HPE e Nutanix presentano i server ProLiant DX e il cloud ibrido as a service HPE GreenLake

HPE e Nutanix presentano i server ProLiant DX e il cloud ibrido as a service HPE GreenLake

HPE e Nutanix avviano al commercializzazione dei prodotti frutto dell'accordo di aprile: i clienti potranno ora acquistare i servizi di cloud ibrido "as a service" HPE GreenLake for Nutanix e i server ProLiant DX

di pubblicata il , alle 08:04 nel canale Cloud
HPENutanix
 

Il cloud ibrido as a service è una realtà e il modello HPE GreenLake for Nutanix è una delle possibili opzioni che il mercato offre. HPE e Nutanix avevano annunciato l'avvio di una collaborazione ad aprile, quando avevano comunicato che Nutanix Enterprise OS sarebbe stato disponibile su GreenLake. Tale collaborazione porta ora i suoi frutti e negli oltre 50 Paesi dove è disponibile GreenLake è possibile ordinare la soluzione HPE GreenLake for Nutanix e i server HPE ProLiant DX, che offrono il software Nutanix preinstallato.

HPE e Nutanix insieme sui server ProLiant DX e sul cloud gestito GreenLake

HPE GreenLake for Nutanix sfrutta il software Enterprise Cloud OS di Nutanix, che permette di virtualizzare e gestire l'infrastruttura in maniera semplice e simile al cloud pubblico, così da avere un unico modello operativo di riferimento. Grazie al modello "as a service", HPE promette una riduzione significativa del TCO (Total Cost of Ownership, ovvero il costo totale di acquisto e manutenzione di un prodotto) che consente a sua volta di investire maggiormente nell'innovazione.

Il fatto che si tratti di infrastruttura gestita, in quanto parte del programma GreenLake, libera l'IT dall'incombenza della manutenzione ordinaria e gli permette quindi di concentrarsi sui progetti prioritari.

HPE ProLiant DX utilizza invece i server ProLiant e Apollo come base su cui poi viene preinstallato il software Nutanix per dare alle aziende una soluzione "chiavi in mano" che semplifica e accelera l'adozione di architetture moderne per i data center.

“Le aziende sanno che il cloud ibrido è il modello IT ideale e hanno bisogno di soluzioni che ne facilitino la distribuzione” ha affermato Monica Kumar, Senior Vice President of Product and Solutions Marketing di Nutanix. "Il nostro obiettivo è rendere invisibile l'infrastruttura cloud alla base, in modo che le aziende possano concentrarsi su ciò che conta di più per loro: le applicazioni. Grazie alla partnership con HPE, permettiamo a un numero sempre maggiore di imprese di trovare facilmente la giusta soluzione di cloud ibrido e di concentrarsi sul business aziendale".

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito di HPE e sul sito di Nutanix.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^