NAS Synology: i dischi Western Digital Red SMR bollati come incompatibili

NAS Synology: i dischi Western Digital Red SMR bollati come incompatibili

Synology ha aggiornato la sua lista di compatibilità dei dischi in commercio: i dischi Western Digital della serie Red, pensati per i NAS ma dotati di tecnologia SMR, non sono ritenuti compatibili.

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Device
Western DigitalSynology
 

È emerso da qualche settimana che Western Digital ha utilizzato la tecnologia SMR anche sui dischi della serie WD Red destinata ai NAS, sebbene tale tipologia di dischi sia incompatibile con questo utilizzo: la tecnologia SMR incrementa infatti la densità dei dati archiviati su ogni piatto, compromettendo però le prestazioni in scrittura con alcuni carichi di lavoro. Synology ha ora inserito i dischi della serie WD Red con tecnologia SMR nella lista dei dischi non compatibili con i suoi NAS.

I dischi Western Digital Red SMR non compatibili con i NAS Synology

Western Digital SMR

SMR sta per Shingled Magnetic Recording ed è una tecnica di posizionamento delle tracce sui piatti magnetici degli hard disk per cui queste sono disposte come delle tegole su un tetto (shingle significa "tegola" in inglese), con una parziale sovrapposizione tra le tracce. Ciò porta sì a una maggiore densità, ma anche alla necessità di riscrivere tutto un settore nel caso in cui si modifichi una singola parte. Ciò porta a problemi prestazionali significativi in alcuni casi, motivo per cui gli stessi produttori raccomandano l'uso di questo tipo di dischi solo per l'archiviazione dei dati. Ne abbiamo parlato estensivamente nel nostro pezzo sui dischi SMR.

WD Red Synology

Synology ha ora reso noto di aver rimosso i modelli di hard disk basati sulla tecnologia SMR dalla lista di quelli ritenuti compatibili, come visualizzabile in questa pagina. In questo modo Synology riconosce ufficialmente che i dischi SMR non sono adatti a questo tipo di impiego, andando in questo contro le indicazioni iniziali della stessa Western Digital. Non è noto se QNAP, l'altro principale produttore di NAS, seguirà la stessa strada di Synology.

Western Digital non è l'unica ad aver mancato di trasparenza nel gestire i dischi SMR, ma è l'unica ad averli impiegati nei dischi per NAS: Seagate e Toshiba hanno utilizzato la tecnologia solo nell'ambito dei dischi per computer, dove il suo impatto è meno sentito.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bonzoxxx13 Giugno 2020, 19:03 #1
Ho fatto bene ad andare direttamente di CMR allora..
noppy113 Giugno 2020, 21:31 #2
fin che posso non li comprerò mai , in nessun ambito , attualmente servono solo per abbassare i costi per i produttori ma non c'è alcun vantaggio per i consumatori
canislupus14 Giugno 2020, 00:05 #3
Ho sia un Qnap che un Synology.
Su quest'ultimo avevo messo dei Wd Red WD40EFRX.
Sebbene fossero compatibili, a me ogni 3x2 veniva segnalato un settore guasto e messo in sola lettura il relativo disco... poi magicamente riformattavi il disco e risultava perfetto anche al test smart...
Gli stessi dischi messi sul Qnap, per ora nessun problema.
Alla fine sul Synology ho optato per i Seagate.
Marko_00114 Giugno 2020, 09:23 #4
@noppy1
sono dischi in produzione e vendita da svariati anni
e solo ora se ne accorgono?
e solo perché qualcuno ha fatto un raid misto
che ha creato problemi, mentre prima li avevano certificati.
quindi ci sono due possibilità
- quando li hanno testati non hanno mostrato criticità
- non li hanno testati prendendo per buone le dichiarazioni dei
costruttori, in buona fede o prendendo prebende dagli stessi per farlo.
in entrambi i casi la loro certificazione vale ben poco, prima ed ora.
altri produttori di nas hanno avuto problemi
con un ben specifico firmware su quel modello
ma non hanno bandito gli altri con firmware differente
noppy114 Giugno 2020, 12:38 #5
non è solo questioni di problemi o no , mi vendono un SMR al vecchio prezzo dei CMR , loro ci guadagnano io no , è una tecnologia che serve per superare certi limiti di capacità ma la stanno usando sui dischi piccoli solo per massimizzare i guadagni e far fare da cavia alla gente.
piwi14 Giugno 2020, 18:45 #6
Marko_001, i dischi WD-Red SMR sono i nuovi EFAX. I vecchi EFRX, ancora reperibili in vendita, con memoria cache inferiore, sono CMR.
LentapoLenta15 Giugno 2020, 09:49 #7
Originariamente inviato da: piwi
Marko_001, i dischi WD-Red SMR sono i nuovi EFAX. I vecchi EFRX, ancora reperibili in vendita, con memoria cache inferiore, sono CMR.


Infatti io ho due EFRX da 4Gb in un Synology e non ho (ancora) avuto problemi.
piani24 Giugno 2020, 13:59 #8

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^