Jabra PanaCast: tre ottiche per videoconferenze 4K a 180°

Jabra PanaCast: tre ottiche per videoconferenze 4K a 180°

Jabra con la sua soluzione PanaCast vuole ottimizzare lo sfruttamento dello spazio delle piccole sale riunione, grazie alla tecnologia 4K/30 fps a 180° che permette di vedere perfettamente anche le persone agli angoli del tavolo. Tre ottiche e un processore d'immagine che fonde le immagini, oltre al riconoscimento facciale per le funzioni di autozoom le sue caratteristiche

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Device
Jabra
 

Le proprietà immobiliari costano. Le aziende per ridurre i costi di gestione negli ultimi anni si sono dimostrate sempre più attente all'ottimizzazione degli spazi. Oggi non hanno quasi più senso di esistere le grandi sale riunioni da 20/30 posti, magari utilizzate poche volte durante l'anno, o addirittura sfruttate solo per riunioni a ranghi ridotti. Si è modificato il modo di lavorare, ora fondato più sul lavoro di piccoli gruppi, non per forza presenti fisicamente nello stesso luogo, con riunioni che sempre più spesso diventano virtuali sfruttando le potenzialità delle tecnologie che ricadono sotto il cappello delle Unified Communications.

Cosa centra questo paragrafo introduttivo con un marchio come Jabra? Molto visto che il marchio, parte del gruppo danese GN, ha voluto spingere sull'acceleratore della propria penetrazione del mercato delle comunicazioni aziendali aggiungendo ai propri prodotti audio, per cui è nota a livello mondiale, anche una soluzione di videoconferenza dedicata alla Huddle Room. Con questo termine vengono designate le piccole sale riunioni che oggi sono teatro della maggior parte dei meeting dei piccoli gruppi di lavoro all'interno delle aziende. Sono sale di piccole dimensioni, che generalmente non superano i 7 posti a sedere e i 6 metri quadri; spesso vedono un tavolo addossato a una parete dove un ampio schermo rende presenti i collaboratori e attorno al tavolo le sedie per i partecipanti.

Jabra con la sua soluzione Panacast vuole ottimizzare lo sfruttamento dello spazio delle piccole sale riunione, grazie alla tecnologia a 180° che permette di vedere perfettamente anche le persone agli angoli del tavolo, senza la necessità di stringersi nel campo visivo delle tipiche soluzioni con ottica da 120° di angolo di campo. Per farlo Jabra ha brevettato una soluzione a tripla ottica, con sensori da 13 megapixel equipaggiata da un sistema di fusione delle immagini che permette in uscita un flusso video panoramico a 180° di angolo di campo, con risoluzione 4K a 30 fotogrammi al secondo. Il processore Jabra PanaCast Vision Processor è il pezzo di hardware a cui è demandato il compito di fondere le tre porzioni d'immagine senza segni di stitching, operazione che da un primo contatto con il dispositivo sembra riuscire decisamente bene. Il riconoscimento facciale permette poi al sistema di selezionare automaticamente l'inquadratura scegliendo tra le immagini in arrivo dalla sola camera frontale se la riunione è ristretta a una o due persone o aggiungere la porzione di video della seconda e terza ottica in base all'occupazione della sala.

La soluzione è plug&play USB e compatibile con i principali sistemi operativi: Windows, Apple Mac, Chrome OS e Linux/Ubuntu. Jabra PanaCast è un prodotto figlio dell'acquisizione della startup di Cupertino Altia Systems, completata dal gruppo GN nel febbraio scorso. L'acquisizione, del valore di circa 125 milioni di dollari, ha permesso di integrare un prodotto già pronto per il mercato (chiamato già PanaCast) nell'ecosistema Jabra, con alcuni ritocchi sul fronte dell'estetica e dell'ergonomia. Tra le altre caratteristiche, Jabra PanaCast è certificato per l'utilizzo con il sistema di collaborazione Microsoft Teams.

Il prezzo di 895,08 € (1.092,00 € IVA inclusa) lo rende un prodotto di vocazione prettamente business. Per un'esperienza ottimizzata anche sotto il profilo audio Jabra propone di aggiungere lo speaker Jabra Speak 710, che cattura audio a 360° e può essere utilizzato via cavo USB o anche in modalità wireless a batteria tramite Bluetooth. Il costo dell'altoparlante è di poco superiore ai 200€.

[HWUVIDEO="2818"]Jabra PanaCast: tre ottiche per videoconferenze 4K a 180°[/HWUVIDEO]

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^