Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Equinix estende i propri servizi Network Edge anche all'Italia

Equinix estende i propri servizi Network Edge anche all'Italia

Le aziende del Bel Paese avranno la possibilità di utilizzare uno degli ecosistemi di interconnessione più sviluppati a livello globale, accedendo alla piattaforma di Equinix senza alcun investimento hardware

di pubblicata il , alle 16:11 nel canale Edge
Big del Cloud
 

In base ai risultati pubblicati dalla Global Tech Trends Survey 2020-21 di Equinix, il 45% dei responsabili IT italiani ha dichiarato di aver accelerato i piani di trasformazione digitale a causa della pandemia, mentre il 42% ha confermato che i propri budget sono stati aumentati per soddisfare le crescenti richieste digitali. Il 56% degli intervistati ha affermato che l'emergenza sanitaria li ha costretti a rivedere la propria strategia IT, mentre il 67% ha dichiarato di puntare sulla tecnologia per affrontare al meglio il post-pandemia. Per questo motivo le aziende hanno sempre di più la necessità di avere a disposizione delle reti agili e scalabili. 

Equinix offre alle aziende la possibilità di implementare i propri servizi Network Edge senza spese extra per l'hardware

La pandemia ha evidenziato l'importanza di portare i dati più vicino all’utente, mentre le aziende e i lavoratori di tutto il mondo si sono adattati a un ambiente di lavoro ibrido. Per soddisfare le crescenti esigenze applicative, con Network Edge si possono avere numerosi vantaggi e ottenere un significativo risparmio di tempo e denaro. Equinix, azienda specializzata in infrastrutture digitali, ha ampliato i propri servizi Network Edge in cinque nuovi mercati europei tra cui Milano, Parigi, Helsinki, Dublino e Stoccolma. Con una soluzione di questo tipo una qualsiasi azienda può stabilire la propria presenza (virtuale) anche in mercati in cui era assente, oltre a  elaborare i dati più vicino all’utente finale senza necessità di un’implementazione fisica all’interno di un data center. Ampliando l'offerta di Network Edge in cinque mercati chiave, Equinix offre alle aziende la possibilità di implementare ed espandere i propri servizi anche in nuovi paesi europei senza spese extra per l’hardware. 

Emmanuel Becker, Managing Director of Equinix in Italy, ha dichiarato: "Il lancio di Network Edge in Italia rappresenta un grande passo avanti per quanto riguarda l’esperienza applicativa degli utenti, ovunque essi siano. La piattaforma Equinix continua a evolversi e Network edge ci permette di aiutare le aziende a scalare rapidamente l’infrastruttura a livello globale e di distribuirla at the edge. Sfruttando Equinix Fabric, i nostri clienti in Italia potranno beneficiare dell’implementazione di Network Edge, uno dei più grandi ecosistemi di interconnessione del mondo, e accedere così alla nostra piattaforma senza alcun investimento hardware".

Network Edge è disponibile in tutto il mondo, specificatamente in oltre 25 mercati. Nella regione EMEA era già presente nel Regno Unito, nei Paesi Bassi, in Germania e in Spagna: ora lo è anche in Italia, Irlanda, Finlandia, Francia e Svezia. Da un punto di vista tecnico, Network Edge permette la selezione, la configurazione e la connessione in tempo reale dei dispositivi di rete e di sicurezza di tutti i principali fornitori a livello mondiale: Cisco, Juniper Networks e Palo Alto. Inoltre, la soluzione è completamente integrata con Equinix Fabric: questi nuovi servizi offriranno alle aziende di tutta Europa la possibilità di scalare le proprie attività in base alle diverse richieste digitali. 

I servizi Network Edge possono essere utilizzati nel cloud-to-cloud routing (i router virtuali possono instradare i dati con una latenza ultra-bassa) oppure nella migrazione da un cloud all’altro (si viene a creare una connessione privata consentendo un trasferimento dei dati più efficiente, indipendentemente che si tratti di backup, migrazioni o analisi). Non solo: il Network Edge infatti può essere utilizzato per implementare firewall cloud virtuali o come branch-to-cloud SD-WAN per costruire hub di interconnessione con la piattaforma di Equinix.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^