HP minaccia azioni legali contro Oracle

HP minaccia azioni legali contro Oracle

HP chiede ad Oracle di riconsiderare la decisione di abbandonare le piattaforme Itanium. In caso contrario sarà pronta ad aprire un contenzioso legale

di pubblicata il , alle 08:57 nel canale Private Cloud
HP
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Phoenix Fire10 Giugno 2011, 12:12 #11
su quale sia il migliore non mi esprimo perchè sono totalmente ignorante in materia di server XD, il tuo ragionamento non credo sia del tutto sbagliato, ma se io ho del mio software che si appoggia a oracle e che è compatibile solo con itanium? La conversione costerebbe cifre da capogiro, obbligandomi a rimanere su itanium
jappilas10 Giugno 2011, 15:15 #12
Originariamente inviato da: MadMax of Nine
Io ragiono a monte, perchè prendere un itanium quando i power e gli sparc sono migliori?
perchè la cpu non è tutto ...
Solaris pare essere da tempo la piattaforma su cui Oracle scala meglio (con SPARC la sua architettura d' elezione) ma VMS il sistema storicamente più affidabile in senso assoluto, con uptime (anche di decenni) che altre piattafome non sono riuscite a eguagliare
quindi, per un ' impresa dotarsi di sistemi itanium con VMS, non era un' idea così peregrina, specialmente in tempi non sospetti
Originariamente inviato da: MadMax of Nine
Il progetto itanium secondo me è morto... non ha senso svilupparci sopra...
Poi non è che smettono di supportarlo su i sistemi installati, perciò i clienti sono coperti ancora per x anni e quando devono fare un upgrade cambiano architettura, non mi sembra una tragedia
e visto nonostante tu sia di diverso avviso, per intel non è affatto un progetto morto, visto che con Poulson prolunga la vita dell' architettura quantomeno a medio termine (che diventa lungo termine se si conta il ciclo di vita e supporto delle soluzioni enterprise che hp baserà su di esso )

Il problema qui è un altro, esattamente quali obblighi contrattuali ha Oracle nei confronti di HP, a cui verrebbe meno cessando il supporto a itanium/VMS? perchè se non sono questi chiari, non c'è molto a cui HP possa appigliarsi...
MadMax of Nine10 Giugno 2011, 16:12 #13
Originariamente inviato da: jappilas
perchè la cpu non è tutto ...
Solaris pare essere da tempo la piattaforma su cui Oracle scala meglio (con SPARC la sua architettura d' elezione) ma VMS il sistema storicamente più affidabile in senso assoluto, con uptime (anche di decenni) che altre piattafome non sono riuscite a eguagliare
quindi, per un ' impresa dotarsi di sistemi itanium con VMS, non era un' idea così peregrina, specialmente in tempi non sospetti
e visto nonostante tu sia di diverso avviso, per intel non è affatto un progetto morto, visto che con Poulson prolunga la vita dell' architettura quantomeno a medio termine (che diventa lungo termine se si conta il ciclo di vita e supporto delle soluzioni enterprise che hp baserà su di esso )

Il problema qui è un altro, esattamente quali obblighi contrattuali ha Oracle nei confronti di HP, a cui verrebbe meno cessando il supporto a itanium/VMS? perchè se non sono questi chiari, non c'è molto a cui HP possa appigliarsi...


Purtroppo al giorno d'oggi Itanium ha perso il passo rispetto alla concorrenza, Intel si è (giustamente) focalizzata sul mercato x86 sfornando degli ottimi processori ma trascurando il refresh su Itanium che con l'ultima versioni ha avuto un pessimo incremento di performance rispetto alla precedente.
Per la parte legale sicuramente ci avranno pensato bene prima di un azione di questo tipo... e non è detto che a lungo termine possa portare maggiori benefici di quanto si discuta ora...
jappilas10 Giugno 2011, 18:11 #14
vero, ma vedi ci sono due aspetti da considerare
Originariamente inviato da: MadMax of Nine
Purtroppo al giorno d'oggi Itanium ha perso il passo rispetto alla concorrenza, Intel si è (giustamente) focalizzata sul mercato x86 sfornando degli ottimi processori
una, che il mercato cosiddetto "big iron" ha altri ritmi e altre logiche rispetto a quello frenetico di pc, appliance e fino a un certo punto, server low end - se in questi ultimi è concepibile un inseguimento dello scenario tecnologico quindi un ricambio o adeguamento più o meno periodico dell' hw senza tema di migrazioni lato sw, molto meno lo è in altri ambiti ...
in sostanza, chi al tempo ha speso anche decine/centinaia di migliaia di dollari per il mainframe da cui dipendono le sorti della sua azienda, basato su una certa architettura e supportato da un certo produttore, solo come ultima spiaggia prenderà in considerazione l' ipotesi di spendere di nuovo e di punto in bianco una cifra analoga per dotarsi di un sistema differente, di un produttore differente, basato su un' architettura differente e un OS differente ...
ma trascurando il refresh su Itanium che con l'ultima versioni ha avuto un pessimo incremento di performance rispetto alla precedente.
... e le performance possono diventare uno di svariati aspetti di volta in volta considerati, non più l' unico - insieme per esempio alle condizioni di supporto da parte del produttore, durata del ciclo di vita, availability, error resilience, integrazione verticale, varie ed eventuali
Per la parte legale sicuramente ci avranno pensato bene prima di un azione di questo tipo... e non è detto che a lungo termine possa portare maggiori benefici di quanto si discuta ora...
il secondo aspetto è che non è detto nemmeno questo
siccome qui entrano in gioco strategie e logiche di mercato, non sarebbe certo la prima volta che un' azienda minaccia di citarne in giudizio un' altra senza le basi giuridiche per farlo (quindi con la possibilità concreta di perdere l' eventuale causa) per condizionare il mercato (effetto che sarebbe ottenuto subito con l' annuncio, contrariamente al verdetto in aula che richiederebbe tempo...)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^