CPU Intel Core vPro di ottava generazione per notebook: le principali novità

CPU Intel Core vPro di ottava generazione per notebook: le principali novità

Intel ha introdotto da poco sul mercato i nuovi processori di ottava generazione per l'utenza professionale e aziendale, noti come Intel Core vPro. Tali processori per notebook hanno caratteristiche aggiuntive rispetto alle controparti consumer

di pubblicata il , alle 08:41 nel canale Device
Intel
 

Intel ha annunciato l'arrivo sul mercato della piattaforma Intel Core vPro di ottava generazione per PC portatili: si tratta dei processori di ottava generazione, già presenti sul mercato consumer da tempo, dotati delle funzionalità avanzate di sicurezza e gestione necessarie per gli utenti aziendali.

La nuova piattaforma vPro si basa sull'architettura Whiskey Lake e punta sulla connettività di nuova generazione come elemento di innovazione e di distinzione. Due sono i processori vPro per portatili: Intel Core vPro i7-8665U e Intel Core vPro i5-8365U.

Intel Core vPro di ottava generazione: focus su connettività e sicurezza

Con la nuova generazione di processori Core vPro, Intel scommette non solo sull'aumento delle prestazioni, ma anche sui miglioramenti nella connettività, sulle nuove tecnologie di connessione e su nuove caratteristiche di sicurezza.

Intel afferma che i processori di nuova generazione presentano un significativo miglioramento nelle prestazioni rispetto ai modelli di tre anni fa: l'incremento prestazionale sarebbe del 65%. Tale incremento non sarebbe, però, collegato a una diminuzione della durata della batteria che, invece, arriva a 11 ore come dato di media. Queste caratteristiche insieme permettono di aumentare la produttività dei lavoratori anche in mobilità.

A tale incremento prestazionale va poi ad affiancarsi l'arrivo della tecnologia WiFi 6 (ovvero IEEE 802.11 ax), che permette di ottenere velocità di trasferimento fino a 1 Gbps e consente dunque di migliorare la produttività del personale, in particolare in quelle situazioni in cui avere una connessione ad alta velocità è fondamentale (es. collegamento in remoto, videoconferenze, uso di applicazioni in cloud, ecc).

L'azienda punta inoltre sulla sicurezza, tema particolarmente sentito in questo momento storico, e lo fa con Intel Hardware Shield. Si tratta di una tecnologia che permette di ridurre la superficie d'attacco dell'UEFI (che è andato a sostituire il BIOS) e rende dunque più difficile compromettere la macchina a basso livello. La tecnologia include inoltre tecnologie di reporting che permettono agli amministratori di avere piena visibilità su ciò che avviene sulla macchina, sia a livello di sistema operativo che di UEFI. L'elenco delle tecnologie utilizzate include Trusted Execution, Intel Runtime BIOS Resilience e Intel System Security Report.

Dell, HP, Lenovo e Panasonic sono tra i primi partner di Intel a presentare nuovi prodotti con i processori Intel Core vPro di ottava generazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sk0rpi0n10 Maggio 2019, 01:46 #1
"focus su connettività e sicurezza": quindi esenti da Spectre, Meltdown & C.?
Ah no, scusate... 😐

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^