Catalyst Industrial Ethernet 9300, il nuovo switch di Cisco per la protezione degli ambienti industriali

Catalyst Industrial Ethernet 9300, il nuovo switch di Cisco per la protezione degli ambienti industriali

Un dispositivo rugged (disponibile in più versioni) pensato per la protezione di ambienti OT, in particolare in settori come quello delle utility, dell'energia, dei trasporti su strada e rotaia. Garantisce visibilità avanzata su risorse e applicazioni

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Device
Cloud SecurityCisco
 

L'intensificarsi degli attacchi informatici rivolti contro sistemi industriali è un problema che le aziende stanno prendendo sul serio. Gli attaccanti, anche sponsorizzati da potenze straniere, stanno concentrando le attenzioni su queste infrastrutture, spesso critiche, e le aziende devono correre ai ripari con soluzioni in grado di proteggere gli ambienti OT. Lo studio Survey Analysis: IT/OT Alignment and Integration di Gartner, infatti, sottolinea che l'82% dei CIO afferma che la responsabilità sui sistemi OT è aumentata negli ultimi tre anni e, per la maggior parte di loro (89%) il trend è destinato a continuare. 

Per venire incontro a queste esigenze Cisco ha lanciato un nuovo switch destinato al mondo enterprise, in particolare a settori come quelli dei servizi pubblici, del petrolio, del gas, della gestione dei sistemi stradali e ferroviari: Catalyst Industrial Ethernet 9300.

cisco catalystI nostri clienti stanno affrontando importanti sfide, tra cui la transizione verso fonti di energia più pulite e il miglioramento dell'affidabilità della rete elettrica”, spiega Vikas Butaney, VP/GM di Cisco IoT. “La natura critica di tali ambienti richiede un'infrastruttura di rete che offra elevata sicurezza, visibilità e automazione. Grazie alle nostre soluzioni, permettiamo ai nostri clienti di modernizzare i loro ambienti industriali su larga scala e di creare una rete agile, proteggendo le risorse dalle minacce informatiche”.

Catalyst Industrial Ethernet 9300: sicurezza zero trust in ambienti OT

Il Catalyst Industrial Ethernet 9300 di Cisco è uno switch rugged, cioè pensato per resistere a condizioni estreme, con temperature estremamente basse o alte e caratterizzate dalla presenza di polvere. Si tratta insomma di un prodotto pensato per le esigenze del mondo dell'industria e settori come quello delle utility, dell'energia, delle infrastrutture per la mobilità. 

È basato su un ASIC UADP (Unified Access Data Plane) ad elevate prestazioni e garantisce visibilità avanzata sulla rete e funzioni di edge computing e cybersecurity. Si basa sul sistema operativo Cisco IOS-XE e viene gestito tramite Cisco DNA Center, la soluzione per l'automazione e la gestione della rete della multinazionale. I servizi di sicurezza sono invece gestiti tramite Cisco Identity Services Engine, soluzione per l'accesso di tipo zero-trust

cisco ruggetcat

I clienti potranno collegare sino a 8 switch, che verranno visti come un solo dispositivo: configurazioni di questo tipo permettono di riparare automaticamente eventuali guasti, garantendo una perdita di pacchetti pari allo 0%. 

Fra i clienti della soluzione colossi come Schneider Electric. "Siamo entusiasti del nuovo switch Cisco Catalyst Industrial Ethernet 9300 poiché offre prestazioni senza precedenti e la possibilità di modulare la fibra nelle reti elettriche, oltre a funzionalità native di cybersecurity", ha dichiarato Jim Simonelli, CTO, Secure Power Division di Schneider Electric. "In combinazione con i gruppi di continuità (UPS) APC by Schneider Electric, questa soluzione porterà a nuovi livelli l'affidabilità della rete elettrica”.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^