Nasce Ubuntu Pro for AWS con supporto esteso (ma non è gratis)

Nasce Ubuntu Pro for AWS con supporto esteso (ma non è gratis)

Canonical annuncia il lancio di Ubuntu Pro for AWS, versione del sistema operativo nata per unire l'esigenza di maggiore supporto nel tempo e quella di funzionalità dedicate per sfruttare al meglio AWS. Ma è a pagamento

di pubblicata il , alle 20:21 nel canale Public Cloud
UbuntuLinuxAmazonAmazon Web Services
 

Linux è il sistema operativo più diffuso in ambito cloud, con Ubuntu che raccoglie ampi consensi. Canonical non aveva però finora messo sul piatto un'offerta commerciale esclusivamente dedicata agli utenti del cloud, in particolare per gli utenti di AWS. Le cose cambiano con l'annuncio di Ubuntu Pro for AWS, una versione specificamente pensata per funzionare con il cloud di Amazon e che offre servizi aggiuntivi rispetto alle versioni tradizionali del sistema operativo.

Canonical lancia Ubuntu Pro for AWS: supporto aggiuntivo (a pagamento) per AWS

Canonical offre già delle immagini di Ubuntu pronte per essere eseguite sul cloud di Amazon: si chiamano Ubuntu Amazon Machine Images (Amazon AMI) e sono disponibili in varie Regioni di AWS. Ubuntu Pro non è un prodotto completamente nuovo, ma un'estensione delle Amazon AMI che mette a disposizione ulteriori funzionalità e supporto.

Tra le principali caratteristiche aggiuntive di Ubuntu Pro troviamo:

  • 10 anni di aggiornamenti e patch di sicurezza (per Ubuntu 18.04 e successivi, 8 anni per Ubuntu 14.04 e 18.04);
  • livepatch del kernel, che permette di aggiornare il kernel Linux con le ultime patch di sicurezza senza dover riavviare la macchina e garantendo quindi un uptime estremamente elevato;
  • componenti personalizzate conformi a FIPS e Common Criteria EAL per l'utilizzo in ambienti che richiedono conformità a FedRAMP, PCI, HIPAA e ISO;
  • patch per i repository dell'infrastruttura e delle applicazioni di Ubuntu che coprono carichi di lavoro come Apache Kafka, MongoDB, Node.js, RabbitMQ, Redis e così via;
  • integrazione con le funzionalità di sicurezza e di conformità normativa di AWS, inclusi AWS Security Hub, AWS CloudTrail e altri ancora (a partire dal primo trimestre 2020).

Ubuntu Pro non richiede un contratto con Canonical per ottenere questo supporto aggiuntivo: è tutto incluso nell'acquisto iniziale e non c'è pertanto una forma di abbonamento. Si tratta pertanto di un'alternativa alla sottoscrizione al supporto esteso offerto finora da Canonical come contratto ad hoc, ma non include il supporto diretto sotto forma di assistenza o di esigenze specifiche. Rimane la necessità di acquistare un pacchetto Ubuntu Advantage per ottenere queste specifiche prestazioni.

Christian Reis, vice presidente della divisione Public Cloud presso Canonical, afferma che "gli utenti hanno utilizzato Ubuntu su AWS sin dal 2006. Mentre Canonical assiste le aziende a spostare i propri carichi di lavoro mission critical verso AWS, il riscontro che riceviamo è che chiedono una maggiore copertura dell'ambito della sicurezza, una maggiore efficienza operativa e compatibilità nativa con le funzioni di AWS. È stato interessante lavorare con AWS per rispondere a questa domanda tramite Ubuntu Pro per AWS, disponibile ora direttamente nel Marketplace di AWS."

Le immagini di Ubuntu Pro possono essere reperite a questo indirizzo sul Marketplace di AWS.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sandro kensan06 Dicembre 2019, 20:41 #1
Spero Ubuntu faccia soldi, sarebbe utile nel mondo di linux.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^