CES2020 – App per chi guida auto elettriche, per tatuatori, assistenti virtuali: l’Italia gioca un ruolo da protagonista nella rivoluzione digitale

CES2020 – App per chi guida auto elettriche, per tatuatori, assistenti virtuali: l’Italia gioca un ruolo da protagonista nella rivoluzione digitale

L’Italia non sarà il paese dove è più facile fare impresa, ma le idee e il coraggio non mancano certo. Alcuni dei talenti più promettenti sono stati selezionati da TILT e sono stati portati al CES per mostrare il loro potenziale

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Startup
TILTMadeinIT
 

DOTS.Bike, più sicurezza per i ciclisti

DOTS

Apparentemente è un comunissimo faro posteriore, come i tanti installati sulle biciclette, ma in realtà è molto di più. Un antifurto smart, per esempio, ma anche un salvavita. DOTS.Bike è uno Smart GPS che si collega al sellino della bicicletta. Svolge le funzioni di luce di posizione e di fanale di stop e integra un GPS, che permette di sapere sempre dove si trova la bici e se è ferma o in movimento. Utilissimo nel caso di furti, purtroppo molto diffusi nel caso delle due ruote, ma soprattutto in caso di incidente: “Nel caso malaugurato di un incidente il dispositivo rileva la caduta e attiva i servizi di assistenza contattando, per esempio, i numeri di telefono che l’utente ha memorizzato”, ha spiegato Paola Pinnavaia, co-founder di Connect Lab.

DOT.bike è solo un primo passo dell’azienda milanese, che intende proseguire lo sviluppo del suo prodotto per adeguarli alle esigenze dei motociclisti e, più avanti, di quelle degli escursionisti.

Yuoin, l’app per organizzare eventi sia privati sia aziendali 

DPGIGLobal

L’app youin è stata sviluppata dalla startup milanese DGPI Global Limited con l’obiettivo di semplificare l’organizzazione di eventi. “L’idea ci è venuta quando ci trovavamo all’estero e volevamo organizzare una festa” – ha commentato Pier Guasone, co-founder e CEO della startup - “In quel momento abbiamo pensato che una piattaforma dedicata avrebbe risolto tutti i nostri problemi”.

Non si tratta di un semplice strumento per avvisare i partecipanti e tenerli informati su luogo e orario dell’evento: tramite youin è possibile organizzare ogni dettaglio, contattando tramite l'app servizi di catering, imprese di pulizie, musicisti e intrattenitori vari, oltre naturalmente a poter fare pubblicità, così da aumentare con semplicità il numero di partecipanti.

Piqabrick, l'app per gli adulti che non hanno smesso di divertirsi coi mattoncini LEGO

Getcoo

Getcoo è un’azienda con sede a Ravenna che si occupa di applicazioni di computer vision basate sulla tecnologia proprietaria DART (Direct Acquisition and ReTrieval), in grado di identificare automaticamente gli oggetti presenti in un’immagine. Sulla base di DART l’azienda ha sviluppato Piqabrick, dedicata a quelli che definisce AFOL, Adult Fan Of LEGO, tutte quelle persone che pur avendo da tempo superato la maggiore età (e spesso anche la mezza età) continuano a divertirsi coi mattoncini da costruzione più famosi al mondo.

Piqabrick è una piccola scatola (la Box, come la definiscono gli sviluppatori) realizzata con mattoncini LEGO che contiene una serie di LED e una fotocamera. Basta inserire dei mattoncini al suo interno per visualizzare sull'app del prodotto il colore e il codice prodotto di ogni singolo blocco. Piqabrick è anche in grado di riconoscere le varie minifigure dei LEGO (i personaggi, per intenderci) ed è in grado di indicare tutti i set ufficiali che utilizzano i mattoncini inseriti nella box oltre che di suggerire cosa è possibile creare coi brick a propria disposizione.

evway, il navigatore pensato per chi guida auto elettriche

evway

Nell'arco di qualche lustro, le auto elettriche probabilmente sostituiranno quella a pistoni. Sono più efficienti, inquinano meno e non fanno rumore. Attualmente, però, soffrono di una limitazione non indifferente: la rete di ricarica, soprattutto in Italia, è tutto fuorché capillare, fatto che costringe i possessori di queste vetture a pianificare i viaggi più lunghi, così da includere nel percorso le fondamentali soste per “fare il pieno”. La startup milanese Route220 mira a risolvere il problema con l'app evway, un navigatore che integra il database delle colonne di ricarica presenti in tutta Europa e, per il momento, alcune regioni di USA e Asia.
Tramite l'app sarà anche possibile effettuare il rifornimento, un netto passo avanti rispetto alla situazione attuale, dove è spesso necessario barcamenarsi fra una miriade di app e carte di servizio non compatibili fra loro.

