Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

ASUSTOR annuncia due nuovi NAS della linea Drivestor Pro Gen2

ASUSTOR annuncia due nuovi NAS della linea Drivestor Pro Gen2

ASUSTOR ha presentato due NAS della nuova famiglia Drivestor Pro Gen2, caratterizzati entrambi da processori ARM e dalla connettività 2.5 GbE

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Device
AsustorNAS Aziendali
 

ASUSTOR ha annunciato due nuovi NAS appartenenti alla serie Drivestor Pro Gen2. Si tratta della fascia d'ingresso all'interno dell'offerta dell'azienda, caratterizzata dall'uso di processori con architettura ARM. Due i modelli presentati: Drivestor 2 Pro Gen2 e Drivestor 4 Pro Gen2, dove il numero corrisponde al numero di alloggiamenti per hard disk disponibili.

ASUSTOR annuncia i nuovi Drivestor Pro Gen2

ASUSTOR Drivestor 4 Pro Gen2

I nuovi ASUSTOR Drivestor Pro Gen2 sfruttano una CPU ARM (Realtek RTD1619B, un modello con quattro core Cortex-A55 operanti a 1,7 GHz) affiancata da 2 GB di memoria DDR4 non espandibile. Significativa la presenza di un connettore Ethernet che supporta velocità di trasferimento fino a 2,5 Gbps. Sono poi disponibili tre porte USB 3.0, una sul fronte e due sul retro.

Entrambi i dispositivi offrono supporto al file system Btrfs, grazie al quale è possibile effettuare delle istantanee (snapshot) per una maggiore protezione dei dati. Si tratta dei primi modelli con architettura ARM a marchio ASUSTOR a supportare questo file system e le funzionalità collegate.

Sia il Drivestor 2 Pro Gen2 sia il Drivestor 4 Pro Gen2 sono già disponibili all'acquisto, con prezzi suggeriti rispettivamente di 309€ e di 419€.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^