Le nuove workstation portatili di HP sono amiche dell'ambiente

Le nuove workstation portatili di HP sono amiche dell'ambiente

HP ZBook Studio e HP ZBook Create sono le prime workstation mobili realizzate con plastica recuperata dall'oceano. La scocca è realizzata in alluminio altamente riciclabile, leggero e più resistente all'abrasione della fibra di carbonio verniciata

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Device
HP
 

La nuova linea di workstation portatili di HP è dedicata ai creativi e offre una potenza mai vista all'interno di uno chassis leggero, robusto e realizzato con plastica riciclata recuperata dall'oceano.

"I creativi hanno bisogno di poter di lavorare da qualsiasi luogo" - ha dichiarato Bob Pette, vice president and general manager of professional visualization di NVIDIA - "Alimentati dalle GPU NVIDIA Quadro e GeForce RTX e supportate dai driver NVIDIA Studio, ZBook Studio, ZBook Create ed ENVY 15 di HP offrono le prestazioni, la mobilità e l'affidabilità richieste".

ZBook Studio_Create_15_WS_Front

HP ZBook Studio e HP ZBook Create, potenza senza limiti

HP ZBook Studio è indicata da HP come la più potente workstation mobile per centimetro cubo, mentre HP ZBook Create è il più piccolo notebook da 15" pensato per la progettazione e abbastanza potente da soddisfare anche le esigenze dei gamer. Dal punto di vista dell'hardware, su queste workstation è possibile decidere se montare processori Intel Core o Xeon, mentre la sezione grafica può essere affidata a GPU NVIDIA, a scelta fra GeForce e Quadro, RTX incluse

ZBook Studio_Create_15_WS_FrontRight

Trattandosi di dispositivi pensati per i creativi esigenti, la scelta del display è ricaduta sugli HP Dreamcolor da 15,6", dotati di colorimetro integrato, che consente l'autocalibrazione automatica, e sono in gradi di coprire l'intero spettro sRGB e Adobe RGB.

HP ha dedicato molta attenzione anche al raffreddamento di queste workstation, con una vapor chamber (letteralmente camera a vapore) pensata per far circolare l'aria calda lontano da CPU e GPU. A seconda delle esigenze, l'utente potrà decidere in ogni momento se privilegiare la potenza di calcolo o la silenziosità tramite l'app Z Power Slider, sempre che non si preferisca delegare questo compito allo Z Predictive Fan Algorithm, che varierà la velocità delle ventole in base al carico di lavoro. 

A dispetto della potenza, HP dichiara un'autonomia di 17,5 ore

HP ENVY 15: RAID SSD e connettività Wi-Fi 6

HP ENVY 15_NaturalSilver_ScrnSS3_CoreSet_Hero_FrontLeft

HP Envy 15 non ha gli stessi "muscoli" delle workstation ZBook Studio e Create ma non si può certo definire poco potente. Può infatti montare una CPU octa core Intel i9 e una scheda video GeForce RTX 2060, mentre per la RAM il massimo supportato è 32 GB. Molto interessante la sezione storage, che può alloggiare 2 SSD PCIe dalla capacità di 2 TB in RAID 0, per aumentare le prestazioni di scrittura e lettura. Una soluzione non comune sui computer portatili. Sotto il profilo della connettività, non può mancare il supporto Bluetooth 5 e - soprattutto - a Wi-Fi 6

Come schermo HP ha integrato un display 4K precalibrato certificato DisplayHDR True Black, in grado di raggiungere i 400 nit di luminosità massima. 

Prezzi e disponibilità

HP ENVY 15 sarà disponibile a partire dalla fine di giugno a un prezzo che parte da 1.499 euro.
Per le workstation HP ZBook Studio e HP ZBook Create bisognerà invece attendere l'estate 2020. I prezzi di queste due workstation non sono ancora stati annunciati.  

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^