OVHcloud apre un nuovo datacenter a Strasburgo, sostenibile e più resistente agli incendi

OVHcloud apre un nuovo datacenter a Strasburgo, sostenibile e più resistente agli incendi

Costato 30 milioni, SBG5 è costituito da 19 sale isolate con strutture in muratura, che dovrebbero garantire la resistenza per due ore ai danni derivanti da incendio. A breve verrà aperto in altra sede un nuovo datacenter, dedicato ai soli snapshot

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Cloud
OVHcloudBig del CloudAs a service
 

OVHcloud ha inaugurato SBG5, il suo nuovo datacenter. Situato a Strasburgo, è solo il primo di una serie di 15 infrastrutture che verranno realizzate entro il 2024, progettate per offrire servizi IaaS e PaaS ai clienti europei. I punti di forza di SBG5 sono due: l'attenzione alla sostenibilità ambientale e una particolare attenzione al sistema anti incendio.

OVHcloud ha imparato la lezione

Quando a marzo 2021 un incendio ha distrutto uno dei data center di OVHcloud, la reputazione del provider ha subito un brutto colpo. Gli incendi sono incidenti che possono capitare, purtroppo, ma in questo caso c'erano alcune responsabilità da parte della società: il soffitto in legno non era adeguato per resistere al fuoco per più di un'ora e il sistema di raffreddamento non era realizzato in maniera ideale, cosa che ha contribuito a peggiorare la situazione.

SBG5 ovhcloud

Con SBG5 l'azienda cambia registro. Il nuovo datacenter, costato circa 30 milioni di euro, vanta 19 sale per una superficie complessiva di 1.700 metri quadri. Le stanze sono isolate tramite strutture in muratura, così da aumentare la resistenza nel caso si scatenino delle fiamme al suo interno, mentre l'impianto antincendio a gas è classificato APSAD R13.

Quando fu distrutto il precedente datacenter molti utenti hanno criticato il fatto che i backup, sotto forma di snapshot, fossero stati colpiti dall'incendio, ma a breve questo non potrà più accadere: OVHcloud sta realizzando un'altra infrastruttura, posizionata lontano da SBG5, che sarà dedicata esclusivamente agli snapshot.

La sostenibilità di SBG5

OVHcloud ha puntato molto sulla sosteniblità ambientale del suo nuovo datacenter, che adotta un sistema di raffreddamento ad acqua particolarmente efficiente, con un rapporto di efficacia di utilizzo dell'acqua (WUE) inferiore a 0,2l/kWh (contro una media del settori di 1,8l/kWh). All'atto pratico, significa che basta l'equivalente di un bicchiere d'acqua per raffreddare un server nel corso di un utilizzo di 10 ore. 

Queste innovazioni consentono al Gruppo di raggiungere un indice di efficienza energetica (PUE) compreso tra 1,1 e 1,2 - inferiore del 36% rispetto alla media del settore di 1,57.

Arriva il servizio Cold Archive

A novembre OVHcloud lancerà Cold Archive, nuovo servizio di storage iper-resiliente dedicato ai dati "freddi", cioè quelli di archivio, che non vengono consultati con frequenza. Per esempio, i backup dei sistemi. Cold Archive sarà erogato da quattro mini datacenter sparsi lungo il territorio francese, distanti come minimo 200 km l'uno dall'altro per garantire una maggiore sicurezza anche in caso di eventi estremi come calamità naturali. Grazie all'interconnessione di ogni sito, viene garantito un livello di backup permanente con meccanismi di ridondanza, in qualsiasi situazione.

Per assicurare la salvaguardia delle informazioni, sarà implementata una soluzione di archiviazione su nastro sviluppata insieme a IBM e Atempo

"In un mercato in piena espansione, OVHcloud si distingue per la propria capacità di fornire soluzioni innovative con il miglior rapporto prezzo-prestazioni, rispettando al contempo i più elevati standard di sicurezza e implementando un modello che rispetta il nostro impegno ambientale. L'apertura dell'SBG5 è un emblema forte di questa strategia industriale, che ci permette di difendere i valori europei di un cloud aperto, affidabile e sostenibile, e ciò vale per i nostri clienti in tutto il mondo. Il nostro radicamento locale e i nostri costanti investimenti nei territori ci permettono di rafforzare la nostra posizione nei bacini occupazionali per introdurre nuove competenze", ha dichiarato Michel Paulin, CEO di OVHcloud.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor14 Settembre 2022, 09:03 #1
"più resistente agli incendi"
r134814 Settembre 2022, 11:06 #2
Geni del marketing questi.
Potevano scrivere "datacenter più ignifugo del 15%*"






*rispetto a quello andato completamente a fuoco
wobbly14 Settembre 2022, 11:32 #3
Mentre il primo era "ecosostenibile" (fatto con materiale reciclabile come l'acciaio delle lamiere dei container) quello nuovo è di cemento armato (di natura ignifugo) non ecofriendly, ma queste buzz world sanno il tempo che trovano.
Comunque sulla carta è meglio di quello precedente, speriamo che riescano a completarlo.
Saturn14 Settembre 2022, 11:55 #4
Originariamente inviato da: Paganetor
"più resistente agli incendi"


Ecco...lo specificano pure loro, giustamente !

Meglio così via !

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^