Sparkle sceglie le soluzioni 400G di Juniper Networks

Sparkle sceglie le soluzioni 400G di Juniper Networks

Fra i motivi della scelta l'elevata efficienza energetica dei router della serie PTX di Juniper, che contribuisce a raggiungere gli obiettivi di sostenibilità ambientale posti dal service provider

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale TLC e Mobile
Juniper Networks
 

Sparkle, operatore di servizi internazionali parte del Gruppo TIM, ha potenziato la sua dorsale di transito Tier-1 Seabone, che fornisce connettività a ISP e content provider a livello globale. Un aggiornamento reso necessario dai crescenti requisiti di banda. La scelta per l'hardware è ricaduta sulle soluzioni 400G di Juniper Networks

Le soluzioni 400G di Juniper a supporto di Sparkle

I principali vantaggio delle soluzioni 400G per un operatore sono da ricercare nel ridotto consumo energetico e nel poco spazio occupato dai dispositivi, che sono anche più semplici da configurare. Nello specifico, sono state scelte le soluzioni di Juniper anche perché i chipset realizzati dall'azienda garantiscono un'elevata efficienza energetica, senza per questo rinunciare alle prestazioni. Non solo: a far pesare l'ago della bilancia verso i dispositivi di Juniper anche l'elevata densità di porte dei router della serie PTX, e la scalabilità. 

Juniper PTX Router

“La piattaforma 400G di Juniper sarà uno strumento chiave nella nostra sfida continua per soddisfare la crescente domanda di traffico a un prezzo molto competitivo in contesti in cui spazio ed energia sono aspetti cruciali, senza sacrificare affidabilità e funzionalità”, commenta Enrico Bagnasco, Chief Technology Officer di Sparkle“Inoltre, una migliore economia di scala e una configurazione più densa supportano gli elevati standard su cui stiamo lavorando in termini di progettazione ecosostenibile ed efficienza energetica”.

“Siamo felici di supportare clienti come Sparkle nel loro sforzo di bilanciare la sostenibilità e l’esigenza di raggiungere i propri obiettivi commerciali e di customer experience”, aggiunge Raj Yavatkar, Chief Technology Officer di Juniper Networks“Con Sparkle abbiamo in comune l’obiettivo di un impatto positivo sull’ambiente e siamo convinti che l’innovazione in una tecnologia sostenibile sia importante tanto quanto ridurre la nostra impronta ambientale”.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^