VOIspeed UCloud, sempre più integrato nei sistemi aziendali

VOIspeed UCloud, sempre più integrato nei sistemi aziendali

Le soluzioni per la Unified Communication sono tanto più potenti quanto meglio si integrano con gli altri strumenti aziendali: ne abbiamo parlato con Zeffirino Perini, CEO di TeamSystem Communication

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Cloud
TeamSystemUnified Communication
 

I vantaggi della Unified Communication sono più evidenti quando queste soluzioni vengono integrate con i vari sistemi aziendali, in particolare il CRM, ed è per questo che VOISpeed UCloud di TeamSystem Communication può già dialogare con Tustena CRM Enterprise e Alyante Enterprise, che sono fra le soluzioni CRM più diffuse.

Nel caso di Tustena l'integrazione consente di avviare le chiamate direttamente dai contatti del CRM, avviare la creazione di attività sugli eventi di chiamata e sincronizzare in maniera massiva i contatti del CRM con la rubrica del centralino, mantenendo le informazioni aggiornate nel tempo. 

L'integrazione con Alyante invece offrirà la possibilità di ricevere - durante le chiamate - le informazioni presenti nel gestionale, come le anagrafiche e le informazioni di contatto, quelle relative al fido, ai termini di pagamento e allo stato delle fatture. 

Chi non lavora nel settore potrebbe considerarle piccole cose, utili fino a un certo punto, ma il risparmio di tempo è sensibile e l'efficienza ne trae vantaggio: pensiamo allo scenario di un call center per l'assistenza, dove ancor prima di rispondere alla telefonata l'operatore ha già sullo schermo tutte le informazioni sul cliente e la sue pratiche. Il risparmio di tempo sarà sensibile e aumenterà di conseguenza l'efficienza del flusso di lavoro. 

Per godere di questi vantaggi non è in ogni caso necessario affidarsi ai software citati: VOISpeed UCloud può essere integrato con software e soluzioni di qualsiasi produttore

L'integrazione secondo Zeffirino Perini, CEO di TeamSystem Communication

"TeamSystem crede da sempre nell'integrazione" - ci spiega Zeffirino Perini, CEO di TeamSystem Communication -  "La nostra soluzione è già integrata con software di terze parti in vari settori: automotive, assicurazioni, agenzie immobiliari". 

Zeffirino Perini TSComm.jpg

Sulle soluzioni sviluppate da TeamSystem, l'integrazione è sviluppata internamente ed è disponibile out of the box, mentre le aziende che usano software differenti possono delegare ai propri programmatori o a un system integrator il lavoro di sviluppo.

Alcune integrazioni non necessitano di mettere mano al codice sorgente, e già tramite l'interfaccia grafica di VOISpeed Ucloud e la sua CLI è possible passare comandi e parametri fra i vari sistemi. Perini ci conferma che questo è il metodo più diffuso al momento, anche se per esigenze più specifiche ci sono degli strumenti a livello server tramite i quali collegare la soluzione TeamSystem a prodotti come risponditori automatici con sintesi vocale o sistemi di AI che semplificano il lavoro dei dipendenti. 

Fra le integrazioni più evolute Perini cita quelle con contatori di energia, ascensori, sistemi di allarme, facendoci capire che se un prodotto è connesso, è possibile trovare il modo di farlo dialogare con la soluzione VOISpeed Ucloud.

A tal proposito ha citato l'esempio di Videx, azienda che realizza citofoni evoluti e che ha realizzato integrazioni specifiche per i suoi clienti, permettendo di controllarli direttamente dal centralino telefonico in cloud e, quindi, anche da remoto. 

Cloud e PMI vanno finalmente d'accordo

TeamSystem Communication con VOISpeed si rivolge prevalentemente alle PMI, aziende che rispetto alle enterprise hanno risorse limitate - e a volte un po' meno lungimiranza - per investire in soluzioni innovative. "Abbiamo iniziato a proporre soluzioni cloud nel 2016 e allora dovevamo quasi nascondere che le nostre soluzioni lavorassero in cloud" - ci spiega Perini - "Oggi lo scenario è mutato e sono direttamente i clienti a chiedercelo".

In parte le motivazioni sono anche tecniche dato che molte aziende di queste dimensioni si appoggiano a provider di connettività che offrono ancora connessioni telefoniche analogiche. Un centralino cloud, in questi casi, si rivela la scelta più pratica ed economica, anche se non si ha intenzione, almeno inizialmente, di attivare integrazioni più evolute coi sistemi aziendali.

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giovanni6911 Novembre 2019, 11:12 #1
"Abbiamo iniziato a proporre soluzioni cloud nel 2016 e allora dovevamo quasi nascondere che le nostre soluzioni lavorassero in cloud" - ci spiega Perini - "Oggi lo scenario è mutato e sono direttamente i clienti a chiedercelo".


Ah sicuro!.... Tutti lì a far la coda nel cedere dati sensibili aziendali verso un'infrastruttura (il cloud) che in sostanza è il computer di [I]qualcun altro[/I].
Potenza del marketing, altrochè i clienti a chiedercelo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^