L'industria all'epoca del 5G: come cambierà il settore manifatturiero secondo i partner di Qualcomm

L'industria all'epoca del 5G: come cambierà il settore manifatturiero secondo i partner di Qualcomm

Qualcomm e i suoi partner hanno mostrato la loro visione dei cambiamenti nel settore industriale alla Messe Hannover. Il 5G consentirà di avere nuovi mezzi di produzione o di cambiare gli attuali, sempre nell'ottica della semplificazione

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Edge
Qualcomm5G
 

Alla Hannover Messe, la fiera europea più importante per quanto riguarda l'industria e l'automazione, Qualcomm ha portato alcune dimostrazioni di cosa può fare il 5G anche per l'industria: ecco l'Industrial Internet of Things, o IIoT.

Il 5G consente infatti, grazie alle sue caratteristiche come la bassa latenza e la capacità di ospitare un gran numero di dispositivi contemporaneamente, di creare nuovi dispositivi e servizi o di re-immaginarne di vecchi rimuovendo la necessità dei cavi.

Il 5G nell'industria: la visione di Qualcomm e dei partner

Qualcomm mostra il 5G per l'industria alla Hannover Messe

Re-immaginare oggetti esistenti è ciò che ha fatto Bosch Rexroth, che ha dimostrato un pannello di controllo per macchinari industriali collegati tramite 5G e controllabili tutti dallo stesso pannello. Il vantaggio principale di questo approccio, al di là della maggiore semplicità, è nel fatto che i macchinari stessi diventano più piccoli e sono più economici rispetto al passato, nonché più semplici da manutenere. Un principio simile è stato applicato da Goetting per quanto riguarda i veicoli a guida autonoma: i veicoli industriali possono essere automatizzati e controllati a distanza con una latenza minima grazie al 5G. 

L'intenzione di Siemens è invece quella di mostrare che il 5G permette di caricare in cloud i dati provenienti dai macchinari e dai dispositivi in tempo reale, così da avere sempre il polso della situazione e da poter gestire meglio la produzione, ad esempio individuando anomalie o avendo immediatamente accesso allo stato delle lavorazioni. Lo stesso concetto è portato da Weidmueller, che mostra un prototipo di saldatrice industriale a laser da utilizzare negli stabilimenti Volkswagen collegato alla cloud grazie al 5G.

Un approccio simile è seguito da Zeiss, che utilizza il cloud e il 5G per raccogliere dati dai sensori per l'ispezione delle linee di produzione nell'industria automobilistica. Grazie alla nuova connettività è possibile raccogliere i dati e inviarli immediatamente in cloud avendo una maggiore affidabilità.

Il 5G apre un mondo di possibilità per l'industria e le proposte fatte alla Hannover Messe sono solo una piccola parte di ciò che sarà possibile fare in futuro con le nuove tecnologie. La maggiore affidabilità, la bassa latenza e la capacità di gestire una moltitudine di dispositivi connessi rendono il 5G ideale per l'industria, che può trarre enorme vantaggio dall'impiego di nuove tecnologie non solo per aumentare la produttività e ridurre i costi, ma anche per semplificare e ridurre l'intensità del lavoro degli addetti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^