I NAS QNAP si arricchiscono con la modifica dei documenti dal browser

I NAS QNAP si arricchiscono con la modifica dei documenti dal browser

QNAP ha annunciato l'arrivo di Microsoft Office per il Web all'interno dell'interfaccia di QTS, il sistema operativo dei NAS dell'azienda. Sarà possibile modificare i documenti sul proprio NAS direttamente online

di pubblicata il , alle 19:01 nel canale Private Cloud
Qnap
 

QNAP ha annunciato una collaborazione con Microsoft che ha portato all'integrazione di Microsoft Office per il Web in QTS, il sistema operativo dei NAS a marchio QNAP. Grazie a questa nuova funzionalità è possibile modificare i file archiviati sul proprio NAS direttamente dall'interfaccia Web dello stesso, senza dover scaricare e successivamente ri-caricare i file una volta completato il processo di modifica.

Microsoft Office per il Web arriva sui NAS di QNAP

I NAS QNAP ottengono Office per il Web

Grazie all'integrazione di Microsoft Office per il Web è possibile visualizzare e modificare i documenti presenti all'interno dell'archiviazione del NAS senza doverli prima scaricare sul proprio computer. I documenti supportati includono quelli di Word, Excel e PowerPoint.

Questa funzionalità aggiunge comodità a QTS e porta il sistema operativo alla pari con concorrenti come NextCloud, nonché con le piattaforme di cloud storage come Google Drive, Microsoft OneDrive e Dropbox - tutte queste alternative permettono, infatti, di modificare i documenti direttamente dal proprio browser. La direzione che i sistemi operativi dei NAS stanno sempre più favorendo è quella di creare una piattaforma che dia molteplici servizi agli utenti e non si limiti solo all'archiviazione.

La funzionalità è disponibile a partire da QTS 4.4.1 ed è gratuita. L'elenco completo dei dispositivi compatibili è disponibile in questa pagina.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^