Qonto raggiunge i 100 mila clienti a tre anni dal lancio del servizio

Qonto raggiunge i 100 mila clienti a tre anni dal lancio del servizio

Qonto è la fintech B2B a più rapida crescita in Europa e raggiunge 100 mila imprese clienti nel giro di tre anni dall'avvio del servizio, e dopo un anno dal debutto in Italia

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Startup
 

Qonto è un istituto di pagamento 100% digitale che, a tre anni dal lancio del servizio, nato in Francia da un'idea di Alexandre Prot e Steve Anavi, celebra le sue prime 100 mila imprese clienti complessive confermandosi come la fintech B2B con la crescita più veloce in Europa. Parliamo di fintech B2B perché una caratteristica fondamentale di Qonto è la proposta di servizi pensati unicamente per professionisti e imprese, con lo scopo di digitalizzare e semplificare l'operatività quotidiana bancaria.

Qonto è sbarcato in Italia a maggio del 2019, a meno di 2 anni dal lancio sull mercato francese. Il debutto Italiano ha rappresentato la prima esperienza fuori dai confini nazionali, ed è stato seguito poi dal lancio in Spagna e Germania. L'analisi delle transazioni che Qonto ha gestito in questo periodo offre uno spaccato di come PMI e professionisti europei utilizzino le carte di pagamento: 21 miliardi di Euro in 105 Paesi spese dalle imprese clienti di Qonto dalla nascita del servizio, con una ripartizione che vede in testa hardware e forniture (215 milioni di euro), seguite da spese in cibo e ristorazione (200 milioni di euro) e al terzo posto spese in trasporti (106 milioni di euro).

Qonto: un conto business per semplificare la gestione delle spese e dei pagamenti dei team di lavoro

Il servizio offerto da Qonto consta di un conto business che rende più semplice la gestione dei team, con accessi dedicati per amministratori, collaboratori o dipendenti e un accesso in lettura per il commercialista di riferimento: sono infatti oltre 8300 i commercialisti e contabili che fanno uso di Qonto per semplificare la gestione finanziaria dei propri clienti. Qonto offre poi la possibilità di creare rapidamente carte, fisiche o virtuali, per i diversi membri del team oppure ancora la possibilità di contabilizzare le note spese semplicemente fotografando lo scontrino con lo smartphone. Funzionalità, queste ultime, tra le più usate per rendere meno ostici i pagamenti e i rimborsi spese durante le trasferte aziendali.


Mariano Spalletti, Country Manager di Qonto Italia

Mariano Spalletti, Country Manager di Qonto Italia, commenta: "Il valore di Qonto deriva dall'ascolto sempre attento dei riscontri dei nostri clienti e più in generale della nostra community da un lato e, dall’altro, dalfatto di avere una piattaforma tecnologica proprietaria che ci consente di sviluppare rapidamente risposte e soluzioni alle esigenze che andiamo a intercettare durante il nostro percorso di crescita. Inoltre, per offrire ai clienti Qonto ulteriori strumenti di supporto alla gestione della loro impresa, attiviamo delle partnership strategiche con servizi digitali che condividono i nostri stessi valori".

Qonto propone poi alcune funzionalità sviluppate in maniera più specifica sulle esigenze del mercato italiano, con una personalizzazione dell'offerta sulla base dei feedback espressi dagli utenti, come per esempio il lancio del conto con IBAN italiano e la possibilità di ricevere bonifici SWIFT da soggetti esterni all'Unione Europea e con costi ridotti. Oltre alle funzionalità specifiche per il mercato italiano, Qonto ha anche messo in atto alcune partnership strategiche con BorsadelCredito.it per ottenere accesso al credito, con LexDo.it per la costruzione di società e relativi servizi legali, con iZettle per la fornitura di POS e con Satispay per la ricezione di pagamenti in mobilità.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^