Ericsson Mobility Report 2020: nel 2025 il 75% delle connessioni USA sarà in 5G

Ericsson Mobility Report 2020: nel 2025 il 75% delle connessioni USA sarà in 5G

Secondo Ericsson il 5G prenderà piede in maniera ben più veloce di quanto abbia fatto il 4G. Nel 2025 le reti arriveranno a scambiare 164 exabyte di dati: il 45% di questo traffico passerà attraverso il 5G

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale TLC e Mobile
Ericsson5G
 

Il COVID-19 ha messo a dura prova gli operatori telefonici, che si sono trovati costretti a gestire dei picchi di utilizzo per lunghi periodi. A livello globale, il lockdown ha portato a un aumento del traffico compreso fra il 20% e il 100%, che è stato assorbito prevalentemente dalle reti fisse residenziali, mentre il traffico su reti mobile ha subito in alcune aree una diminuzione. Comprensibile, considerato che le persone hanno ridotto notevolmente, praticamente azzerato, i movimenti. Più che diminuito, possiamo dire che il traffico mobile si è trasformato, dato che è scemato nella aree densamente popolate e aumentato in quelle meno urbanizzate: a dispetto di un calo generale sulla rete mobile, su alcune celle sono stati registrati incrementi significativi dell'utilizzo della banda. 

Ericsson Mobility Report 2020: entro la fine dell'anno 190 milioni di abbonamenti

Ericsson5G

Nonostante la pandemia abbia rallentato l'adozione delle nuove tecnologie mobile, Ericsson ha rivisto al rialzo le sue precedenti stime sull'adozione del 5g: che crescerà in maniera più rapida di quanto abbiano fatto le tecnologie LTE. Entro la fine del 2020 sono previsti 190 milioni di abbonamenti 5G nel mondo, che diventeranno 2,8 miliardi entro la fine del 2025.

5G Adoption

Inesorabile il trend negativo delle tecnologie legacy, come 3G, che andranno lentamente a scomparire. Non in maniera troppo repentina, però: nel mondo sono tantissime le installazioni IoT che si appoggiano su queste tecnologie (pensiamo a impianti di allarme, antifurto per auto e via dicendo), fatto che obbliga i provider a continuare a supportare questi milioni di clienti.

Oltre a misurare il successo del 5G attraverso il numero degli abbonamenti, l’impatto reale di questa tecnologia sarà valutato in base ai benefici che porterà a persone e imprese” - ha dichiarato Fredrik Jejdling, Executive Vice President e Head of Networks di Ericsson - "Il 5G è stato progettato per innovare e questa crisi ha messo in luce il vero valore della connettività e il ruolo che può svolgere nel rilanciare le economie".

In crescita il Fixed Wireless Access

 

EricssonFWAjpg

 

Secondo l'analisi di Ericsson, entro il 2025 le connessioni FWA (Fixed Wireless Access) raggiungeranno i 160 milioni, una crescita spinta da tre fattori: la crescita della domanda di connettività broadband, il fatto che FWA stia diventando sempre più competitivo rispetto alle connessioni 4G/5G e, infine, gli investimenti che stanno mettendo in atto i governi per spingere la connettività a banda larga. 

A fine 2019, si stimava che il traffico FWA rappresentasse il 15% del totale: nel 2025 si prevede che FWA cresca sino a raggiungere il 25%.

Lo studio Ericsson Mobility Report June 2020 è consultabile a questo indirizzo

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^