavoro e a dotarsi di nuovi strumenti. Nonostante siano disponibili soluzioni completamente gratuite e certificate, i software a pagamento sono solitamente dotati di un'interfaccia più comoda da utilizzare e si spesso integrano con più facilità coi sistemi aziendali e offrono più funzioni, non limitandosi a quelle di base.

Un esempio è LegalInvoice, soluzione di InfoCert che si distingue per il costo molto aggressivo e per la semplicità di utilizzo.

LegalInvoice, una soluzione a basso costo per la fatturazione elettronica

LegalInvoice non è un software da installare, ma una piattaforma cloud. Si può accedere tramite desktop ma la soluzione è compatibile anche con smartphone e tablet. Il servizio è disponibile in due diverse modalità, che differiscono per funzionalità e costi: LegalInvoice Start costa 4 euro al mese più IVA mentre LegalInvoice PRO richiede un abbonamento mensile da 7 euro (sempre IVA esclusa). In entrambi i casi è possibile approfittare di un periodo di prova gratuito di sei mesi

LegalInvoice Start e Pro, quali sono le differenze?

LegalInvoice Start è pensata per artigiani e microimprese che attualmente gestiscono le fatture tramite Word o Excel e non sono dotate di un software gestionale. Consente di inviare e gestire fatture elettroniche, naturalmente, e garantisce la loro conservazione a norma di legge. Quest'ultima funzione è decisamente interessante, dal momento che permette di archiviare automaticamente fatture emesse e ricevute senza doversi dotare di hardware e software.

legalinvoice Start

Trattandosi di una soluzione cloud non esistono requisiti minimi né la necessità di scaricare e applicare aggiornamenti: tutto verrà gestito dal server in maniera completamente trasparente. Il prezzo di 4 euro (più IVA) mensili è molto aggressivo, tanto basso che la consigliamo anche a chi non ha l'obbligo di emettere fatture elettroniche (è il caso di chi aderisce al regime forfettario) ma vuole automatizzare e semplificare la gestione delle fatture. Molto utile la funzione di condivisione privata, che permette di concedere l'accesso a terzi, tipicamente il consulente o il commercialista

Legal Invoice Condivisione Commercialista

Il suo difetto principale è il limite di 200 fatture all'anno: superata questa soglia, bisogna aggiungere qualche euro per acquistare un "pacchetto" che consente l'emissione di altre 100 fatture. 

LegalInvoice PRO costa quasi il doppio rispetto alla versione Start ma a 7 euro + IVA mensili rimane comunque una soluzione molto competitiva sotto il profilo del prezzo. Al contrario della versione Start, LegalInvoice PRO è concepita per imprese che usano già un gestionale o un ERP per la gestione delle fatture e non sono intenzionate a sostituirlo: il servizio si occuperà di importare le fatture in formato XML o PDF da questi sistemi e provvederà sia inviarle ai destinatari tramite SdI, sia della conservazione a norma di legge.

L'approccio molto particolare della versione PRO di LegalInvoice è che non obbliga le aziende a cambiare software o flusso di lavoro ma permette di continuare ad appoggiarsi agli stessi strumenti, magari sviluppati ad hoc, e allo stesso tempo poter gestire l'invio a norma di legge. 

Anche la versione PRO ha un limite per quanto riguarda il numero di fatture: le prime 400 sono incluse e per emetterne altre sarà necessari acquistare pacchetti da 100 licenze ciascuno.

C'è da tenere conto che nemmeno LegalInvoice PRO non si integra alla perfezione coi sistemi: le fatture andranno compilate con il proprio ERP, esportate in XML e poi passate al servizio LegalInvoice, che si occuperà della trasmissione secondo le nuove norme. Per snellire la procedura si può acquistare il modulo aggiuntivo Template PDF che è in grado di acquisire automaticamente le fatture direttamente dal file PDF.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
matrix8303 Settembre 2019, 20:17 #1
Pessima marchetta e sw, tanto vale usare quelli gratuiti come freeinvoice di cloudfinance, fatturapertutti o altri.
floc03 Settembre 2019, 21:44 #2
vorrei anche capire che garanzia di uptime hanno visto l'andazzo sugl ialtri servizi...
Aggattamerol04 Settembre 2019, 16:57 #3

Fatture e Corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate

L'Agenzia delle Entrate fornisce già un sistema (sito "Fatture e Corrispettivi" per la compilazione, la trasmissione e l'archiviazione delle fatture elettroniche. Il costo è molto competitivo: 0 € all'anno.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^