Inksquad, l’app che ti aiuta a trovare il tatuatore più adatto alle tue esigenze

smartsquad

Come trovare il tatuatore perfetto? Secondo la startup udinese Smart Squad il modo migliore è usare un'app, ovviamente quella sviluppata da loro, Inksquad. Tramite questa app è possibile profilare gli utenti in relazione ai loro gusti, al loro stile e alla posizione geografica, così da suggerire il tatuatore più adatto a realizzare uno specifico disegno. “Inksquad vuole diventare il punto di riferimento per trovare il professionista più adatto a realizzare il tatuaggio” - afferma Samuel Burlon, CEO dell’azienda - “In quest’ottica eseguiamo una rigorosa selezione dei tatuatori iscritti all'app”.

A breve Inksquad allargherà il suo campo d’azione trasformando l’app in una piattaforma accessibile su web da qualsiasi dispositivo e lancerà anche due nuovi servizi B2B rivolto agli studi e ai tatuatori. 

Tolemaica usa la blockchain per certificare l’autenticità dei dati digitali

tolemaica

Tolemaica è una startup napoletana nata nel 2015 che può già vantare clienti importanti, nomi come Sky Italia, Ferrovie dello Stato e Terna. Il suo punto di forza è una tecnologia basata su blockchain che permette di certificare qualsiasi tipo di informazione digitale. “La nostra tecnologia consente di certificare gli elementi relativi alla creazione di qualsiasi tipo di contenuti digitali” – afferma Domenico De Luca, fonder e CEO di Tolemaica - “Ogni messaggio, immagine o file audio raccolto da un dispositivo attraverso le applicazioni che utilizzano le nostre API viene dotato automaticamente di un time stamp certificato che attribuisce valore legale a data e luogo della creazione”.

Tolemaica CES2020

Tutti i dati raccolti (si tratti di fotografie, video, suoni o telefonate) da smartphone e altri dispositivi subiscono, in modo automatico e istantaneo, un processo di certificazione dando valore legale alla data certazione e geolocalizzazione degli stessi. La certificazione avviene secondo diversi processi quali pec, timestamping o blockchain e restituiscono all’utente, o al back office aziendale, la copia conforme della foto o audio congiuntamente al certificato che sintetizza tutti i riferimenti del dato raccolto.

Verse, l’assistente virtuale per semplificare il lavoro dei team

indgoAI

I bot sono ormai ovunque ma chiunque ne abbia utilizzato uno sa bene che quelli realmente utili, in grado di dare un effettivo supporto, sono relativamente pochi. In parte il problema è dovuto al processo di creazione del bot stesso, che richiede un lungo e complicato lavoro che coinvolge diverse professionalità all'interno dell’azienda. IndigoAI è una startup milanese che si è messa in testa di democratizzare questo processo, permettendo a chiunque in azienda di partecipare al processo di creazione della conoscenza degli assistenti virtuali. “Considerando che le altre tecnologie sul mercato – anche tra quelle sviluppate da Microsoft, Google e IBM - non sono in grado di gestire queste dinamiche, noi di Verse abbiamo immaginato un’alternativa: uno strumento in grado aiutare team di qualsiasi dimensione nel collaborare, tutti insieme, alla creazione del migliore assistente virtuale possibile”, ha specificato un portavoce di IndigoAI.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Eress11 Gennaio 2020, 15:51 #1
Non ho letto l'articolo e non credo lo leggerò mai, ma spero che tra questi non ci siano l'olio in capsule congelate e l'osso smart del veterinario
Per quanto riguarda i tatuaggi, beh forse la massa di giovani decerebrati d'oggi, coi corpi ricoperti di disegni, dovrebbe iniziare a farsi delle domande e capire alcune cose sulle conseguenze dei tatuaggi per la salute.
Siamo alla frutta...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^