Contrail Insight, il nuovo strumento di Juniper Networks per il monitoraggio e l'automazione dei data center

Contrail Insight, il nuovo strumento di Juniper Networks per il monitoraggio e l'automazione dei data center

Contrail Insights è l’ultima aggiunta alla soluzione Contrail Enterprise Multicloud. La nuova console di gestione unificata dispone di analytics integrate con informazioni dettagliate sull'utilizzo delle risorse multi-tenant

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Cloud
intelligenza artificialeJuniper Networks
 

Contrail Enterprise Multicloud è una soluzione di software defined networking sviluppata da Juniper Networks e pensata per l'era multicloud che è stata recentemente aggiornata con l'aggiunta di Contrail Insights, che offre nuove funzioni per il monitoraggio di rete, server, e workload, analytics e funzioni di troubleshooting. L'obiettivo è quello di garantire completa visibilità sulla rete, semplificando le operazioni necessarie alla sua gestione.

Contrail Insights è compatibile con VMware, OpenStack, Kubernetes e gli ambienti multicolud.


Quali sono le funzioni di Contrail Insights?

Contrail Insights si appoggia ai dati telemetrici acquisiti dalla Junos Telemetry Interface, da OpenConfig (gRPC) e tramite algoritmi di machine learning aiuta gli amministratori a correlare le informazioni coi vari segmenti di rete, occupandosi anche di risolvere in automatico alcuni problemi e, se non possibile, di offrire suggerimenti su come mitigarli manualmente. 

Queste le sue principali caratteristiche: 

  • Visibilità storica e real time. Utilizzando dati storici generati dal machine learning e la telemetria real time, Contrail Insights garantisce osservabilità e granularità in base al livello di servizio sull’infrastruttura data center, dalle reti overlay e underlay ai server fisici e virtuali e ai rispettivi workload. La nuova rappresentazione con heatmap della topologia del data center permette agli operatori di vedere l’intero data center e di approfondire per ispezionare facilmente problemi localizzati.
  • Analisi dei problemi. Per identificare problemi come hotspot, microburst, risorse monopolizzate ed fastidiosi elementi in rete in ambienti cloud privati condivisi o multi-tenant, Contrail Insights dispone di un nuovo motore di query top-N o “top talker” con viste tabellari e grafiche. Accoppiate con il filtraggio delle query drill-down e un collegamento al pathfinding topologico, tali diagnostiche di Contrail Insights permettono ai tecnici di mitigare proattivamente problemi come la congestione della rete e la contesa delle risorse.
  • Correlazione overlay e underlay. La correlazione overlay-underlay e le funzioni di pathfinding permettono agli operatori di scoprire le cause iniziali mappando l’infrastruttura virtuale per workload e astrazioni di rete sull’infrastruttura e rete fisica. Nei data center, le reti fisiche underlay, dove il traffico overlay è tipicamente sottoposto a bilanciamento del carico del fabric, le funzioni di pathfinding di Contrail Insights illuminano la mappa di calore topologica per individuare rapidamente i problemi durante il troubleshooting e risolvere problemi finora sfuggenti. 
"Siamo orgogliosi di poter offrire ai clienti, con l’introduzione di Contrail Insights, una soluzione Contrail completa. I framework cloud all’interno dei data center hanno reso possibile un’elevata automazione dell’infrastruttura, ma incrementato la complessità operativa" - ha affermato Bikash Koley, Chief Technology Officer di Juniper Networks "Abbiamo progettato Contrail Insights per dare visibilità sui problemi di troubleshooting e di analisi di oggi con potenti strumenti per la scoperta e l’analisi in tutti i livelli della rete".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^